Home Notizie Sannicola
Ultime notizie dal Comune di Sannicola

SANNICOLA – Nuovo romanzo per la scrittrice di origini sannicolesi , Ada Venturelli che vive e lavora ad Ariccia, nell’Area metropolitana di Roma. L’opera si intitola “Cuba, andata e ritorno” ed è ambientata nell’isola caraibica dove la protagonista incontra il suo “lui” dal nome impronunciabile. Una storia d’amore travolgente, trasgressiva, contraddittoria, con quella passione e sensualità che solo i ritmi cubani sanno evocare. «Troppo cubano, troppo giovane, troppo bello, troppo di tutto. Un amore senza passato e senza futuro e proprio per questo vissuto con l’intensità dello spazio di una notte», commenta l’autrice, che ha esordito due anni fa con il romanzo “Caffè in ghiaccio” ambientato nel Salento e riguardante il difficile rapporto madre-figlia.10

SANNICOLA – Appuntamento a Chiesanuova, sabato 9 dicembre alle ore 19.30, per il concerto dell’Immacolata organizzato dal locale Comitato festa presieduto da Angelo Napolitano. Nella serata, presentata dall’artista gallipolino Luigi Tricarico (detto Mba Pì Tricarico), si esibirà il “Coro del Rosario” di Gallipoli, composto da Assunta Carrozza, Agata Bresciani, Cristina Marzi, Maria Spada, Patrizia Sergi, Giorgina Piro, Damiana Cataldi, Vincenza Fedele, Loredana Greco, Lucia De Rosa, Cristina Barletta, Annunziata Barba, Debora Marra e Maria Antonietta Zecca (soprani); Ada De Rosa, Anita Boellis, Stella Congedo, Ada De Noto, Marisa Corbellini, Maria Franza, Fiorella De Vito, Mina De Blasi, Filomena Tricarico, Agata Della Rocca, Cristina Papa e Maria Antonietta Petrachi  (contralti); Fernando Garzia, Luigi Selleri, Domenico Solidoro e Luciano Selvaggio (tenori); Amleto Abbate, Antonio Bartolomeo, Enzo Leopardi, Fulvio Solidoro (bassi). Il Comitato festa, presieduto da Napolitano, è composto invece da Tommaso Cagnazzo, Antonio Caputo, Ivano Marzo, Luciano Scarpa, Salvatore Magagnino, Rino Gioffreda, Antonio Marra.

SANNICOLA – Appuntamento nella biblioteca comunale di Sannicola, giovedì 7 dicembre alle ore 17, per la presentazione del libro “Maison Rouge” di Pasquale Capraro. L’evento è organizzato dall’associazione Ionia in collaborazione col servizio civile e viene presentato dalla scrittrice Nadia Marra. Il romanzo d’amore è ambientato a Parigi, tra fine ‘800 e inizi ‘900. L’autore, originario di Gallipoli, vive e lavora a Merate e ha già scritto i romanzi “Rose del Sud”, “Il bacio della sirena, “Il tessitore di stelle”, “Garden Village” e “Di fiato, d’amore e vento”

 

 

Gallipoli – Si è conclusa la decima edizione della rassegna di poesia in lingua e vernacolo dedicata al poeta, pittore e scultore gallipolino Aldino De Vittorio, svoltasi sabato 2 dicembre presso l’Associazione nazionale marinai d’Italia-sezione di Gallipoli.  Hanno preso parte all’evento i poeti Maria Pia Romano, di Lecce; Dolores Grasso, gallipolina ma residente a La Spezia; Giulia Palamà, di Sogliano Cavour; Salvatore Crisostomo, di Martano, Tina Rizzo De Giovanni, di Cutrofiano; Antonio Scorrano, di Alezio; Sergio Santoro, di Lecce; Giuseppe Tarantino, di Sannicola; Erminia Cursano, di Cerfignano (Santa Cesarea Terme); Francesco Ripa, Giuseppe Barba, Lucio Chetta, Marzia Tarantino, Vincenzo Mele e Luigi Grassetti, tutti di Gallipoli.
Durante la serata, presentata dalla scrittrice Nadia Marra, che ha declamato una delle sue poesie in vernacolo dal titolo “Gaddipuli”, i partecipanti sono stati premiati con pergamena e targa ricordo. Ospiti della serata, il prof. Antonio Rima, il poeta Andrea Donaera ed il dott. Tommaso De Vittorio, figlio di Aldino, al quale è stato consegnato, dal vice presidente Anmi Rocco Campa, un crest, un piccolo distintivo decorato con le insegne militari. La serata è stata allietata dalle musiche del “complesso Anmi” composto dai soci Enzo Mazzone, Luigi Pisanello, Andrea Casole ed Enrico Rapinese. “Serata di vera poesia, forse una delle migliori rassegne – commenta Carmelo Scorrano, presidente dell’Anmi – avendo avuto delle squisite persone come ospiti e come soci presenti, che hanno apprezzato la serata. E’ stato tutto perfetto: musica, poesia, interventi ed invitati. L’appuntamento è per il prossimo anno”.

 

SANNICOLA – C’è anche Sannicola alla mostra internazionale di arte contemporanea “Nowart” che avrà luogo a Bergamo dal 6 al 15 dicembre. Tra gli espositori c’è anche Marco Leo (di San Simone) con l’opera “Atto di forza”. La mostra è organizzata dalla casa d’aste e galleria  “Inarte Werkkunst”. Saranno presenti all’inaugurazione il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi e Denis Curti, direttore del mensile “Il Fotografo”. «Di sicuro la presenza di Sgarbi come critico per la parte artistica/pittorica e di Dennis Curti per la parte fotografica creano emozione e entusiasmo. La mostra – afferma Leo – è alla sua terza edizione e vede artisti selezionati da tutto il mondo. Io sono stato invitato a partecipare personalmente dal curatore della galleria Antonello Guardigli». L’evento, con le opere e gli artisti partecipanti, sarà poi pubblicato su una rivista esclusiva che porta il nome della mostra in uscita a maggio e su “Arte Mondadori”.

SANNICOLA – Appuntamento domenica 3 dicembre, alle ore 10 in piazza San Biagio a San Simone per l’evento “Sulla rotta dei Nachiri. Sullo Jonio lungo la via dell’olio” organizzato da Fluxus Cooperativa, in collaborazione con La Bottega di Candida Calò. L’iniziativa (per parteciparvi è consigliata la prenotazione al numero 380/4739285) ha preso a San Foca, sul versante orientale del Salento, e seguendo la via dell’olio giunge ora sul versante Jonico. Le campagne e i centri agricoli dell’entroterra gallipolino, testimoniano la ricchezza proveniente dal commercio di olio. L’evento prevede una passeggiata guidata a San Simone, la visita del frantoio ipogeo di Sannicola a cura della Proloco Lido Conchiglie Sannicola. “Nachiro” è un termine che indica sia il capobarca, che il direttore del frantoio. «È importante poi aggiungere, che la rassegna “Salento dove è ricca la cucina povera” organizzata da Fluxus Cooperativa, finanziata dalla Regione Puglia, rientra nelle iniziative InPuglia365 Sapori e colori d’Autunno. La partecipazione è gratuita» commentano le organizzatrici.

SANNICOLA. Nuovo goloso appuntamento organizzato dal Presidio del Libro Verbamanent presieduto da Maddalena Castegnaro. Si tratta di “Dolcelibro”, evento alla sua sesta edizione che coniuga la gola e la lettura. Il libro presentato domenica 3 dicembre sarà “Lettere da una taranta. I ragni e la politica” di Raffaele Gorgoni, mentre le torte saranno realizzate da Fernando Solida di Tuglie, Ilario Murrieri di  Racale, Martinucci di Gallipoli, Marco Andronico di Picci&Capricci di Sannicola, Antica pasticceria del Santo di Sannicola, Maria Carla Pennetta de Il Gusto del Tacco di Lecce, I.I.S.S. “N.Moccia” di Nardò, Antico forno di Chiesanuova, Pasticceria da Ugo di Casarano e Villa Excelsa di Sannicola.

Gallipoli – Ufficialmente è ancora in forse per quest’anno il tradizionale “sparo del pupo” di San Silvestro: “Non vogliamo polemizzare con nessuno, ma non si può andare avanti così, sempre col  fiato sul collo”, dicono ad una sola voce presidente (Giuseppe Chetta) e consiglio direttivo (Gianfranco Scialpi, Cosimo Perrone, Achille Maggino e Fernando Perrone) dei “Cantieri del Capodanno Gallipoli”, nel corso della conferenza-stampa di questa matina nella sala convegni della parrocchia S. Gerardo, ribadendo così che nulla è cambiato rispetto all’appello lanciato su questo giornale. E’ un fiume in piena Giuseppe Chetta: ha appena letto a nome  dell’associazione, un documento in cui si ripercorrono le varie tappe, sino ad arrivare alla situazione di stallo di questi giorni, anche se si lascia sfuggire un “io continuo a sperare”.  In poco meno di due anni (e non è cosa da poco per una realtà complessa come Gallipoli) hanno radunato in un unico sodalizio diverse realtà cittadine che da diversi anni organizzano  lo spettacolo di fine anno (tranne due gruppi). Se ne contano 12 nel Cantiere: Michael Trianni per “Reactive Team”, Michele Frisenna per “Viale Bari”, Salvatore Carretta per “Via Firenze”, Giovanni Carrozza per “Via Savonarola”, Cosimo Bianco per “Riviera N.Sauro”, Roberto Carroccia per “Via Imperia”, Alessio Abate, via “Via Arditi”, Giuseppe Chetta per “Staff via Varese”, Achille Maggino per “Ampalea dei Leoni”, Cosimo Perrone per “Centro Storico Riv.Diaz”, Gianfranco Scialpi per “Via Agrigento”, Mirko Cortese per “Via Pascoli”.

La “musica”, come detto, è sempre la stessa: locali dove poter lavorare la cartapesta; un impegno formale dell’Amministrazione comunale mgari con un protocollo d’intesa; un contributo economico: “ma quest’aspetto è secondario”, dice Chetta. Al Comune hanno scritto già da tempo; hanno poi reiterato le loro richieste a ottobre, ma, “al di là delle promesse verbali del Sindaco Minerva  (una volta anche alla presenza dell’assessore regionale Loredana Capone), non c’è stato ancora nulla di concreto.. In ” zona Cesarini” però, poche ore dopo la conferenza stampa, Minerva ha voluto incontrare gli esponenti dell’associazione e ha rinnovato l’impegno sia per i locali appena questi saranno liberati (la ex Caserma dei Carabinieri) sia per il protocollo d’intesa. L’assemblea de i “Cantieri di Capodanno”, convocata ad horas, ha preso atto della parola data dal Sindaco, e, sia pur nella ristrettezza dei tempi, si è detta pronta a rimettersi al lavoro a patto però che “l’Assise comunale produca per tempo gli atti dovuti” (cioè deliberi con atto di Giunta). “Ciò – proseguono – per il bene di questa tradizione esclusiva, patrimonio culturale e storico dell’intera cittadinanza”.  Fanno sapere intanto di avere declinato un invito “particolarmente allettante” dal punto di vista economico di un Comune vicino per l’allestimento in quella piazza di un’esposizione dei pupi in cartapesta. “Ma noi ovviamente rimaniamo ancorati ai nostri rioni per una valorizzazione delle periferie di Gallipoli”, concludono.

SANNICOLA. Appuntamento il 30 novembre alle 20 presso Villa Excelsa a Sannicola con la presentazione del libro “I pesci del Salento” di Massimo Vaglio, nell’ambito di “Dolcelibro”, iniziativa organizzata dal Presidio del Libro Verbamanent presieduto da Maddalena Castegnaro. Si parlerà degli antichi sistemi di pesca locali e della sostenibilità ambientale. Nel corso della serata sarà inaugurata la mostra del libro d’artista a cura di Maddalena Castegnaro ed Enrico Rapinese. Secondo appuntamento con “Dolcelibro” il 3 dicembre.

SANNICOLA – Coinvolgimento ed integrazione alla base del successo del primo trofeo “Bocce insieme” svoltosi sabato 25 novembre presso il bocciodromo di Sannicola. La gara promozionale organizzata dalla società Bocciofila Sannicolese, per coppie di disabili e normodotati, è stata realizzata con il patrocinio del Comune di Sannicola, in collaborazione con il Comitato regionale Fib – Puglia. Al primo posto la squadra formata da Antonio Friolo (di Calimera, per la Lupiae Team Salento) e Simone Gianluca (di Neviano, della  A.B. Sannicolese). Secondo posto per Palmiro Bissanti (di Surbo, per la A. B. Mondo Nuovo) e Patrizio Morciano (di Sannicola, della A. B. Sannicolese). La gara è stata aperta dal presidente del Comitato regionale della Federazione Italiana Bocce, Fernando Calzolaro, che ha ribadito la disponibilità della Federazione ad accogliere tutti i portatori di disabilità che intendono avvicinarsi allo sport delle bocce. Alla manifestazione hanno partecipato, oltre i tesserati, anche le associazioni Avocad di Nardò, Arthai di Galatone, Unitalsi di Sannicola, Unione nazionale italiana trasporto ammalati Lourdes santuari internazionali, Associazione fondo di solidarietà permanente Onlus – Cuore e mani aperte verso chi soffre di Lecce. La manifestazione è giunta in un momento di grande importanza per la disciplina visto che il Comitato italiano Paralimpico, lo scorso 22 novembre 2017, ha deliberato il definitivo trasferimento della disciplina della boccia dalla Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali alla Federazione Italiana Bocce: “Un atto di assoluto rilievo e prestigio che proietta formalmente la Federazione nel mondo Olimpico”, fanno sapere i diretti interessati.

Intanto sabato 2 dicembre due squadre della provincia di Lecce saranno impegnate nel campionato nazionale serie B, specialità “Raffa”. Il “Barocco Martano” incontra in casa il Capitino (alle  14,30 presso il bocciodromo di via Omero 4) in uno scontro al vertice mentre la “Grandi Giochi Lecce” (ultima in classifica) affronterà in trasferta il Boville, appena più su in classifica.

 

Massimo D’Alema e Linda Giuva, la moglie

Gallipoli – Dopo indiscrezioni sempre più frequenti, in queste ore si è avuta una prima conferma. Le ipotesi, ventilate dallo stesso Massimo D’Alema (“Se mi viene chiesto di candidarmi, ci posso pensare”), sono ormai una certezza. Il parlamentare “del collegio di Gallipoli”, già presidente del Cpnsiglio dei ministri, europarlamentare e – agli inizi – segretario regionale del Pci, è di nuovo in campo in vista delle eleziomi politiche della prossima primavera. Il primo passo è stato compiuto oggi: nella prima assemblea provinciale promossa da Articolo 1 – Movimento democratici e progressisti, D’Alema è tra i delegati all’assemblea nazionale del prossimo 3 dicembre. che vedrà anche la partecipazione di Sinistra italiana e Possibile di Civati. L’obiettivo non dichiarato (“Per scaramanzia” ha detto con una battuta in un incontro ad Alezio) è il Senato. Questi gli altri 19 eletti: Gabriele Abaterusso (Patù), Maria Teresa Bellante (Casarano),  Alessandra Boccardo (Nardò), Matteo Calcagnile, Antonio De Donno, Pupa De Maggio, Valerio Ferilli, Anna Inguscio, Laura Isernio, Antonella Lezzi, Marianna Lentini, Emilio Miccoli, Giuseppe Salvatore Piconese (Uggiano La Chiesa), Sonia Pellizzari (Sogliano ) , Rita Quarta, Daniela Sindaco, Salvatore Serra, Francesca Torsello (Alessano), Pierluigi Valentino. I due delegati supplenti sono Robert D’Alessandro (Racale) e Danilo Scorrano (Sannicola). “Un’assemblea unitaria, quella di oggi a Lecce – scrivono in una nota gli organizzatori – che nasce dalla necessità di avviare un percorso alternativo al Pd, alla destra e al Movimento 5 Stelle, che parta dai temi importanti quali il lavoro, la scuola, la sanità, i diritti e la lotta alle disuguaglianze per dar vita a un progetto di ampio respiro che ridia una casa politica agli elettori di sinistra e risponda alle esigenze dei cittadini”.

 

SANNICOLA – Appuntamento presso il Bocciodromo comunale di Sannicola sabato 25 novembre 2017 ore 15 per il 1° trofeo “Bocce insieme”, gara promozionale per coppie disabili – normodotati promossa dalla Boccifila Sannicolese con il patrocinio del Comune di Sanniocla in colaborazione con il Comitato regionale Fib-Puglia. «In sostanza – spiegano gli organizzatori – si tratta di una gara in coppia in cui uno degli atleti è disabile e l’altro normodotato». La partecipazione all’evento è gratuita. «Gli atleti normodotati, da affiancare per la formazione delle coppie saranno individuati tra i giocatori della Società bocciofila sannicolese e saranno abbinati per sorteggio all’atleta disabile prima del sorteggio dei gironi e alla presenza di tutti i partecipanti» spiegano gli organizzatori. L’ingresso è gratuito e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare così come tutte le associazioni di volontariato locali. Hanno già dato la loro adesione l’Associazione volontari cattolici assistenza ai disabili (Avocad) di Nardò, l’Associazione regionale tutela handicappati ed invalidi (Arthai) di Galatone, l’Unione nazionale italiana trasporto ammalati Lourdes santuari internazionali (Unitalsi) di Sannicola, l’Associazione fondo di solidarietà permanente onlus e Cuore e mani aperte verso chi soffre di Lecce.

SANNICOLA – Serie di appuntamenti al Frantoio ipogeo di Sannicola,  il sabato dalle 17 alle 19, dal 25 novembre fino al 16 dicembre, per il corso di cucito creativo natalizio. L’iniziativa, insieme all’artigiana creativa Cinzia Cardinale, è organizzata dalla Proloco Lido Conchiglie Sannicola in collaborazione con l’associazione Open Your Mind (partner Axa Cultura Lecce). «Si tratta di un laboratorio, uno spazio aperto a quanti vogliano cimentarsi nella realizzazione di oggetti da conservare, regalare o solo per il gusto di imparare tecniche nuove e dare sfogo alla creatività che ognuno di noi ha», commentano gli organizzatori (per partecipare è necessario prenotarsi ai numeri 380/7953637; 349/7774344; 329/4696833).

Nardò – Saranno la “Bianco Igiene ambientale” di Nardò, la “Gial Plast” di Taviano e la “Armando Muccio” di Taurisano in associazione temporanea ad occuparsi dei rifiuti – spazzamento, raccolta, trasporto dei rifiuti solidi urbani di Nardò e degli altri Comuni facenti parte dell’Aro (Ambito raccolta ottimale), cioè Alezio, Aradeo, Collepasso, Galatone, Neviano, Sannicola, Seclì, Tuglie.

Una procedura iniziata nel maggio 2013. Tolto il ribasso del 3,735% sull’importo globale per nove anni, le tre società hanno portato a casa un appalto da 102 milioni 986.734, 96, vale a dire 11 milioni 443mila euro annui. L’affidamento definitivo della gara con capofila Nardò e passata attraverso varie traversie ed un commissariamento (nel marzo scorso, da parte della Regione), è datato 20 novembre. Una data a suo modo storica, se si pensa che il primo passo verso questo traguardo è stato compiuto dal commissario ad acta dell’Aro 6 il 13 maggio 2013, con la costituzione del’associazione dei Comuni, come previsto dalle norme regionali del 2012.

I punteggi finali della gara dopo 51 verbali. “Bianco-Gial Plast-Armando Muccio” hanno messo insieme 91,332 punti; staccati i secondi classificati, “Ecotecnica-Igeco-Axa” con i loro 65,8655 punti. L’ampio divario forse metterà al riparo l’intero lungo procedimento – passato anche attraverso il dispositivo rettificato con conseguente ripubblicazione del bando sulle Gazzette ufficiali italiana ed europea – dai consueti ricorsi a firma normalmente di chi precede in graduatoria finale. Si contano ben 51 verbali stilati e firmati dai componente la commissione. E sono specificati in 21 capitoletti i motivi per cui sono stati proclamati i vincitori.

Concorrenti battuti sulle proposte migliorative del servizio. La qualità del progetto tecnico ha fruttato 12 punti all’Ati che entro 35 giorni dalla comunicazione ufficiale stipulerà il contratto. Ma hanno inciso anche le proposte migliorative rispetto a quanto richiesto dall’Aro, il sistema di “intercettazione” del rifiuto abbandonato; le modalità di gestione degli Ecocentri; la qualità del piano di informazione e comunicazione nella fase di avvio e nelle annualità successive, col servizio a regime; il sistema di assistenza ai cittadini e dei controlli; il miglioramento funzionale delle sedi aziendali  e della stazione da utilizzare per il servizio di trasporto della frazione umida. La commissione ha anche verificato la capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa come previsto dai requisiti contenuti nel bando.

I costi Comune per Comune. Iva esclusa, ecco quanto costerà annualmente il nuovo servizio paese per paese: Nardò 5 milioni 176.589 euro; Alezio 681.141; Aradeo 967.725; Collepasso 631.089; Galatone 1 milione 726.608; Neviano 582.208; Sannicola 856.584; Seclì 194.238; Tuglie 626.784.

 

SANNICOLA – Lavori in vista a Sannicola per la riqualificazione della scuola dell’infanzia di viale degli Studenti. Il progetto è stato finanziato per 560mila nell’ambito dell’Accordo di programma quadro – settore istruzione – del 2012 per il recupero del “patrimonio infrastrutturale degli istituti scolastici pugliesi”. «Daremo inizio a questi lavori – fa sapere il sindaco Cosimo Piccione – al termine del secondo lotto dei lavori di riqualificazione e adeguamento completo dell’edificio delle Scuole Medie che verrà inaugurato a breve». L’intervento in programma consiste soprattutto nell’adeguamento di impianti, sicurezza e accessibilità: oltre alla sostituzione completa di tutti gli infissi e alla nuova fornitura di arredi e attrezzatura scolastica, con tanto di “area gioco esterna”, l’edificio vedrà rinnovati gli impianti elettrico (con il risparmio energetico e il monitoraggio dei consumi) e quello idrico, con l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’adattamento della struttura alle nuove norme igienico-sanitarie.

SANNICOLA – Venerdì al cineforum organizzato a Sannicola dai giovani del servizio civile Serena Oltremarini, Giacomo Albanese, Martina Marulli, Selene Cisotta e Cristina Cortese. Si parte il 17 novembre, alle ore 17,30 nella Biblioteca comunale, con “The circle”, film scritto e diretto da James Ponsoldt, interpretato da Tom Hanks, Emma Watson, John Boyega e Karen Gillan, adattamento cinematografico dell’omonimo  romanzo fantascientifico sulla tecnologia moderna e sui social scritto da Dave Eggers. Il 24 novembre andrà in scena “il grande Gatsby”, il 1 dicembre, “il piccolo principe”, il 15 dicembre “Giovani ribelli”, il 22 dicembre “A Chrismas Carol”. «Si tratta di film che sono tratti da un libro o riconducono comunque al mondo dei libri, è questo il filo conduttore» spiegano gli organizzatori.

SANNICOLA – Appuntamento giovedì 16 novembre in via Roma a Sannicola, nella sede dell’associazione Metoxè, presieduta da Simona Mosco, per la presentazione del libro “Sono libera dentro” di Ada Fiore. L’opera nasce dall’esperienza dell’autrice (docente di Storia e Filosofia e già sindaco di Corigliano d’Otranto) all’interno del carcere di Lecce dove ha insegnato filosofia alle detenute. Le riflessioni riguardano le stagioni associate ai sentimenti: amore-primavera, estate-amicizia, tempo-autunno e inverno-libertà. Analizzati i testi filosofici assieme alle detenute sono poi stati affrontati con esse i temi. Ogni capitolo termina con tre domande esistenziali. La serata sarà presentata da Valentina Manzo. Ciascun libro contiene una cartolina che potrà essere spedita alle detenute del Borgo San Nicola rispondendo ad una delle domande esistenziali poste nell’opera.

 

SANNICOLA – Gita al castello a Polignano a Mare e al castello di Conversano, per la mostra del pittore e fotografo dadaista americano Man Ray, con l’associazione Ionia di Sannicola presieduta da Marilena De Stasio (iscrizioni al numero 347/8552157). La partenza alle 7.30 di domenica 19 novembre davanti a Villa Excelsa; per le 9.30 è previsto l’arrivo a Conversano e la visita alla mostra; per le 11.30 si partirà verso Polignano dove, nel pomeriggio, si visiteranno il centro storico, le terrazze panoramiche, la lama monachile e la statua di Domenico Modugno. Rientro a Sannicola in serata.

by -
0 422

SANNICOLA – Nell’ambito delle iniziative in favore della terza età, l’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Sannicola organizza il corso di “Ginnastica dolce antalgica”. Due gli appuntamenti settimanali, da novembre sino a tutto marzo 2018, dalle 16.30 alle 17.30 del martedì e del giovedì. I cittadini interessati possono rivolgersi, per le iscrizioni, presso l’ufficio Servizi sociali (telefono 0833/231430 interno 3) allegando il certificato medico per attività non agonistica “ginnastica dolce antalgica”.

NOCIGLIA – Ha ripreso la sua marcia il “Freebike Tour del Salento”, la serie di escursioni promosse per promuovere la passione della bici, il territorio e soprattutto per sostenere l’attività della Lega italiana tumori (Lilt). Il 19 novembre la prossima tappa a Matino, cui seguirà Casarano (il 3 dicembre) e Monteroni (il 10) prima delle uscite programmate nel 2018 (Copertino, Leverano, Sannicola, Brindisi e Campi Salentina). Intanto si sono già svolte le tappe di Uggiano la Chiesa (il 29 ottobre) e di Nociglia (il 5 novembre). In quest’ultima uscita i ciclisti che hanno preso parte a “Pedalando, “padulando” da Nociglia a Specchia”, promossa dall’Asd Cicloclub Nociglia con il social group Mtb Matino, sono stati circa 150. L’escursione, favorita dal bel tempo, è partita da piazza Aldo Moro a Nociglia ed ha attraversato i territori di San Cassiano, Supersano, Surano, Montesano, Miggiano e Specchia. La comitiva ha pedalato in lungo e in largo nel Parco dei Paduli visitando la chiesetta di Sant’Eufemia ed ha scattato la consueta foto di gruppo presso la chiesa di Santa Caterina annessa al convento dei Francescani Neri. Poi, dopo la visita al frantoio ipogeo “Scupola” di Specchia, il rientro al Palazzo Baronale di Nociglia per il buffet finale.

Maruska Ciricugno

SANNICOLA. Al via a Sannicola la serie di appuntamenti per combattere “stress, ansie e paure” organizzati dall’associazione “Angeli per la salute naturale” presieduta dalla naturopata Maruska Ciricugno. Il primo appuntamento lunedì 13 novembre nella sede dell’associazione in via Pigna 13, dalle 18.30 alle 20. A seguire gli altri il 20 e 27 novembre, 4 e 11 dicembre. «I 5 incontri sono aperti a tutti e rivolti a chi vuole affrontare vari temi e problematiche partendo dal senso che ha un’esperienza o una situazione e andando in profondità dall’ottica della medicina naturopatica e psicosomatica. Ansia, stress e paure spesso si manifestano con sintomi che appaiono come fisici “ma non sono curabili con la tipica “pastiglia”. In questo caso questi incontri possono essere utili a comprendere meglio il proprio corpo e se stessi», afferma Ciricugno.

SANNICOLA – Festa grande a Sannicola per i 100 anni di nonna Chiara Patella scoccati venerdì 10 novembre. Determinazione e tanta salute per l’arzilla vecchietta che, come afferma il figlio Giuseppe Mezzi “non prende nemmeno una pastiglia e considera medicina solo l’acqua che il dermatologo le consigliò anni fa contro le macchie della pelle e con cui si lava il volto ogni mattina”. Giunta a Sannicola da Sanarica negli anni ’40 in seguito al matrimonio con Cosimo Mezzi, da cui ebbe i figli Giuseppe e Addolorata. Rimasta vedova non si perse d’animo riprendendo il lavoro agricolo e di allevamento che aveva caratterizzato la sua famiglia d’origine, che intanto da Sanarica e Muro Leccese si era trasferita presso contrada Annibale (sulla via del mare) per gestire una masseria. Sempre forte la sua tempra. «Mia madre a 80 anni ancora governava le greggi in fattoria», prosegue il figlio Giuseppe, con il quale oggi la donna vive assieme alla nuora Addolorata, ma in un appartamentino autonomo. Con il figlio Giuseppe e la nuora Addolorata, la figlia Addolorata ed il genero Simone Nicola, hanno festeggiato anche i nipoti Cosimo e Domenico Mezzi, Demetrio, Milva e Osvaldo Mosca, i pronipoti Matteo, Federico, Lorenzo e Silvia, Matilde, Michele, Noemi, Gloria, Anna e Chiara, cui si aggiungono rispettivi mogli e mariti di figli e nipoti Anna Paola, Stefania, Maria Luisa, Deborah e Massimo. «La nonna anche oggi decide della disposizione delle suppellettili della casa e, se non le piace come le hai disposte, ti dice “lascia fare a me, spostati” e da sola si sistema le cose a modo suo» commenta la nipote Milva. «È proprio come me, infatti si chiama Chiara», conclude la pronipotina di 7 anni.

 

SANNICOLA – Presto a nuovo il cimitero comunale con oltre 375mila euro già finanziati: ad annunciarlo è l’Amministrazione comunale, che sta per cantierizzare i lavori di riqualificazione della casa dei defunti sannicolesi, poche settimane dopo aver ultimato gli stessi lavori nella frazione di San Simone. In un manifesto appare quello che sarà il nuovo ingresso del camposanto, che avrà pure una pavimentazione rinnovata con l’importante novità della realizzazione della stradina di servizio per le automobili funebri. Saranno totalmente nuovi anche i solai della copertura dell’atrio, la chiesetta, i locali di residenza per i custodi e anche la sala mortuaria: le strutture saranno anche rifornite dei servizi elettrico e idrico e nei fondi sono compresi anche gli interventi per gli infissi e – pure qui – per la ripavimentazione. Intervento, quest’ultimo, che interesserà anche i viali della parte nuova dell’area. Previsto anche un nuovo impianto idrico per le fontanelle utilizzate dagli utenti, nuovi servizi igienici e tutti gli accorgimenti del caso per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

SANNICOLA – Tre cerimonie ed una novità per la Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate tra Sannicola e le sue frazioni. Al raduno di sabato 4 novembre, alle ore 14, presso l’associazione combattenti e reduci di via Virgilio a Sannicola farà seguito un momento di preghiera con don Massimo Cala e l’avvio del corteo verso il Monumento dei Caduti dove ci sarà la cerimonia dell’Alza-bandiera. Alle 15 l’inizio del corteo per le strade cittadine da piazza della Repubblica verso la scalinata della parrocchia con l’intervento del professor Franco ventura e del sindaco Cosimo Piccione. Alle 18 la messa in ricordo dei caduti di tutte le guerre.

La novità è nella frazione di San Simone dove, dopo molti anni di attesa, è tornato al suo vecchio splendore il “Monumento ai Caduti in Guerra”. A cura dell’Amministrazione comunale è stata restaurata buona parte della pavimentazione, è stato ripulito il sito, riverniciato il cannone e depositata una fioriera. Qui giungerà intorno alle 17.30 il corteo con l’Alzabandiera, la citazione dei nomi dei Caduti e la preghiera del soldato. Alle 18 la messa nella parrocchia di San Biagio.

Domenica 5 novembre il programma a Chiesanuova con la messa delle 10 presso la chiesa dell’Immacolata, alle 11 il corteo per le vie della frazione e a seguire il discorso commemorativo tenuto dal generale di brigata Ferdinando Perrone.

SANNICOLA – Ritorna dopo oltre 20 anni il luogo dove coronare il sogno d’amore per coppie che desiderano convolare a nozze. Oggi si chiama Villa Ravenna, allora si chiamava “Quadrifoglio”, sempre a Sannicola in via San Simone 85. L’evento intitolato  “Wedding Day” avrà luogo sabato 4 e domenica 5 novembre, dalle ore 15 alle 21, con tante proposte per il settore nozze, tra buffet e degustazioni a disposizione delle coppie. In entrambe le giornate,  alle 18, la casa di moda “Emozioni Sposa” di Melissano organizzerà la sfilata delle sue ultime collezioni, mentre l’organizzazione “Promessi Sposi” di Bari presenta agli ospiti le ultime novità e proposte del settore.

Voce al Direttore

by -
Il recente rinvio a giudizio per 23 persone di Parabita, Matino, Casarano, Racale, Alliste, Alezio per "diffamazione aggravata a mezzo internet", con minacce e...