Home Notizie Seclì
Ultime notizie dal Comune di Seclì

Seclì – È un presepe vivente davvero speciale quello della struttura sanitaria socio assistenziale “Santa Laura” a Seclì. Martedì 26 dicembre, alle 16.30, l’inaugurazione. Protagonisti della rappresentazione natalizia sono gli anziani e i disabili della struttura sita in via Aradeo dove soggiornano 140 ospiti residenziali più 40 diversamente abili. “La magia del Natale: un miracolo che si rinnova” è il titolo della prima edizione della manifestazione che, nei giorni scorsi, è stata presentata a Palazzo Adorno, a Lecce, nella sala conferenze della Provincia (ente che offre il proprio patrocinio) alla presenza del presidente Antonio Gabellone, dell’assessore al Welfare Paola Mita (di Nardò), del coordinatore della “Santa Laura” Roberto Fulgido, del proprietario Giuseppe Apollonio e del dirigente del liceo artistico “Ezio Vanoni” di Nardò, Antonio De Stradis. Insieme agli ospiti della struttura ci sono, infatti, anche gli studenti del “Vanoni” di Nardò, che hanno allestito gli spazi nell’ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro. I liceali hanno curato le scenografie e la rappresentazione degli antichi mestieri. Presenti anche i docenti dell’area professionalizzante e gli studenti della terza A – scenografia, terza B – architettura e ambiente, quarta A-grafica che hanno seguito il progetto nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro e le educatrici professionali operanti nella “Santa Laura”. Il presepe vivente sarà aperto ai visitatori anche l’1 e il 6 gennaio, dalle 16.30 alle 18.30.

Neviano – Legalità, impegno e solidarietà per i progetti curati dall’Istituto scolastico comprensivo di Neviano diretto da Ornella Castellano (nella foto). In beneficenza è andato il ricavato della vendita dei  manufatti realizzati con materiali di riciclo al mercatino di Santa Lucia, nell’ambito del progetto “Christmas time”. Come ogni anno, inoltre, prima delle festività, un momento di condivisione articolato in canti in italiano e nelle lingue straniere, esecuzione di brani musicali, drammatizzazioni e riflessioni sul tema del Natale. A gennaio sono previsti due incontri nell’ambito del “Mese della Memoria”: il 17 presso l’aula polifunzionale del Comune gli alunni assisteranno allo spettacolo teatrale “Shoah. Frammenti di una ballata” di Ura Teatro, con Fabrizio Saccomanno; il 27, sempre presso la stessa aula, assisteranno al concerto “I giorni della memoria” della cover band dei Nomani “Vento del Nord”. Mentre proseguono (fino ad inizio febbraio) gli incontri con professionisti ed esperti nell’ambito del progetto sull’orientamento, a metà gennaio Enrica Migliaccio, ricercatrice senior presso lo Ieo di Milano, approfondirà con i ragazzi il tema delle dipendenze da droga fumo e alcol e la loro incidenza nell’insorgenza del cancro. Tra gli eventi in archivio quello del 6 dicembre con la scuola secondaria di primo grado che a Gallipoli ha musical “L’isola del tesoro”, realizzato dalla compagnia “Artistic Mind” di Taviano, e l’incontro del 16 dicembre con la giornalista Federica Sabato ed il suo libro “ChiAmaLaVita”, nell’ambito degli incontri sulla legalità, quale  momento di riflessione sull’educazione stradale e sulle gravi conseguenze derivanti da una scarsa attenzione ed educazione alla guida sia delle quattro ruote che degli altri mezzi di trasporto.

Taviano – Nuovo appuntamento con il libro “ChiAmaLaVita” di Federica Sabato (nella foto) che viene presentato martedì 19 dicembre, alle ore 18, presso la biblioteca del palazzo Marchesale di Taviano.  Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Tanisi e dell’assessore alle Politiche sociali Serena Stefanelli, interverranno Walter Gabellone dell’associazione “Alla conquista della vita” e la stessa autrice (originaria di Tuglie). Modera l’incontro Dante Coronese. Il libro (edizioni Esperidi) lega cinque storie marchiate indelebilmente dai segni di altrettanti incidenti stradali Le testimonianze narrate vogliono essere un invito alla riflessione e un monito sul tema della sicurezza stradale. Per questo il libro di Federica Sabato viene presentato anche e soprattutto nelle scuole. Da ultimo anche presso l’Istituto comprensivi di NevianoSeclì.

 

Nardò – Fumare fa tanto male da essere, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, la prima causa di morte evitabile nei Paesi occidentali; a causa del tabacco ogni anno muoiono circa 6 milioni di persone: tra queste, quasi 5 milioni corrispondono a fumatori attivi e 1 milione a fumatori passivi. Per far conoscere meglio questi dati drammatici e offrire vie d’uscita, suggerimenti e indicazioni terapeutiche il Distretto sociosanitario di Nardò, col patrocinio dei Comuni di Copertino, Galatone, Leverano, Nardò, Porto Cesareo e Seclì, organizza nella mattinata di domani, 2 dicembre, la “Giornata per la prevenzione dal fumo di tabacco” a partire dalle 9 presso la sala riunioni del Distretto di Nardò. Nel Distretto è presente il Centro antifumo di Copertino, unico in tutta l’Asl Lecce.

Incontro ravvicinato con fumatori e studenti delle Superiori. L’incontro è rivolto a tutti ed in particolare ai fumatori; sono stati invitati anche gli studenti delle scuole medie superiori di Nardò. Sarà una buona occasione anche per far conoscere meglio il Centro antifumo del dottor Francesco Tarantino, psicologo specialista in Psicoterapia e coordinatore regionale della Società italiana di Tabaccologia e cultore in Psicologia generale presso l’UniSalento. Il dottor Tarantino è noto nell’ambiente scientifico per aver messo a punto due metodi per smettere di fumare con la psicoterapia ipnotica, denominati Tia (Training Ipnotico Antifumo) e Piab (Psicoterapia breve antifumo) e un trattamento antifumo premiante per giovani. E’ inoltre direttore scientifico di numerosi Corsi Ecm per il contrasto del fumo nell’Asl Lecce, nonché responsabile del progetto “No Smoking at school”. Il Centro è attivo dal 2010 e si avvale delle consulenze dello pneumologo e cardiologo, nonché di altri specialisti. La giornata di prevenzione dal tabagismo è stata promossa dal direttore del Distretto  Oronzo Borgia con la piena approvazione del direttore generale dell’Asl, Silvana Melli. L’iniziativa riveste una maggiore importanza nel territorio provinciale, in cui i dati epidemiologici riguardanti i tassi di frequenza, incidenza e mortalità per tumore del polmone nei maschi risultano più elevati della media nazionale e anche superiori a quelli delle province di Taranto e Brindisi.

In programma la diffusione di dati scientifici sul primato della provincia per tumori ai polmoni. Nella mattinata sono previste, su richiesta volontaria dei fumatori, alcune indagini quali spirometrie, valutazione della dipendenza da fumo di tabacco (Test di Fagerström) e del monossido di carbonio correlato alla quantità di sigarette fumate. Si dedicheranno al punto ascolto, riservato agli adolescenti fumatori, i pediatri di libera scelta Maria Rosaria Filograna e Luciano Vergari. Risponderanno alle domande dei  partecipanti i dottori Francesco Tarantino (responsabile Centro antifumo), dr.ssa Lucia Vantaggiato (dirigente medico Direzione Sanitaria Aziendale), Giovanni Carlà, Salvatore Albano, Elisabetta Montefiore, Antonio Spedicato  (cardiologi), Giovanni Santacroce (oncologo), Spartaco Tollemeto, Paolo Calasso, Cosimo Petrelli, Marco Tarantino (pneumologo e consulente del Centro Antifumo di Copertino); Luigi Caputo, Claudio Paglialunga e Massimo Rainò (medici di Medicina Generale). Alla fine della Giornata, la dr.ssa Anna Maggio presenterà ai partecipanti i risultati anonimi del test di dipendenza da fumo di tabacco. Collaboreranno allo svolgimento delle attività i volontari dell’associazione “Sos per la Vita onlus”.

Seclì – Violento, in più occasioni, nei confronti della moglie, è stato arrestato ieri sera dai carabinieri il 38enne di Seclì Antonio Greco. Nei suoi confronti è stata applicata la misura cautelare dei domiciliari da parte del tribunale ordinario di Lecce. L’uomo è ritenuto responsabile di atteggiamenti violenti e autoritari nei confronti della consorte. L’ultimo quello dello scorso 27 ottobre quando la donna subì lesioni personali giudicate guaribili in 10 giorni dai medici del Pronto soccorso dell’ospedale di Galatina. Dopo la cattura da parte dei carabinieri di Aradeo, l’uomo è stato posto in regime di arresti domiciliari.

Nardò – Saranno la “Bianco Igiene ambientale” di Nardò, la “Gial Plast” di Taviano e la “Armando Muccio” di Taurisano in associazione temporanea ad occuparsi dei rifiuti – spazzamento, raccolta, trasporto dei rifiuti solidi urbani di Nardò e degli altri Comuni facenti parte dell’Aro (Ambito raccolta ottimale), cioè Alezio, Aradeo, Collepasso, Galatone, Neviano, Sannicola, Seclì, Tuglie.

Una procedura iniziata nel maggio 2013. Tolto il ribasso del 3,735% sull’importo globale per nove anni, le tre società hanno portato a casa un appalto da 102 milioni 986.734, 96, vale a dire 11 milioni 443mila euro annui. L’affidamento definitivo della gara con capofila Nardò e passata attraverso varie traversie ed un commissariamento (nel marzo scorso, da parte della Regione), è datato 20 novembre. Una data a suo modo storica, se si pensa che il primo passo verso questo traguardo è stato compiuto dal commissario ad acta dell’Aro 6 il 13 maggio 2013, con la costituzione del’associazione dei Comuni, come previsto dalle norme regionali del 2012.

I punteggi finali della gara dopo 51 verbali. “Bianco-Gial Plast-Armando Muccio” hanno messo insieme 91,332 punti; staccati i secondi classificati, “Ecotecnica-Igeco-Axa” con i loro 65,8655 punti. L’ampio divario forse metterà al riparo l’intero lungo procedimento – passato anche attraverso il dispositivo rettificato con conseguente ripubblicazione del bando sulle Gazzette ufficiali italiana ed europea – dai consueti ricorsi a firma normalmente di chi precede in graduatoria finale. Si contano ben 51 verbali stilati e firmati dai componente la commissione. E sono specificati in 21 capitoletti i motivi per cui sono stati proclamati i vincitori.

Concorrenti battuti sulle proposte migliorative del servizio. La qualità del progetto tecnico ha fruttato 12 punti all’Ati che entro 35 giorni dalla comunicazione ufficiale stipulerà il contratto. Ma hanno inciso anche le proposte migliorative rispetto a quanto richiesto dall’Aro, il sistema di “intercettazione” del rifiuto abbandonato; le modalità di gestione degli Ecocentri; la qualità del piano di informazione e comunicazione nella fase di avvio e nelle annualità successive, col servizio a regime; il sistema di assistenza ai cittadini e dei controlli; il miglioramento funzionale delle sedi aziendali  e della stazione da utilizzare per il servizio di trasporto della frazione umida. La commissione ha anche verificato la capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa come previsto dai requisiti contenuti nel bando.

I costi Comune per Comune. Iva esclusa, ecco quanto costerà annualmente il nuovo servizio paese per paese: Nardò 5 milioni 176.589 euro; Alezio 681.141; Aradeo 967.725; Collepasso 631.089; Galatone 1 milione 726.608; Neviano 582.208; Sannicola 856.584; Seclì 194.238; Tuglie 626.784.

 

SECLÌ – Attivisti e simpatizzanti salentini del “Movimento 5 Stelle” a confronto, sabato 21 ottobre alle 16 presso il Palazzo Ducale di Seclì. L’iniziativa viene promossa anche in vista delle “imminenti elezioni politiche”. «Sarà l’occasione per continuare nel percorso comune utile a confrontarsi sulle idee, i principi e le azioni portate avanti dal Movimento con uno sguardo particolare a quelle salentine», affermano Tonio Papa (di Galatone) e Massimo Potenza (di Gallipoli). L’invito a partecipare è esteso a tutti i salentini “che intendano dire la loro o semplicemente ascoltare le opinioni, i suggerimenti e gli inviti all’azione che gli altri aderenti all’iniziativa vorranno promuovere approfittando dell’incontro e del microfono aperto”.

SECLÌ. Appuntamento a Seclì, domenica 8 ottobre alle 10, per la settima edizione del “Duathlon del Salento”. La manifestazione sportiva, “ Memorial sovrintendente Adriano Epifani” è valida quale campionato regionale individuale sulla distanza sprint per le categorie “Age group” a partire dagli Junior. Gli atleti si sfideranno in cinque chilometri di corsa seguiti da 20 in bici e altri 2,5 di corsa.  Nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Il cammino della memoria”, in ricordo di tutte le vittime del “dovere”, la segreteria provinciale del sindacato autonomo di Polizia riconoscerà un trofeo dal valore simbolico al primo classificato appartenente ad un corpo di Polizia o delle Forze armate che parteciperà al Memorial dedicato all’agente Epifani, “vittima del dovere”. La gara è organizzata dalla Pro Loco di Seclì insieme a Salento Triathlon e Federazione italiana triathlon. L’Assistente capo Epifani, autista di un’autopattuglia, morì il 24 settembre del 2010, a 37 anni, nei pressi di Bitonto per un incidente stradale nel corso di un servizio di perlustrazione del territorio. Nell’incidente morì un collega e la donna alla guida di un’altra autovettura. L’agente era di Seclì e nipote dell’ex sindaco Donato Zizzari.

Muro Leccese – Tra gli oltre 500 podisti che hanno gareggiato alla 13^ edizione della “Stracittadina del Borgo”, domenica scorsa a Muro Leccese, si sono distinti i nomi di Antonio Varallo di Seclì e Barbara De Luca di Matino.  Il tesserato dell’Atletica Salento Aradeo ha ottenuto il terzo posto assoluto della competizione podistica su strada valida per la terza prova del circuito Salento Tour. Varallo ha percorso i dieci chilometri previsti dal tracciato cittadino interamente pianeggiante facendo registrare il tempo di 35:03.

La gara organizzata dalla Polisportiva dilettantistica “Amici Giallorossi” e vinta da Emanuele Capasa della Atletica Amatori Corigliano, si è impreziosita dell’ottima prestazione della matinese De Luca. L’atleta, tesserata per la Podistica Parabita, si è piazzata al secondo posto della classifica femminile fermando il cronometro a 41:53. Al termine della corsa, che si è sviluppata sotto l’egida del Comitato Provinciale Fidal Lecce, si è svolta la ricca cerimonia di premiazione con Varallo e De Luca sul podio.

NEVIANO. Dal primo settembre l’Istituto Comprensivo di Neviano e Seclì ha una nuova dirigente (preposta alla reggenza esterna). Ad Anna Antonica succede Ornella Castellano, dirigente del Comprensivo “Giovanni Falcone” di Copertino. La nuova reggente ha già incontrato il collegio docenti nelle riunioni organizzative che precedono l’avvio dell’anno scolastico che inizierà martedì 12 settembre, in anticipo di tre giorni rispetto al calendario scolastico regionale. La decisione è stata presa dal Consiglio d’Istituto per consentire di effettuare qualche giorno di vacanza durante il periodo del Carnevale (12-13-14 febbraio 2018).

Gli altri giorni di sospensione delle attività didattiche sono previsti in concomitanza con le feste patronali di Neviano e Seclì, rispettivamente il 29 settembre 2017, in occasione dei festeggiamenti per San Michele Arcangelo e il 25 gennaio 2018 nel giorno dedicato alla commemorazione della Conversione di San Paolo. Venerdì 8 settembre in programma il sorteggio pubblico per la formazione delle classi prime dei diversi ordini di scuola, che si terrà seguendo il seguente calendario: scuola dell’infanzia ore 9, scuola primaria ore 10 e scuola secondaria di primo grado ore 11.

Tempo di vacanze per studenti grandi e piccini, ma calendari già pronti per il prossimo anno scolastico. Il programma varato dalla Regione nel maggio scorso indica la data di venerdì 15 settembre per l’inizio delle lezioni, ma i vari Consigli d’istituto negli ultimi giorni ha deliberato la data del via per le proprie sedi, di in genere anticipando di qualche giorno la partenza per poi recuperare durante l’anno brevi vacanze in concomitanza di feste locali e ponti. A Nardò gli studenti del Polo 1 e del Polo 3 saranno tra i banchi già lunedì 11 settembre, mentre i loro coetanei del Polo 2 prenderanno in mano le cartelle mercoledì 13. Anche gli istituti “Ezio Vanoni” (commerciale, geometri, liceo artistico) e “Galileo Galilei” (classico, scientifico, scienze umane) cominceranno l’11 settembre, con i ragazzi del “Nicola Moccia” (alberghiero, servizi socio-sanitari, manutenzione e assistenza) che invece sentiranno la prima campanella il giorno dopo, martedì 12 settembre. A Galatone entrambi gli Istituti comprensivi apriranno i cancelli il 13 settembre, e anche l’“Enrico Medi” (scientifico, industriale, professionale) partirà nella stessa data. Il Comprensivo di Neviano e Seclì, invece, sarà al lavoro a partire da martedì 12 settembre, in ritardo di un giorno rispetto all’istituto di Aradeo, in cui le lezioni cominceranno lunedì 11.

Comune di Sannicola

SANNICOLASi mette in moto la macchina organizzativa per il progetto di rigenerazione urbana sostenibile “Dalla costa jonica alle Serre salentine”. Ne sono coinvolti i Comuni di Sannicola, Aradeo, Neviano, Seclì e Collepasso. Venerdì 4 agosto alle 18,30 presso l’Aula consigliare di Sannicola (Comune capofila) è in programma il primo incontro di partecipazione con l’obiettivo di illustrare obiettivi e strategie.  Il progetto intende partecipare al bando pubblico per la selezione delle Aree urbane nell’ambito dei fondi regionali 2014/2020. Accanto ai soggetti pubblici sono chiamati a dire la loro anche i privati: si punta, a titolo di esempio, all’efficientamento energetico di edifici e infrastrutture pubbliche, al riuso di immobili pubblici per finalità di inclusione sociale, alla realizzazione di aree verdi e all’eliminazione di barriere architettoniche. Per partecipare all’incontro occorre iscriversi all’indirizzo email: ufficio.tecnico@comune.sannicola.it o sottoscrivere la lista dei partecipanti presso l’Ufficio tecnico comunale.  

SECLÌ. Festa solenne a Seclì, da sabato 29 a lunedì 31 luglio, per Sant’Antonio “crande” (per distinguerlo dal “picciccu” che si tiene il 13 giugno), amatissimo da tutti i cittadini che lo considerano, insieme a S. Paolo, compatrono del paese. Il programma religioso è iniziato il 26 luglio con il triduo di preparazione. Sabato 29, vigilia della festa, c’è la solenne processione per le vie del paese e la domenica la grande festa religiosa. Le luminarie che addobbano il centro del paese sono curate dalla ditta Micolani di Giurdignano. I fuochi pirotecnici, preparati dalla ditta Pietro Coluccia e figli di Galatina, illumineranno il cielo del paese sabato 29 dopo la processione e domenica 30 a mezzanotte. Così come durante il Triduo, anche per la  festa ci sarà inoltre lo sparo di petardi a devozione del popolo di Seclì. Il tosello e l’addobbo floreale del Santo sono offerti da famiglie devote del paese. Sabato suonerà la banda Finibus Terrae (con il maestro Diego Gira), e domenica 30 sarà la volta dei concerti bandistici Città di Rutigliano (maestro Fiorangelo Orsini) e Città di Conversano (maestro Angelo Schirinzi). Sempre il  30, in piazza San Paolo, “Festival Bar Italia”. Come ogni anno, per il pranzo di domenica mezzogiorno, sono d’obbligo le tipiche polpette al sugo. Il nome del Santo di Padova ricorre nella stragrande maggioranza delle famiglie del paese. Il culto risale agli inizi del ‘600, con la presenza nel paese dei frati riformati che fecero diventare la chiesa e il convento meta di pellegrinaggi che si protraevano fino a fine luglio. La prima festa civile celebrata nel mese di luglio risale al 1649. Poi via via negli ultimi decenni, soprattutto con l’avvento dell’emigrazione che permetteva solo in estate il rientro per le ferie dei cittadini che lavoravano all’estero, le date di fine luglio si sono consolidate come i giorni della festa.

 

Alessio Tundo, 37enne amministratore unico della Tundo srl, è stato nominato vice presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Puglia. Stesso ruolo anche per il delegato tarantino Vincenzo Scarano. Tundo (di Seclì) era stato eletto presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria  Lecce poco più di un anno fa.  «Sono molto soddisfatto per la scelta operata dai colleghi di Puglia, che ringrazio, perché premia l’attività del Gruppo Giovani di Lecce e l’impegno, condiviso, per diffondere sempre di più la cultura d’impresa e il valore sociale della stessa presso le nuove generazioni. Questo risultato testimonia, ancora una volta, la vitalità e l’apprezzamento della nostra territoriale, all’interno del movimento associativo, a livello regionale e nazionale», afferma il giovane rappresentante della società specializzata nella costruzione di opere pubbliche e all’avanguardia nella progettazione ed erogazione del servizio di bonifica ambientale e nel ripristino della sicurezza stradale post incidente. Soddisfazione viene espressa anche da Giancarlo Negro, presidente di Confindustria Lecce, il quale sottolinea soprattutto gli obiettivi finora perseguiti, “dai rapporti con l’Università, con progetti come Mimprendo e la Settimana del lavoro, e le visite organizzate presso le aziende associate per diffondere la cultura d’impressa tra i giovani”.

GALATONE. Terza avventura riminese per la Magic Dance Academy: con atlete di Galatone, Aradeo, Seclì e Sannicola, la scuola diretta dalla giovanissima maestra Valentina Mita (al centro nella foto) ha preso parte per il terzo anno di fila ai campionati italiani di danza sportiva organizzati nella città romagnola dalla Fids. Dopo i buoni risultati degli anni passati che hanno fruttato il salto di categoria di quest’anno, la Mita e le sue 23 allieve stavolta si piazzano solo decime con l’esibizione “Nulla è come sembra”, preparata con fatica nei mesi scorsi. Archiviata l’esperienza, lo sguardo è già rivolto ai saggi che a fine mese le ragazze porteranno in giro per le piazze delle città sulle quali l’Accademia è operante, con ormai circa 150 iscritti di tutte le età. Nella serata del 30 luglio, a Galatone, ospite il vincitore dell’edizione 2013 di “Amici”, Nicoló Noto.

 

Laboratorio Rurale LunaIN EVIDENZA. Un’esperienza lungimirante nata tra le campagne di Seclì e Galatone: la storia del Laboratorio Rurale Luna comincia circa tre anni fa, quando cinque donne di Galatone – provenienti da di- versi mondi professionali – prendono in comodato d’uso questa struttura che un tempo era un centro di recupero per tossicodipendenti, collocata proprio nella strada vicinale “Luna”, formalmente in territorio secliota, con la cappelletta della Madonna di Luna (che risponde alla Matrice di Galatone) a pochi metri di distanza. Oggi quello del Laboratorio è un gruppo di lavoro ormai allargato, che opera su diversi fronti: «Abbiamo cominciato quest’avventura – dice l’agronoma Fabiana Fassi, una delle coordinatrici di quest’esperienza – perché crediamo che dalla terra bisogna ripartire per rilanciare il territorio a più livelli».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Laboratorio urbano nuove armonieSECLÌ. Altra esperienza coinvolgente e creativa il 6 e 7 maggio dalle operatrici del progetto Luna (“Laboratorio urbano nuove armonie), gestito dall’associazione Itaca Onlus in collaborazione con l’Amministrazione comunale. “Costruiamo troppi muri e non abbastanza ponti” è la massima di Newton seguito al fine di “riappropriarsi” del concetto di comunità e di spazio pubblico e per creare “ponti” tra realtà urbana e rurale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Futura 21 secliSECLÌ. “Pasqua go” è l’iniziativa di sabato 8 aprile promossa dal gruppo “Futura 21” (foto), del presidente Marco Muscara, insieme all’Acr giovani guidata da Maria Grazia Calsolaro. Si tratta di una vera e propria “caccia al tesoro” (in questo caso costituito da uova di Pasqua), riservata a bambini e ragazzini dai 6 ai 13 anni (già una cinquantina gli iscritti), che si svolgerà a partire dalle 15,30. Le iniziative dei giovani di “Futura 21”, gruppo sorto nel 2013 al fine di meglio “qualificare” il paese, proseguono il 10 aprile con il quarto appuntamento del cineforum promosso al Castello ducale nell’ambito del progetto Luna. Tutti i film proposti hanno tematiche musicali. La rassegna, avviata il 20 marzo, si concluderà il 24 aprile con cinque film su tematiche musicali (il lunedì eccetto Pasquetta).

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 258
Giuseppe Serravezza

Giuseppe Serravezza

SECLÌ. È per accertare l’eventuale esistenza di un rapporto tra tumori e fattori di rischio presenti sul territorio che il Comune di Seclì ha aderito al progetto “Geneo” (“Sistemi di valutazione delle correlazioni tra genotossicità dei suoli e neoplasie in aree a rischio per la salute umana”). Lo studio è promosso dalla “Lega italiana per la lotta contro i tumori”, che ha come responsabile scientifico il dottor Giuseppe Serravezza (foto). Per il finanziamento la Lilt di Roma ha utilizzato i fondi 5xmille. Collaborano al progetto l’Università del Salento, il dipartimento di prevenzione della Asl di Lecce ed il Settore Ambiente di Lecce.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 230

tribunale-di-lecceSECLÌ. Un presunto tentativo di corruzione non andato a segno rischia di provocare non pochi guai a dipendenti dell’Acquedotto pugliese, tecnici e imprenditori. Gravi, se confermate in giudizio, le accuse formulate nell’avviso di conclusione delle indagini preliminari firmato dal sostituto procuratore Antonio Negro a carico di otto persone, tra le quali anche l’amministratore unico e il proprietario di due ditte di Seclì. Tentata concussione, peculato, frode nelle pubbliche forniture, falso e truffa i reati ipotizzati, a vario titolo, ai soggetti coinvolti. In particolare, nell’ottobre 2011 un ispettore di cantiere e un direttore dei lavori di Aqp avrebbero avvicinato il titolare della ditta che aveva l’incarico della realizzazione e manutenzione degli impianti idrici e fognanti del comune di Taurisano pretendendo 1.000 euro in cambio di controlli “di comodo” sui lavori.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Le Mani giganti dell'Acr nel Carnevale 2016

Le “Mani giganti” dell’Acr nel Carnevale 2016

SECLÌ. Ritorna il 28 febbraio per la sua 22a edizione il “Carnevale Salentino dell’Infanzia”, sfilata di gruppi mascherati e carri allegorici, per una giornata da vivere all’insegna della libera espressione di fantasia ed energia. La manifestazione è promossa dal gruppo carnevalesco guidato da Paolo Pellegrino. Con lui nell’organizzazione ci sono Juventus club, Protezione civile, Pro loco, parrocchia ed Amministrazione comunale. Il percorso è quello ormai consolidato negli anni lungo viale San Paolo e che va dalla villa comunale alla piazza centrale del paese.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 245

piazza san paolo ex municipio secli 8SECLÌ. Seclì senz’acqua mercoledì 15 febbraio per l’esecuzione di alcuni lavori sulla rete. Ne da notizia la società Acquedotto Pugliese avvertendo che la sospensione avrà una durata di circa sette ore, dalle 9 e sino alle 16. I lavori riguardano la riparazione di una perdita sulla condotta adduttrice. Disagi – avverte la società idrica – saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo. Acquedotto pugliese raccomanda, inoltre, i residenti a razionalizzare i consumi evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi. Per informazioni c’è il numero verde 800.735.735 ed il sito internet www.aqp.it (sezione “Che acqua fa?”).    

Da sinistra Luigi Bruno e Robindro Nicolik

Da sinistra Luigi Bruno e Robindro Nicolik

SECLÌ.Proseguono sino al 25 febbraio, al Ducale, gli eventi legati alla mostra fotografica curata dai fotografi Atraz & Emilia e del professor Giorgio Giaffreda in occasione del Giorno della Memoria per ricordare la Shoah, le leggi razziali e le persecuzioni degli Ebrei. Nell’occasione è stato proiettato l’indimenticabile capolavoro “La vita è bella” di Roberto Benigni. La mostra sarà via via accompagnata da convegni a tema, proiezioni di video e visite guidate di scuole, gruppi ed associazioni. Già invitate a partecipare molte istituzioni scolastiche del territorio. L’iniziativa è dell’Amministrazione comunale e dell’assessorato alla cultura in collaborazione con Ill Sunrecords e Collettivo SBAM. Sabato 25 febbraio, dopo l’intervento del professor Daniele De Luca, docente di Storia delle relazioni internazionali presso l’Università del Salento, ci sarà il concerto finale di Luigi Bruno & Mediterranean Psychedelic Session e del clarinettista serbo-spagnolo Robindro Nicolik (specializzato in musica Klezmer), che per l’occasione, oltre a presentare i brani del loro ultimo lavoro discografico “ASSUD”, regaleranno uno spettacolo di contaminazione musicale. Bruno (di Galatone) è chitarrista, cantante, compositore, leader dei Muffx, organizzatore di eventi e fondatore della IllSunRecords.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Il gruppo parrocchiale in una precedente edizione del Carnevale

Il gruppo parrocchiale in una precedente edizione del Carnevale

SECLÌ. Con una sfilata fissata per il 28 febbraio, il paese prosegue la tradizione del “Carnevale dell’infanzia”, uno dei pochissimi della Provincia, in cui a “salire sul carro” saranno soprattutto i giovanissimi, non solo del paese ma, come gli organizzatori si attendono, anche dei paesi vicini, soprattutto Aradeo, Neviano e Galatone, che nelle sfilate precedenti sono stati sempre presenti. Il percorso, ormai consolidato negli anni, va dalla Villa Comunale a Piazza San Paolo. Al momento sembra confermato l’arrivo di circa 500 ragazzi dal Primo polo di Galatone e la partecipazione della scuola Materna locale con il progetto “Alla scoperta del mondo”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Castello D AmatoSECLÌ. ̀È stata riaperta lo scorso dicembre la Biblioteca comunale risistemata in una sala a pianoterra del Castello D’Amato (foto). Già frequentatissima da un folto gruppo di ragazzini del paese che, oltre a libri e materiale multimediale, vi trovano un ambiente accogliente per le loro esigenze. Gli orari di funzionamento sono il lunedì e il mercoledì dalle 16 alle 18 ed il sabato dalle 10 alle 12. Gestisce la struttura “Imago” di Loredana Gianfrate, cooperativa nata a Lecce nel 1995, che si occupa di conduzione, fruizione, sviluppo e promozione del patrimonio artistico, culturale ed ambientale. Secondo il progetto elaborato dalla società, le attività future riguarderanno sia il singolo servizio di biblioteca, sia “l’integrazione e l’interazione” con altre esperienze ed attività, che potranno spaziare da un caffè letterario con l’organizzazione di eventi a tema, presentazione di libri o chiacchierate con gli autori, alla promozione di attività culturali legate ai contenuti della biblioteca, volte ad attrarre sia artisti che il pubblico locale. Accanto alla biblioteca comunale, nel palazzo più bello ed accogliente del paese (già proprietà dei Papaleo ed acquisito al patrimonio comunale nel 1998), il 28 gennaio si inaugura il Laboratorio urbano nuove armonie (“Luna”) gestito dall’associazione “Itaca onlus”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Voce al Direttore

by -
C’era una volta un orco, ovviamente mostruoso come vuole l’antica tradizione romana. Compariva invariabilmente – sarà stato un maleficio – non appena qualcuno accennava...