Home Notizie Sannicola
Ultime notizie dal Comune di Sannicola

Sannicola – Appuntamento sabato 10 febbraio alle 15.30 presso il palazzetto dello sport a Sannicola per il torneo di calcetto organizzato dalla polisportiva Mauro Fedele di San Simone e dalla Scuola calcio. Si tratta del sesto memorial dedicato a Biagio Leo, indimenticato consigliere comunale tragicamente scomparso a causa di una terribile malattia. Al torneo, patrocinato dal Comune, parteciperanno le squadre dei “piccoli amici” di Alezio, Sannicola, Tuglie ed Evergreen Gallipoli.

Sannicola – In bici per sostenere la ricerca contro il cancro. A Sannicola l’appuntamento è per domenica 11 febbraio in piazza della Repubblica (iscrizioni dalle 7.30) per la passeggiata ciclo-turistica organizzata dall’associazione Cycling presieduta da Ermanno Albanese. L’evento è patrocinato dal Comune, in collaborazione con la Pro loco e prevede una raccolta fondi per la Lilt. La partenza alle 8.30 per un percorso medio-facile di 30 km con sosta all’abbazia di San Mauro dove Andrea Vaglio, della Pro loco Lido Conchiglie, descriverà i luoghi fornendo cenni storici sull’abbazia. «Anche quest’anno l’ASD Cycling Sannicola organizza la manifestazione cicloamatoriale in mountain bike con lo scopo di sostenere la ricerca della Lega tumori. L’idea – commenta il presidente Ermanno Albanese – è nata qualche anno fa da Cristian Gerundio, della “Mtb Matino” e coinvolge le più importanti associazioni cicloamatoriali di Mtb del Salento che condividono un calendario di tappe caratterizzate da percorsi naturali molto suggestivi, di notevole interesse paesaggistico e culturale, accompagnate da visite guidate presso dimore storiche e siti di pregio tra i più interessanti del territorio. Ma lo scopo primario è quello di sostenere attraverso le quote di iscrizione di ogni biker ad ogni tappa la ricerca contro i tumori». Al rientro è previsto un rinfresco in piazza a cura dell’associazione.

Galatone – Finisce in carcere, per reati legati a ricettazione e traffico di stupefacenti, il 43enne di Galatone Andrea Calamaio  L’uomo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per altro reato, è stato catturato dai carabinieri della Stazione di Galatone in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Lecce. La condanna scaturisce da un reato commesso a Sannicola il 24 giugno del 2011 per il quale dovrà scontare una pena di un anno e mezzo di reclusione e pagare pure una multa da 8.000 euro. Dopo le formalità di rito seguiti all’arresto, i carabinieri della Stazione di Galatone lo hanno condotto nel carcere leccese di Borgo San Nicola. Lo stesso Calamaio, insieme al 33enne Sebastiano Zenobini (sempre di Galatone) è pure stato condannato a sette anni di reclusione per la rapina compiuta il 25 aprile del 2015 nell’abitazione di un anziano del paese in via Pacifico Nico.

Sannicola – Si intitola “Scende in piazza il Carnevale, mangia sano e vai lontano” l’edizione 2018 del Carnevale Fidas, in collaborazione con l’istituto comprensivo, che avrà luogo giovedì 8 febbraio a partire dalle 15 in piazza della Repubblica. Come da tradizione, le mascherine colorate partendo dalla piazza centrale percorreranno le vie del paese festanti e colorate e rientreranno in piazza per le esibizioni dei gruppi mascherati e la premiazione delle maschere più belle. La manifestazione ha il patrocinio del Comune e sarà rallegrata dai musicisti Daniele e Francesca. Lunedì 12 sarà la volta di Chiesanuova con la sfilata di mascherine organizzata dai giovanissimi della parrocchia. In questo caso il raduno sarà alle 14.30 i piazza Giovanni XXIII. Alle 17 nel salone parrocchiale è previsto lo spettacolo delle bolle e delle mascotte “Pj mask”. L’Antico forno offrirà chiacchiere a tutti i bimbi partecipanti.

Sannicola – Appuntamento presso Villa Excelsa a Sannicola, alle ore 18 di giovedì 1 febbraio per la presentazione del II volume del libro “La storia di Sannicola dal 2011 al 2017 nei miei articoli sulle pagine di Piazzasalento” di Maria Cristina Talà. L’evento è organizzato dall’associazione Ionia, presieduta da Marilena De Stasio (nella foto con l’alutrice durante la presentazione del primo volume). Interverranno Maruska Ciricugno, presidente associazione Angeli della salute naturale, Silvano Lotti, campione di ciclismo, Marco Andronico, titolare della pasticceria Picci e Capricci, Valeriano Villa, già presidente della Cooperativa olearia sannicolese, Giancarlo Negro, figlio della poetessa Rosa Mezzi, Andrea Ventura, scienziato che ha collaborato alla scoperta del bosone di Higgs, Tommaso Cauzo, figlio di Uccio Cauzo, sindacalista e politico, Sofia Romano, operatrice Caritas responsabile per la Settimana della Carità. Letture a cura di Enza Nascente. Durante la serata esporranno gli artisti Mauro Sances, Loredana Malerba e Fabio De Donno. A fine serata sarà offerta al pubblico una torta artistica di Picci e Capricci. «Si tratta del secondo volume della raccolta di articoli su Piazzasalento – commenta la scrittrice Maria Cristina Talà – riferito all’anno 2012. Ho deciso di scrivere questa serie di libri perché il patrimonio di informazioni, di luoghi e di persone che ho incontrato in questi sette anni non finisse disperso in una pagina di giornale sbiadita dal tempo».

Sannicola – Appuntamento al centro culturale di via Oberdan il 31 gennaio alle 20 per l’evento “Ricordando Sandro” organizzato da Marcella Mercuri con il patrocinio del comune di Sannicola. L’evento è dedicato a Sandro Misciali, marito della Mercuri, tragicamente e prematuramente scomparso due anni fa. La serata prevede le esibizioni dei gruppi Illegal Trio e Schiattacore, con la presenza di altri ospiti speciali. Il ricavato della serata sarà integralmente devoluto all’associazione Angela Serra e la Rete Oncologica Salentina. «Ho perso il mio amato marito Sandro – commenta Marcella Mercuri – in soli 2 mesi e mezzo a causa di questo terribile male che sta colpendo la nostra provincia più che altre parti d’Italia. Ho mille ripensamenti “avrei potuto… avrei dovuto… sarei dovuta andare…”, ma in quel poco tempo non si è capito niente. Ho voluto dare una mano come posso a questa associazione che si occupa dei malati oncologici e di ricerca, affinché altri non si trovino a soffrire in quell’inferno in cui siamo stati noi e altre bambine non restino orfane come le mie, sperando di poter aiutare chi cerca un rimedio».

Sannicola – Al via le selezioni per la quinta edizione del Festival delle meraviglie, manifestazione canora (semiseria) organizzata dall’associazione Metoxè. Il festival, patrocinato dal Comune, si svolgerà l’11 febbraio 2018 presso il centro culturale di via Oberdan a Sannicola sotto la direzione artistica di Lucia Tricarico che selezionerà nei prossimi giorni i cantanti assieme ad una giuria composta anche da Rosaria Scarpa, Carmelina Calò, Vania Mosca, Simona Mosco, presidente di Metoxè, e Antonella Gioffreda che sarà anche valletta della serata. Il concorso premia sia il talento canoro che la simpatia, che il look degli artisti che si esibiscono. Nelle varie edizioni sono stati premiati Luigi Albanese, Melissa Donno, Massimiliano Sances e Sandrino Tanasi, per le doti canore; il premio simpatia è andato a Lucia Tricarico (poi divenuta direttrice artistica e presentatrice della manifestazione), Sandrino Tanasi, Armando Pusterla e il duo Cristina Lezzi e Annalisa Fonte, inoltre il premio per il miglior look è andato a Giovanni Saccomanno, Enzo Bove, Melissa Donno e Massimo Malerba.

Per commemorare le vittime dell’Olocausto, anche quest’anno tante le iniziative che celebrano il Giorno della Memoria, in concomitanza della storica giornata del 1945 in cui il campo di concentramento di Auschwitz venne liberato.

  • A Casarano prima iniziativa dell’appena costituita commissione comunale Pari opportunità che venerdì 26 alle 17 presso l’auditorium “Gino Pisanò” presenta il libro “Crudeltà nascoste” di Donato Maglio, e saranno proiettati filmati e immagini dei lager con la testimonianza straordinaria di Enrico Vanzini e Nicola Santoro. Alla manifestazione collaborano gli istituti comprensivi della città ed collettivo fotografico Xima che, nell’occasione, inaugurerà una mostra fotografica.
  • Ad Alezio venerdì 26 gennaio alle ore 18 presso l’auditorium di via Dante Alighieri va in scena “Grappolo sotto torchio” di Edith Stein. Lo spettacolo di Luigi Tommasi e epr la regia di Pino Della Rocca della compagnia teatrale “Talianxa” è promosso dal Comune di Alezio e dall’Istituto Comprensivo aletino.
  • Sabato 27 gennaio alle ore 10 presso il Teatro Comunale di Tuglie la Compagnia teatrale Calandra ripercorre la storia del popolo ebraico con lo spettacolo “Jewish_essere ebrei”, con Manuela Marella, Ester De Vitis, Luca Morciano, Patrizia Miggiano, Luigi Giungato. Il viaggio si incaglia nella lettura di 12 lettere (dodici come le tribù capostipiti del popolo ebraico) ritrovate nei lager di Auschwitz e Birkenau. 
  • Il Comune di Galatone propone il concerto “Sacrificio – Naufragi dell’umanità”, quale evento speciale all’interno della programmazione del Teatro Comunale, sabato 27 gennaio alle ore 21. Sul palco l’Orchestra di fiati “Jonico Salentina”, diretta da Diego Gira, con le voci di Salvatore Della Villa, Gabriella Monteduro. Consulenza Letteraria di Maria Domenica Muci, regia di Salvatore Della Villa. Info e prenotazioni: 327.9860420 salvatoredellavilla.teatro@gmail.com
  • Dopo l’appuntamento dello scorso 20 gennaio, prosegue a Salve il racconto della Shoah attraverso cinema e filosofia con “Tre storie per non dimenticare”, con momenti di approfondimento e riflessione sull’Olocausto, promossi dalla Biblioteca comunale, Imago Cooperativa e Comune di Salve. Sabato 27 gennaio alle ore 10,30 presso palazzo Carida Ramirez videoproiezione del film “Storia di una ladra di libri”. Lunedì 29 alle 17,30 lectio magistralis del prof. Mario Castellana dell’Università del Salento su “Hélène Metzger, una scienziata e filosofa ebrea ad Auschwitz” (evento realizzato in collaborazione con la biblioteca comunale di Patù e il Presidio del libro del Capo di Leuca). Info: tel. 0833.520550 – biblioteca@comune.salve.le.it.
  • Sabato 27 gennaio alle ore 11, al Museo della Memoria di Nardò inaugurazione de La bicicletta di Bartali, mostra di illustrazioni di Roberto Lauciello, tratta dall’omonimo libro di Simone Dini Gandini (edizioni Notes). Il racconto narra l’eroica impresa di Gino Bartali che, nella Firenze del 1943 e del 1944, accettò di nascondere nella canna della bicicletta dei documenti falsi per far espatriare un gruppo di ebrei nascosti. Domenica 28 gennaio è in programma l’Autobus della Memoria, sull’itinerario Lecce-Nardò alla scoperta delle testimonianze della presenza ebraica nel Salento. L’evento è a cura del museo ebraico di Lecce, Palazzo Taurino – Medieval Jewish, in collaborazione con i Comuni di Lecce e Nardò, il Museo della Memoria e dell’Accoglienza e Chiriatti Tour. Per info: 0832 247016.
  • Comune di Andrano e IAT ospitano lo spettacolo “#39”, creato dalla scuola di teatro MaldEstro di ALIBI Artisti Liberi Indipendenti e realizzato nel 2015 nell’ambito del progetto SAC Porta d’Oriente nel Parco Otranto-Leuca. L’appuntamento è per sabato 27 gennaio alle ore 18.30, presso la Biblioteca Don Giacomo Pantaleo di Andrano, in via Michelangelo 25 (sede municipale). L’ingresso è gratuito. Interpreti dello spettacolo saranno: Anna Marra, Patrizia Casto, Anna Maria Marra, Rocco Longo, Lucio Della Villa, Rosanna Valente, Sebastiano Chiarello, Walter Prete e Gustavo D’Aversa. Info: Tel. 0836 926695 – infopointandrano@gmail.com
  • Sabato 27 gennaio il Comune di Corigliano d’Otranto e il Castello Volante di Corigliano d’Otranto ricordano le vittime dell’Omocausto, una pagina troppo spesso dimenticata dello sterminio nazista nei confronti degli omosessuali. L’appuntamento – organizzato in collaborazione con CoreACore, Cinema del reale, Salento Rainbow Film Fest e LeA- Liberamente e Apertamente – prenderà il via a partire dalle 20.00 (ingresso libero) nel Castello de’ Monti con la proiezione di Paragraph 175, documentario del 2000 diretto da Rob Epstein e Jeffrey Friedman. Alle 22.30, nel cortile del Castello, spazio alla performance musicale “Chitarra e Corpo in Rosa” di Naima, a seguire il dj-set “Memorie sonore” di Tobia Lamare.
  • Due le iniziative della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo di Neviano: il 17 gennaio, presso l’aula polifunzionale del Comune, gli alunni del plesso Marconi e quelli di Seclì hanno assistito allo spettacolo “Shoah. Frammenti per una ballata” della compagnia Ura Teatro Saccomanno-Pugliese, con Fabrizio Saccomanno e Rocco Nigro alla fisarmonica. Quattro le voci che hanno dato vita a questa performance, quelle di quattro adolescenti che raccontano la Shoah dal proprio punto di vista. Sempre presso l’aula polifunzionale si è svolta, inoltre, la manifestazione “Tessitori di dialogo. Riallacciare i fili della Memoria contro ogni forma di intolleranza”. Oltre a cantare insieme al gruppo musicale “Vento del Nord” alcuni brani dei Nomadi, preparati con il prof. Cosimo Resta, gli studenti hanno proposto proiezioni, riflessioni, letture, contributi sulla tematica della Shoah ma anche sul dialogo tra culture: tra le altre cose, la presenza ebraica nei campi di Santa Maria al Bagno e di Tricase Porto.

Sannicola – Sarà il campione di salto triplo Daniele Greco il testimonial d’eccezione della serata organizzata dall’associazione Cygling a Sannicola il 26 gennaio alle 19 presso il centro culturale di via Oberdan. “L’approccio multidisciplinare nella prevenzione degli infortuni del giovane atleta” è il tema dell’incontro per affrontare il quale l’atleta di Galatone può (purtroppo) fornire la propria ricca esperienza (malgrado la giovane età) alla luce dei non poco infortuni che si è trovato ad affrontare. L’idea nasce da un’esperienza personale del presidente della Cycling (operato a Milano per un problema al ginocchio) e consiste nel proporre di creare nel Salento un centro integrato di professionisti altamente qualificati per gestire l’approccio multidisciplinare per la prevenzione degli infortuni di ogni atleta. L’idea suffragata dal dottor Corrado Bait, chirurgo ortopedico che opera a Como e Milano, è stata successivamente condivisa da Lucia Varra, biologa nutrizionista, Antonio Faita, fisiatra, Graziano  Scorrano,  fisioterapista, Marcello Grimaldi, preparatore atletico e riabilitatore ed Ernesto Malorgio, specialista in medicina dello sport. “Con  questa iniziativa – commenta Ermanno Albanese, presidente Cycling –  si gettano le basi in modo che che professionisti impegnati nel mondo dello sport e della riabilitazione in genere possano insieme, partendo da una piccola realtà come Sannicola, interagire e supportare i bisogni dell’atleta impegnato agonisticamente o amatorialmente in ogni disciplina sportiva. L’auspicio che l’idea abbia successo e che si possano coinvolgere altri professionisti di elevato profilo presenti sul territorio con una nuova logica di progettazione integrata e di consulenza collettiva specialistica”.

 

Gallipoli – Le agenzie di scommesse, ormai disseminate in ogni angolo delle città, devono (o meglio dovrebbero) rispettare dei criteri anche in relazione alla loro collocazione. La legge prevede almeno 500 metri di distanza da edifici scolastici, luoghi di culto e di aggregazione. Per questo i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Gallipoli hanno sanzionato cinque esercizi del circondario che non rispettavano tale normativa. Sono intervenuti a Gallipoli in via Granmsci, Aradeo in via Frigino, a Sannicola in via Grassi, a Galatone in via XXIV Maggio e ad Alezio in via Perrella elevando altrettante sanzioni da 3.333,33 euro nei confronti dei rispettivi gestori. Oltre a ciò è pure partita la segnalazione ai rispettivi Comuni ed alla Questura di Lecce perché si proceda con la sospensione o con il ritiro della licenza.

Presicce – Il “Collegio dei geometri e geometri laureati” ha un nuovo presidente: Luigi Ratano, 62 anni libero professionista di Presicce. Con lui, nel Consiglio che rappresenta oltre 1450 geometri liberi professionisti della provincia di Lecce, ci saranno Alessandro Spongano (di Galatina) nominato segretario; Sebastiano Cacciatore (di Racale) è invece tesoriere, mentre gli altri consiglieri sono Federico Cortese (Tricase), Anna Daniela Donadei (Sannicola), Paolo Nitto (Novoli), Giuseppe Nobile (Copertino), Angelo Rizzo (Castro) e Antonio Vergara (Lecce). Ratano, che succede a Eugenio Rizzo (di Poggiardo), alla guida della categoria dal 2003, ha già ricoperto l’incarico di segretario del Collegio di Lecce dal 2010 al 2017 e quello di tesoriere e delegato Cassa (fino al 2016). Tranne Donadei (già segreteria del Consiglio di disciplina) e Rizzo (componente della Commissione Catasto ed esperto in materia di successioni), tutti gli altri sono consiglieri uscenti riconfermati. «Ringrazio tutti i colleghi per la fiducia con un ringraziamento particolare al presidente Rizzo per il lavoro svolto in questi anni con competenza, passione e caparbietà, che sono e saranno sempre d’esempio per tutti noi. È mia volontà – dichiara il neo presidente Ratano – proseguire sulla strada già tracciata dal precedente direttivo, perfezionando i servizi e l’offerta formativa, soprattutto di tipo specialistico, rivolta agli iscritti e sviluppando nuove iniziative mirate all’inserimento lavorativo dei giovani”. Nel suo programma elettorale Ratano aveva proposto alcuni punti, dai quali farà partire il suo impegno: la sottoscrizione di una convenzione che consentirà l’accesso a forme di microcredito a chi ha subìto la crisi del settore edilizio; la costituzione di una Commissione Giovani formata da geometri under 35 che avranno il compito di assistere i nuovi iscritti; l’introduzione di borse di studio da assegnare ai futuri geometri che affronteranno l’esame di abilitazione; lo sviluppo dell’app del Collegio e il potenziamento del sito istituzionale. E ancora, il sostegno a nuove operazioni scientifico-editoriali proposte dagli studiosi del territorio e il rafforzamento dei rapporti con l’amministrazione pubblica, le istituzioni e le altre categorie professionali.

La Pro Loco di Lido Marini – Per via della nuova nomina, Ratano lascia la presidenza della Pro Loco di Lido Marini, carica ricoperta per un anno, durante il quale ha lavorato per cercare di risolvere atavici problemi della marina di Ugento e Salve. «Quanto prima si provvederà ad eleggere un nuovo presidente. Di sicuro – afferma – gli sarò vicino per non disperdere quanto realizzato in un anno, ma l’unico consiglio che do è lavorare tanto».

 

 

 

NevianoSannicola – Telefonini rubati e ritrovati dai carabinieri in seguito alle denunce dei legittimi proprietari. A Galatina i militari hanno deferito per ricettazione il 44enne di Neviano C.C. perché trovato in possesso di un cellulare Huawei P8 la cui scomparsa era stata denunciata dalla proprietaria il 9 aprile del 2017. Simile operazione a Sannicola dove i carabinieri hanno denunciato il 53enne A.R.A. nato a Parabita ma residente ad Alezio perché trovato in possesso di un Huawei modello Ascend Y600 oggetto di furto lo scorso 20 ottobre.

Sannicola – Un doppio appuntamento, a Casarano e a Gallipoli, per il “Mese della memoria 2018” a cura del Presidio del libro di Sannicola. Sabato 20 gennaio alle ore 9.30 presso l’Istituto superiore “Rita Levi Montalcini” di Casarano e alle 20 presso il Lions club di Gallipoli (Hotel Bellavista) ci sarà la presentazione del libro di Bruno Maida “L’infanzia nelle guerre del Novecento” (Einaudi). In visione anche “I bambini e la guerra”, opera pittorica di Paola Scialpi inserita nella mostra “Countdown to…”. Dal 25 al 27 gennaio sarà la parrocchia San Lazzaro di Gallipoli, in collaborazione con il Lions club, a proporre la mostra “I bambini e le donne della Shoah”  con inaugurazione alle 18 di giovedì 25 gennaio (apertura dalle 17 alle 19).Sono previste le visite degli studenti del “Quinto Ennio” ed in chiusura, sabato 27 alle ore 20, lo spettacolo “Grappolo sotto il torchio” dedicato ad Edith Stein a cura della Compagnia teatrale Talianxa. Dal 2 all’8 febbraio l’iniziativa coinvolge gli studenti dell’Istituto comprensivo di Muro Leccese: il 2 con l’inaugurazione della mostra e la proiezione del film “Janusz Korczak” di Andrzej Waida e dal 5 all’8 febbraio con le visite degli studenti  a cura di Maddalena Castegnaro.

Sannicola – Appuntamento il 17 gennaio in serata e per tutta la notte a Sannicola con le “focare di Sant’Antonio” che vengono accese tradizionalmente in tutto il paese a cura di gruppi spontanei di abitanti. Imponente, come ogni anno, quella organizzata da Fabio Marsiglia in via dei Tratturi, nei pressi del campo sportivo, mentre a Chiesanuova il comitato feste della parrocchia ne organizza una grande sabato 20 gennaio, in via D’Annunzio allietata dal karaoke di Francesca Pisanello e Daniele Vimborsati, dal titolo “Tradizione, gusto e suoni”.

Sannicola – “Nessun problema di staticità per la scuola dell’Infanzia di viale degli Studenti”. Giungono direttamente dal sindaco di Sannicola, Cosimo Piccione, le rassicurazioni circa la segnalazione giunta lo scorso venerdì agli uffici comunali e relativa ad un problema al solaio all’interno di un’aula. «Nella stessa giornata di venerdì si disponeva un immediato sopralluogo con un geometra ed un ingegnere del Comune al fine di verificare se vi fosse in atto un pericolo imminente ai fini della salvaguardia della salute degli alunni e del personale scolastico», afferma Piccione il quale, all’esito delle verifiche effettuate, è intervenuto su facebook per rassicurare in merito alla segnalazione. Da quanto appurato, in un’aula della scuola si sarebbe verificato soltanto il distacco della “sola pittura”, senza alcun “cedimento” di altro tipo. Tali risultanze sono poi state confermate anche dal secondo di sabato “con accesso al lastrico solare e relativa ispezione con esiti positivi, effettuato da altro personale tecnico comunale alla presenza di operatori scolastici e maestranze”. Tra l’altro, il Sindaco rassicura come “tutti i solai sono stati soggetti a verifica statica circa un anno fa”. «Ad ogni buon conto – conclude Piccione – lunedì mattina si procederà ad un ulteriore sopralluogo, con ingegnere strutturista specializzato. In quella sede, si attesterà la idoneità statica e la conseguente agibilità del fabbricato in sicurezza e l’immediato ritorno dell’aula all’uso normale cui è destinata».Il Sindaco fa poi riferimento ai “futuri lavori di riqualificazione ed ammodernamento dell’edificio scolastico, il cui affidamento avverrà a breve, che prevedono, tra l’altro interventi specifici finalizzati alla migliore conservazione dei solai stessi.
Nel giro di poche settimane, come già scritto, i lavori di riqualificazione in corso di appalto in questi giorni, ne miglioreranno perfino la vulnerabilità sismica, introducendo elementi di ulteriore tranquillità a beneficio dei nostri bambini”.

Alezio – Inaugura sabato 13 gennaio “Zagazù”, il Centro semiresidenziale diurno per minori ospitato presso l’ex municipio di via Matteotti ad Alezio. A dare nuova vita all’immobile di proprietà comunale, ristrutturato in parte con fondi regionali a specifica destinazione, in parte con fondi comunali, è la Cooperativa Sociale “Solidarietà” di Parabita, vincitrice del bando pubblicato nella primavera scorsa. Inserito nelle schede progettuali del Piano sociale di zona come “infrastruttura sociale”, l’immobile ora si rivolgerà ai minori degli otto comuni facenti parte dell’Ambito territoriale di Gallipoli (Alliste, Alezio, Gallipoli, Melissano, Racale, Sannicola, Taviano, Tuglie), di età compresa tra i 6 e i 18 anni, appartenenti a nuclei familiari in situazione di svantaggio sociale, culturale, ambientale e relazionale.

«L’obiettivo prioritario è quello di sostenere e promuovere percorsi di crescita attraverso l’individuazione e l’utilizzo delle risorse personali di ognuno, le esperienze di gruppo e del “fare insieme”», sottolinea l’avvocato Claudia Nicoletti, legale rappresentante della Cooperativa. Un luogo di espressione e relazione aperto alla famiglia e al territorio, con diversi servizi: sostegno scolastico, attività laboratoriali, ricreative, sportive e di animazione, formative, informative e di consulenza pedagogica oltre che di supporto psicologico, potendo contare sulla stretta collaborazione con i servizi territoriale e le realtà culturali, formative, religiose e di socializzazione.

Sannicola – Appuntamento sabato 13 gennaio alle ore 14 presso il Bocciodromo di via Sferracavalli, per la terza giornata del Campionato Italiano di serie C, gara di livello nazionale che vedrà schierata la squadra dell’A.B. Sannicolese guidata dal tecnico Gianluca Simone affrontare la compagine del Nociglia. “La squadra di casa cercherà il primo risultato utile nelle mura amiche, schierando la sua squadra più forte che lotterà al meglio delle sue possibilità per raggiungere l’importante obiettivo e per divertire il pubblico che attendiamo numeroso” commenta il presidente Cristian Malerba.  Giocheranno Paolo Fachechi, ex presidente, Cristian Malerba, attuale presidente, Giorgio Giaffreda, Gianluca Simone, Antonio Pellegrino, Salvatore Antonaci e Antonio Calò (nella foto).

Tuglie – Ladri in azione la notte scorsa sulla circonvallazione Tuglie-Parabita con le modalità dello sfondamento con autovettura. L’episodio si è verificato intorno all’1,30. Ignoti al momento i protagonisti, giunti sul posto con un’auto monovolume che di lì a poco ha preso la mira ed è diventata un proiettile scagliato contro la vetrata del bar annesso alla stazione di servizio Q8. Il cristallo, anche se rinforzato, è andato in frantumi, agevolando l’ingresso dei malviventi nei locali.

I carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Gallipoli sono giunti sul posto pochi minuti dopo, allertati da una segnalazione. Dei ladri nessuna traccia; uguale il destino del registratore di cassa, scomparso col suo contenuto quantificato dai gestori del distributore in 350 euro. Più consistente il valore dei tabacchi lavorati esteri trafugati insieme ad altri beni. A conti fatti, il valore dei danni è ammontato a circa 10mila euro. Ora le indagini sono affidate ai carabinieri di Sannicola. Scarso l’aiuto che potrebbe venire dalle telecamere dell’impianto di videovigilanza: oltre al color scuro dell’automezzo usato per lo sfondamento, non hanno registrato neanche il numero di targa (Nella foto l’apertura fatta dai ladri risopreta con un pannello) .

Sannicola – Proseguono gli appuntamenti natalizi a Sannicola. Il primo gennaio alle 19 a Chiesanuova presso l’oratorio parrocchiale 25 giovani e giovanissimi attori diretti da Crocefissa Giaffreda mettono in scena il recital “La fabbrica di stelle”. Il 6 gennaio, a San Simone alle 10 in piazza San Biagio ci sarà la premiazione dei partecipanti al concorso di presepi organizzato dalla parrocchia. Le opere in concorso sono state realizzate da 29 partecipanti: Loredana Zacchino, Maria Giulia Leo, Francesco Leo, Francesca Leo, Osvaldo Tarantino, Filomena Donandei, Piera Tarantino, Filomena Donadei, Adriano Donadei, Mario Imperiale, Alessio Stamerra, Giovanni Stamerra, Franco Martello, Alessio Scorrano, Nunzia Tarantino, Luigi Mihali, Maria Leo, Massimiliano De Santis, Mario Imperiale, Giovanni Leo, Luigi Guido, Luca De Filippo, Lorenzo De Filippo, Luigi Donadei, Oreste Romano, Cosima Pisanello e Rocco Leo.  Premieranno i Re Magi che reindosseranno i costumi risalenti al periodo in cui a San Simone, presso il convento delle monache, si realizzava uno dei più grandi e famosi presepi viventi della provincia e sarà possibile ascoltare le note di un antico carretto musicale ottocentesco restaurato come è stato già possibile fare a Natale. Invece a Sannicola, sempre il 6 gennaio, a partire dalle 15.30 sarà possibile ammirare il corteo dei Re Magi a cavallo che partirà da via Sferracavalli, percorrerà via Grassi, via Ventura, via De Gasperi, via Mozart per giungere in piazza Don Gino Gabellone. Alle 17.30 sarà celebrata la messa nella chiesa di San Pietro e Paolo riaperta per l’occasione. Sarà possibile visitare il presepe realizzato dai fedeli che riproduce una barca  in cui sono deposte le statue della sacra famiglia in ricordo di “tutte le famiglie e di tutti i Gesù Bambini che in questi anni hanno attraversato il Mediterraneo. Alcuni giubbetti di salvataggio arancioni riportano l’attenzione al tempo odierno perché l’attenzione del Natale sia per gli ultimi” sottolineano gli organizzatori.

Gallipoli – Con una determina pubblicata in questi giorni dal responsabile del settore, sono stati resi noti i contributi ad associazioni, gruppi musicali, agenzie e ditte incaricate per diverse manifestazioni pubbliche per una spesa totale di 13mila euro.

Al “Lab comunications” di Fasano sono stati fatturati 1980 euro; alla “Combriccola”, associazione teatrale, è stato riconosciuto un rimborso spese di 3mila euro; alla Confraternita degli Angeli il contributo è stato di 500 euro. Per l’acquisto del materiale occorrente a realizzare un murales in occasione del concorso di poesia “Oju lampante” (foto), sono stati concessi all’associazione “Fidelter excubat” 800 euro. All’associazione Filarmonica Città di Gallipoli sono andati 1.559 euro per una prestazione professionale. Il gruppo musicale amatoriale “Champagne Protocols” ha avuto 800 euro; 150 euro il contributo per una iniziativa collegata al museo ad associazione Amart. Il gruppo musicale “Nativo live” per due spettacoli in periferia ha incassato 1.100 euro; all’associazione musicale “Mistura loca” di Sannicola, per il concerto del 31 e la fornitura del service vanno 1.400 euro. Per i giochi gonfiabili sono stati fatturati 1.220 euro alla ditta di Taurisano “Treglia Claudia”. Infine al gruppo musicale “Reset” sono stati pagati 500 euro. Naturalmente, l’Amministrazione comunale ha sostenuto poi altre spese per iniziative promosse e organizzate direttamente.

Gallipoli – La carcassa di un capodoglio in avanzato stato di decomposizione è stata rinvenuta questa mattina in località Rivabella (foto). Lo spiaggiamento è stato segnalato agli uffici comunali, per gli adempimenti del caso, dalla Capitaneria di porto ed anche dal servizio apposito dell’Asl che ha richiesto di provvedere “con urgenza al fine di evitare i rischi igienico-sanitari”, alla rimozione e alla distruzione della carcassa. Gli uffici comunali hanno così individuato due ditte per le operazioni che comportano automezzi tecnicamente adatti.  Così, per il recupero e il trasporto del capodoglio l’incarico è stato affidato dalla ditta Montinaro Davide di Sannicola, in possesso di un mezzo cingolato e di una terna gommata per portare la carcassa dalla spiaggi al bordo della strada per una spesa di 1.098 euro. Per lo smaltimento vero e proprio la scelta è caduta, motivatamente, su di una impresa di San Pietro in Lama, la “Fratelli De Carlo”. In quest’ultimo caso i costi sono stati di 4.194,30 euro, tra chiamata d’urgenza e il peso di quel che resta del capodoglio.

Sannicola – Da dimora storica in stato di abbandono a “biblioteca di comunità”: questo il destino di Villa Scarciglia, a Sannicola, grazie al finanziamento da oltre 1,5 milioni di euro ottenuto nell’ambito dell’avviso pubblico “Smart-in-Puglia”. La struttura risalente alla fine del 1800, ceduta al Comune nel 1978, è destinata a diventare una vera e propria “cittadella della cultura” con il progetto “Community library” finanziato dai fondi Por fesr Puglia 2014-2020. Il progetto presentato dall’Amministrazione comunale prevede la creazione di una biblioteca dotata di attrezzature tecnologicamente innovative, per la promozione della lettura e la consultazione dei testi, “costituendo un presidio di coesione culturale della comunità”. L’intervento di recupero completo comprende anche la chiesetta in stile neoclassico adiacente alla Villa, quale sala multimediale per convegni e conferenze. Pronto l’invito dell’Amministrazione guidata da Cosimo Piccione agli altri Comuni facenti parte del Sac “per la gestione condivisa della community library”. «Villa Scarciglia, oltre che abbandonata a se stessa, fu posta sciaguratamente in bilancio dalle precedenti amministrazioni quale bene da alienare per coprire spese in conto capitale”, si legge in una nota diffusa dalla lista “Sannicola Cambia”. “Un sogno che diventa realtà”, per la lista civica di Piccione, reso possibile anche grazie “al pregevole patrimonio librario, circa 6000 volumi, di cui l’Amministrazione di Sannicola è in possesso”. Il progetto prevede interventi da realizzarsi in coerenza con l’ambiente naturale circostante e con i caratteri stilistici e architettonici originari, con arredi e attrezzature adeguati e innovativi. Tra gli spazi che si verranno a creare anche quelli per il “caffè letterario”.

Sannicola – La Vespa 50 sognata rispondendo all’annuncio apparso sul sito di acquisti on-line rimane, per l’appunto, un sogno, ma almeno i truffatori sono stati smascherati. Al termine di un’articolata attività d’indagine, avviata in seguito ad una denuncia di un 53enne di Sannicola, i carabinieri della locale Stazione sono riusciti a riannodare le fila (telematiche) della trattativa sino ad individuare i responsabili nel modenese. Con l’accusa di truffa in concorso sono stati, infatti, denunciati il 46enne S.C., nato a Suzzara e residente a Modena, e la 51enne moldava T.A., resasi irreperibile, entrambi noti alle forze dell’ordine. I due, mediante artifici e raggiri, sono riusciti ad ottenere dalla vittima un versamento (tramite carta postepay) pari a 500 euro per la vendita di una Vespa cc 50 pubblicando l’annuncio su un sito di annunci gratuiti. I due, com’è prassi nelle truffe di questo tipo, dove aver incassato quanto pattuito si sono resi irreperibili. Almeno sino alle indagini dei carabinieri.

Gallipoli – Si è conclusa quest’oggi l’operazione a “largo raggio” condotta dai carabinieri della compagnia di Gallipoli insieme a personale del “sesto elinucleo” di Bari. Questo il motivo del particolare dispiegamento di mezzi (per cielo e per terra) che ha incuriosito quanti, quest’oggi, erano a Gallipoli e dintorni. Nell’arco di due settimane e mezzo, 17 sono state le persone segnalate alla Prefettura per uso non teraupetico di sostanze stupefacenti con il conseguente sequestro di 50 grammi tra marijuana e hashish. Non sono mancate denunce e segnalazioni all’autorità giudiziaria per truffe e reati vari.

Truffa a Sannicola – le indagini dei carabinieri di Sannicola hanno portato a scoprire la truffa in una vendita su un noto sito internet da parte di un 62enne di Novara (G.R. le sue iniziali) ai danni di una persona residente a Sannicola. Quest’ultimo, infatti, dopo aver pagato in anticipo 200 euro (tramite postepay) per l’acquisto di un veicolo non ha mai ricevuto quanto pattuito.

Ubriaco esce di strada a Galatone – Uscendo di strada per colpe proprie, e rimanendo pure ferito, un uomo si è poi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sanitari finalizzati ad accertare lo stato di alterazione psicofisica per assunzione di sostanze stupefacenti. Automatica è scattata la denuncia per il rifiuto manifestato.

Sorvegliato speciale a Galatone – È stato, invece, deferito in stato di libertà per inosservanza alle prescrizioni di sorveglianza speciale il 42enne A.L., di Galatone, attualmente sottoposto alla misura di prevenzione speciale della pubblica sicurezza con obbligo di dimora nel suo comune. tale obbligo, come accertato dai carabinieri, è stato invece violato più volte.

Munizioni illegali ad Aradeo – Per omessa custodia di munizioni e omessa denuncia e detenzione illegale di munizioni è stato denunciato, ad Aradeo, un 60enne incensurato già titolare di porto d’armi da caccia. Nel corso di una perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno appurato come l’uomo avesse sistemato ben 2.029 cartucce da caccia calibro 12, caricate con piombo di varia grammatura (delle quali due a palla singola), in uno scaffale del garage di casa, alla portata di chiunque, senza usare la diligenza richiesta dal caso. Le munizioni in questione sono state sequestrate ed il soggetto è stato segnalato alla competente autorità amministrativa con proposta di revoca del porto d’armi, comunque già scaduto.

Sannicola – Un Natale tutto incentrato sul futuro quello organizzato per i bimbi della scuola materna, a Sannicola. A partire dalle canzoni, “che quest’anno saranno rock” come spiegano le maestre (nella foto), sino al calendario dell’Avvento dal titolo “Dalla tradizione al coding”. Il “coding” è l’ultima frontiera dell’insegnamento pensato appositamente per i nativi digitali. «Si tratta di introdurre, sotto forma di gioco, il “pensiero computazionale”. Una sfida – spiega la maestra Enza Nascente – che ci è piaciuto cogliere». A ottobre i bimbi sono già stati coinvolti nella “settimana del coding”, con giochi e attività a tema. «I bambini hanno accolto la novità con estremo entusiasmo – prosegue la docente – così abbiamo pensato di riproporre il gioco per il calendario dell’Avvento con Babbo Natale e i pastorelli alle prese con le nuove tecnologie». “Che emozione: è Natale!” è il titolo dello spettacolo di venerdì 22 dicembre, alle ore 10, nel quale verranno proposte anche le canzoncine a ritmo di rock. I bambini e le bambine della scuola primaria si esibiranno, invece,  sempre il 22 ma alle ore 16 in piazza dando vita ad uno spettacolo dal titolo “Natale in…canto”.  «L’evento rientra nella rassegna natalizia del Comune di Sannicola e della Pro loco. Ci sarà anche un mercatino organizzato dai genitori della scuola Primaria», spiega la maestra Mariagrazia Aloisi. Prevista anche la presenza del trenino e dei giochi gonfiabili, con la distribuzione di pop corn e zucchero filato.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...