Home Notizie Sannicola
Ultime notizie dal Comune di Sannicola

Luigi Mercuri, Cosimo Piccione e Marzio Molle

SANNICOLA. «Con il rientro in paese di queste 71 medaglie, è tornato a Sannicola un pezzo di storia: è come se i nostri ragazzi fossero ritornati finalmente a casa». È questo il commosso commento del presidente della locale sezione Combattenti e reduci, Luigi Mercuri, al momento di ricevere dalle mani del sindaco Cosimo Piccione il ricordo che la Regione Friuli ha voluto dare ai Caduti del primo conflitto mondiale. Alla cerimonia, svoltasi recentemente presso il centro culturale di via Oberdan, hanno preso parte anche l’assessore alla cultura Marzio Molle, il maresciallo dei carabinieri Luca Russo, i ragazzi della scuola guidati dalla docente Maria Grazia Aloisi, il poeta Franco Ventura, e l’ufficiale di cavalleria Giancarlo Minerva. Quest’ultimo vive a Trieste ed è stato il tramite che ha portato all’attenzione dell’Amministrazione comunale la possibilità di organizzare la cerimonia. I ragazzi delle scuole hanno letto ad uno ad uno i nomi dei Caduti e alcune brevi informazioni su di loro accompagnandosi con il suono di una campanella. Il maresciallo Luca Russo ha sottolineato “l’importanza che non si cada nella retorica e il valore della libertà conquistata grazie al sacrificio dei militari”. Al termine della consegna delle medaglie si è mosso il corteo di tutti i militari presenti che è giunto fino alla sede dell’associazione che è stata re-inaugurata dopo le ristrutturazioni. Qui commosso il ricordo di Quintino Inguscio, storico presidente e del socio Pasquale Stamerra, entrambi venuti a mancare da poco.

SANNICOLA. “Diventa anche tu nonno o nonna vigile”. L’appello è del Comune di Sannicola che invita gli interessati a svolgere “un servizio di volontariato civico” partecipando attivamente alla vita del paese e offrendo gratuitamente parte del proprio tempo libero “per contribuire a rendere più sicuri e familiari i luoghi pubblici frequentato dai bambini e dai ragazzi”. I cittadini interessati possono rivolgersi presso la Polizia municipale o l’ufficio Servizi sociali. Dal sindaco Cosimo Piccione e dall’assessore Marzio Molle giunge, infine, “un ringraziamento caloroso ai nonni-vigile per il lavoro che svolgono ogni giorno a servizio di tutta la collettività e in particolar modo dei bambini”.

SANNICOLA – C’è tempo fino a domenica 10 settembre per visitare, a Sannicola, la mostra pittorica di Romualdo Pisanello presso il frantoio ipogeo di via Roma. «La mostra  – commenta l’artista, detto Remo  – comprende opere del passato e del periodo recente. Oltre ai dipinti ci sono anche fotografie ritoccate a pennello e fotografie vere e proprie. I soggetti vanno dai paesaggi, soprattutto tramonti sul mare, ai ritratti di familiari e amici, oltre ad una serie di fotografia fatte girando per i posti più belli d’Italia». Pisanello, docente di educazione artistica in pensione, vive a Lodi ma ha iniziato la carriera artistica a Sannicola conquistando premi e riconoscimenti in tutta Italia.

SANNICOLA – Un intero paese, quello di Sannicola, in fermento per la festa della Madonna delle Grazie in programma da giovedì 7 settembre sino a sabato 9. Come da tradizione, a decorare alcune strade si sono impegnati gli stessi abitanti del paese. In particolare su via Roma sono previsti ben 10 archi alti 4 metri e mezzo decorati da 4.500 fiori di carta realizzati a mano (uno ad uno) dagli abitanti. «Stiamo lavorando da molti mesi a questo progetto floreale – commenta Davide Di Vetta, il giovane artista ideatore e direttore artistico di questa performace – ci siamo tanto divertiti e abbiamo avuto l’aiuto di tante persone. Ogni colonna è realizzata con fiori diversi e alla fine sarà tutto coronato da un baldacchino che conterrà all’interno il quadro raffigurante la Madonna che ho realizzato per l’occasione come ogni anno». Collaborano alla decorazione di via Roma le famiglie Barbaro, Marcuccio, Aloisi, Gianfreda, Fuso, Valentino, Gatto, Longo, Fiaschi, Giuranna, Gabrieli, Giannacari, Cataldi, Laterza, Mosca, Di Vetta, Minerva e May.

La festa, annunciata da “Fischetto e tamburo”, inizia il 7 con la messa in piazza alle 19, celebrata da monsignor Fernando Filograna e da don Piero Malodrottu, che a fine mese lascerà la parrocchia. Seguirà la processione, l’accensione della villa, i fuochi d’artificio e le bande di Squinzano e Matino. Il programma di venerdì 8 prenderà il via con la sfilata dei “carrettieri” alle 10 da piazza della Repubblica e le bande di Conversano e Rutigliano. Al rientro della passeggiata a cavallo ci sarà lo sparo dei fuochi d’artificio. Il 9 settembre, alle 19, presso la chiesetta della Confraternita sarà celebrata la messa per la festa di San Nicola da Tolentino con la benedizione dei pani di San Nicola e alle 21.30 in piazza della Repubblica è previsto il concerto della cantante Arisa. Alla fine del concerto altri fuochi concluderanno la festa. Il Comitato festa, presieduto da Tiziano Piccione, è composto da Sandrino Tanasi, Cosimo Selce, Antonio Piccione, Pasquale Bidetti, Giuseppe Camisa, Tommaso Bolognese, Antonio Camisa, Francesco Cauzo, Luca De Iaco, Luigi Malerba, Nicola Marrocco, Ivano Marzo, Cosimo Napoli, Giuseppe Petruzzi, Luigi Romano, Alessio Scorrano, Sergio Tarantino, Fabio Molle, Franco Toma.

CHIESANUOVA (SANNICOLA) – Si intitola “Energie a sud: storie di lavoro e di innovazione” il primo convegno organizzato da “Energie a Sud”, idea progettuale e programmatica di Tony Ingrosso. Mercoledì 6 settembre alle 19.30 in piazza Immacolata a Chiesanuova è prevista la partecipazione di un nutrito gruppo di esperti tra cui Gaetano Castellini Curiel che si occupa di relazioni internazionali economiche per conto di aziende e governi; Francesco Lenoci, docente dell’Università Cattolica di Milano; Peppe Zullo, “cuoco contadino” che ha rappresentato la Puglia ad Expò 2016 e Luca Pignatelli, pittore e artista apprezzato nel mondo. «Il Salento, da emigranti o meno, appare ormai come un luogo di sperimentazione e futuro, con i piedi ben piantati nella terra rossa dei pomodori e delle rape, e lo sguardo rivolto alla ricerca, ai talenti, al mondo e al futuro», afferma Tony Ingrosso.

by -
0 479

SANNICOLA. Appuntamento presso il centro culturale di via Oberdan, a Sannicola, mercoledì 6 settembre, alle ore 21,30, per la presentazione del libro di Vladimir Luxuria “Il coraggio di essere una farfalla”. Con l’autrice, conduttrice radiofonica e attivista dei diritti della comunità LGBT, dialogheranno Giovanni Minerba (originario di Aradeo), fondatore e storico direttore del “Torino gay & lesbian film festival”, e Simona Mosco, presidente dell’associazione culturale “Metoxè” che organizza la serata. “Il coraggio di essere una farfalla”, edito da Piemme, è scritto a quattro mani con il regista Stefano Genovese.

GALLIPOLI. Dopo la pausa estiva, sono prossimi nella diocesi di Nardò-Gallipoli gli spostamenti dei parroci preannunciati a fine giugno: a darne notizia è lo stesso ordinario diocesano  mons. Fernando Filograna, che li immetterà “canonicamente” nelle loro rispettive funzioni. Queste le date:  il 16 settembre alle 19 don Luciano Oronzo Scarpina (di Matino) presso la chiesa B.V.M.Addolorata di Racale (parroco precedente don Tommaso Rizzello); giovedì 28 alle ore 19,30 don Massimo Cala (di Parabita) nella parrocchia S. Maria delle Grazie di Sannicola (parroco precedente don Piero Maludrottu); don Tommaso Rizzello (di Casarano) il 30 alle 19,00 nella parrocchia Santa Famiglia di Matino (parroco precedente don Maurizio Pasanisi di Parabita, il quale il 7 ottobre alle 19 sarà insediato nella parrocchia Maria SS.Annunziata di Tuglie); don Piero Maludrottu (Monaco di Baviera) il 18 ottobre alle 19 nella parrocchia San Gerardo Majella di Gallipoli, al posto di  don Andrea Danese (di Casarano) che  giovedì 19 alle ore 19 sarà immesso nella guida della  parrocchia San Giorgio Martire di Matino.

Salento Alzheimer – foto di Ilenia De Pascalis

SANNICOLA. Moda, musica, beneficenza e caffè per la terza Giornata del volontariato organizzata dall’associazione “Salento Alzheimer” con la Pro Loco di Lido Conchiglie ed il patrocinio dei Comuni di Nardò e Sannicola e . Sabato 19 agosto, alle ore 20 presso le Quattro Colonne di Santa Maria al Bagno, ci sarà un defilé di alta moda con gli abiti dello stilista Massimo Orlando. A seguire avrà luogo l’estrazione dei premi della lotteria di beneficenza e l’esibizione della cover band dei Modà. Domenica 20, il Salento bike cafè di Lido Conchiglie ospita, invece, l’iniziativa “Alzheimer Cafè” in collaborazione con le cooperative sociali “Il vivere insieme” di Sannicola, “Regina della pace” di Tuglie e il centro diurno integrato “Il Secolo” di Racale. «I volontari incontreranno familiari e pazienti per condividere un momento interamente dedicato a loro con la complicità della frutta e di un buon caffè: da qui – affermano i promotori – prenderanno il via gli incontri formativi gratuiti per condividere dubbi e forme pratiche nella gestione della demenza di Alzheimer». Per informazioni si possono contattare i numeri 339/1313114 o 324/6191137. La serata si concluderà con alcuni brani del repertorio tradizionale napoletano a cura dei maestri Luigi Solidoro, Nicola Mauro e Stefano De Florio.

SANNICOLA. Una serata dedicata all’arte in piazza è quella proposta a Sannicola, sabato 19 agosto alle 21 in piazza della Repubblica. “Circus”, a cura di Novalba e Pro Loco “Lido Conchlglie”  vuol essere un appuntamento con la “creatività” per grandi e piccoli. I partecipanti ai corsi di argilla e pittura organizzati dall’associazione Ionia esporranno le loro opere realizzate grazie ai docenti Mauro Sances e Fabio De Donno. Questa sera, intanto, le manifestazioni estive prevedono la serata di cabaret con I Malfattori, alle 21,30 in piazza della Repubblica. Altro appuntamento quello di domenica 20 con Ada Venturelli ed il suo “Caffè in ghiaccio” per la rassegna “A tu per tu con l’autore” (ore 21 scalinata Madonna delle Grazie). Ancora cabaret lunedì 21 (piazza della Repubblica) con Pino Campagna, teatro il 22 con l’Orlando Furioso della Calandra (alle 21 a Chiesanuova in piazza Immacolata) e “Friselliamo pizzicando” mercoledì 23  nei pressi del Bar La Palma. Sempre in piazza della Repubblica ci sarà musica il 24 con i “Reset”, la locale cover band dei Pink Floyd. Tra gli altri appuntamenti quello del 25 agosto presso l’ex scuola elementare di San Simone con “Quei tipi sinistri” in concerto, organizzato dalla Polisportiva “M. Fedele”, la serata “Fashion & Moda sotto le stelle” di Massimo Orlando , con Francesca Pisanello, del 26 agosto in piazza della Repubblica e con “Vesapia e il romanzo sinfonico” il 27 alle 21 (scalinata Madonna delle Grazie).

LIDO CONCHIGLIE. Intreccio tra musica salentina e brasiliana per “Ulìa”, la serata in programma giovedì 17 agosto al Salento bike cafè di Lido Cochiglie. Il progetto richiama l’espressione dialettale che sta per “vorrei”, ma anche “oliva” ed è diretto da Anna Cinzia Villani, tra le più note cantanti di  pizzica, sempre presente alla Notte della Taranta. Ad accompagnarla Alessandro Lorusso  (chitarra), Max Però  (organetto diatonico),  Francesco de Donatis (tamburo a cornice e percussioni) e Mestre Canhao (maestro percussionista e capoeirista di Rio de Janeiro). «L’incontro tra questi due stili è nato quasi per caso. Il nostro chitarrista Alessandro Lorusso – afferma la Villani – frequentava le lezioni di Capoeira di  Mestre Canhao. I due si sono confrontati sui ritmi e scambiati gli strumenti  iniziando ognuno ad approfondire la conoscenza del mondi musicale dell’altro».

L’appuntamento è per le ore 21,30 con ingresso gratuito (apericena a partire dalle 19. Informazioni e prenotazioni ai numeri 346/ 0862717 –  392/1144073).

SANNICOLA. È Josephine Ouédraogo, ambasciatrice in Italia del Burkina Faso dal febbraio scorso, l’ospite d’onore alla quinta edizione del “Tramonto a San Mauro”. L’evento è organizzato dall’associazione Metoxè giovedì 17 agosto, alle ore 17, sulla collina tra Padula Bianca e Lido Conchiglie (litoranea nord di Gallipoli). L’ospite musicale della manifestazione sarà, invece, Eugenio Finardi. La Ouédraogo è stata ministro con il rivoluzionario presidente africano Thomas Sankara dal 1984 al 1987 (anno in cui Sankara fu assassinato  pochi giorni dopo aver chiesto la cancellazione del debito estero dei paesi africani annunciando che il Burkina Faso non avrebbe pagato). Come ministro, Josephine Ouédraogo ha promosso la legge contro le mutilazioni genitali femminili, introdotto i festeggiamenti per l’8 marzo e promosso l’alfabetizzazione femminile. Al seguito del colpo di stato, la Ouédraogo ha vissuto esule per rientrare nel suo paese nel 2014, dopo la caduta del  dittatore, essendo nominata ministro di giustizia.

«Il fenomeno dell’immigrazione  – commenta la presidente di Metoxè Simona Mosco – è complesso e delicato,  ma non bisogna perdere di vista il fatto che si stia parlando di vite umane. Ogni persona presente su quei barconi ha un nome e un cognome, non sono numeri. Ognuno di loro ha una storia, ha dei sogni e nutre speranze che spesso vengono infrante.  Quest’anno abbiamo scelto di affrontare il tema guardandolo attraverso  gli occhi delle donne». Subito dopo sarà il momento del cantautore milanese Eugenio Finardi, “profetico nel suo tentativo di ricerca di un pianeta su cui ricominciare a convivere nella totale assenza di prevaricazioni culturali e sessuali”.

by -
0 501

Salento bike cafè

SANNICOLA. Una serata “particolare” al Salento bike cafè di Lido Conchiglie con i ragazzi della cooperativa sociale “Giulia Palma”. “Cucinare con lentezza” il motto dell’iniziativa che vede ai fornelli della “trattoria autistica e non”, con i sei ragazzi e i due educatori che proporranno prodotti freschi a “km 0”, da loro stessi cucinati e serviti Si tratta di una dei tanti interventi “Abilitativi” (e non “ri-abilitativi”) per i ragazzi autistici, che vi partecipano in forma volontaria.«La differenza è importante – spiega l’educatore Peppe Levanto – perché l’autismo è una malattia dal quale non si guarisce. Si tratta di una condizione con la quale si può imparare a convivere, e anche bene. Ci piaceva l’idea che per una volta non fossero i ragazzi autistici a chiedere qualcosa agli altri, ma la offrissero. Si stabilisce in questo modo un contatto relazionale, che trova un’occasione speciale.
L’iniziativa si inserisce nel contesto di un processo volto a sviluppare le abilità domestiche e pratiche, ma anche relazionali, dei ragazzi autistici che hanno bisogno di un supporto lieve. Ad idearla sono stati gli educatori e i ragazzi autistici, insieme. Cercavamo una maniera più divertente per lavorare sulle autonomie domestiche per i ragazzi è importantissimo perché permette loro, attraverso la cucina e il servizio, di essere meno timidi dal punto di vista relazionale. Tutto questo passa attraverso il palesare e, di conseguenza, accettare i propri limiti. Una cosa che può servire a tutti».
L’iniziativa è rodata: da marzo scorso i ragazzi hanno cucinato ogni giovedi in un centro sociale di Roma. «I risultati per i ragazzi sono stati sbalorditivi e il successo per il pubblico è stato grandissimo: ci hanno chiamato anche per degli eventi esterni non per “carità”, attenzione, ma perchè la nostra cucina è veramente buona!», fanno sapere i promotor.
A base di prodotti tipici locali sarà il menù della serata, tra pitta di patate, cous cous freddo con verdure,  burger vegetale o di pesce e frutta fresca. E per aperitivo le friselle. Appuntamento a partire dalle 20,30 (informazioni e prenotazioni ai numeri 392/1144073 – 346/ 0862717).

by -
0 295

LIDO CONCHIGLIE. Tango dal vivo al “Salento bike cafè” di Lido Conchiglie sabato 12 agosto. Sul palco Paola Fernandez Dell’Erba, argentina radicata in Italia da molti anni e tra le artiste che più hanno contribuito a importare le sonorità del nuovo tango in Europa. Dopo aver viaggiato per il mondo con il gruppo Nuevos Aires Producciones e collaborato con la Orquesta Minimal Flores del Alma, l’artista approda al Salento bike cafè con “Caminante” il suo nuovo progetto da solista dedicato al tango. Ad accompagnarla il chitarrista Giuseppe De Trizio (musicista affermato nella scena musicale contemporanea nonché chitarrista di Rais, Teresa De Sio, Enza Pagliara) e le fisarmoniche di Daniela Romano e Giovanni Chiapparino. Durante il concerto è prevista l’esibizione di danza con i maestri Stefania Filograna e Giuseppe Marsina, dell’associazione Almavals. A seguire il patio sarà aperto a tutti i “tangueri” che trasportati dalla musica vorranno ballare. Ingresso gratuito con aperitivo dalle 19.

SANNICOLA. Appuntamento in piazza delle Mimose (largo mercato) mercoledì 9 agosto a Sannicola, per la 17esima edizione della “Sagra dei sapori locali” organizzata dal Comitato festa Madonna delle Grazie. Si esibiranno i “Calandamara Ensamble” e gli “Alla Bua. Come tradizione, il panino con la sarda e la ricotta “schianta” rimangono i simboli della festa (una volta a settembre), oggi arricchiti anche da pittule, polpette, panzarotti e melanzane grazie alla maestria dalle massaie che collaborano all’organizzazione. Il comitato, presieduto da Tiziano Piccione, è composto da Cosimo Selce, Antonio Piccione, Giuseppe Camisa, Nicola Marrocco, Pasquale Bidetti, Sergio Tarantino, Tommaso Bolognese, Daniele Bongiovanni, Antonio Camisa, Francesco Cauzo, Luca De Iaco, Luigi Malerba, Ivano Marzo, Cosimo Napoli, Giuseppe Petruzzi, Luigi Romano, Alessio Scorrano, Sandro Tanasi e Fabio Molle.

 

SANNICOLA. In comune hanno la passione per il pianoforte e il sogno di un  futuro da medici, i due giovani sannicolesi che si sono diplomati col massimo dei voti presso il liceo di scienze applicate di Gallipoli. Si tratta di Emanuele Leo e Luca Stamerra, freschi di maturità con 100 e lode. Entrambi si sposteranno per studiare Medicina (entrambi sono particolarmente interessati a Neurologia). «Farò il test di ingresso a Bari. L’obiettivo – commenta Emanuele Leo, di San Simone – è la ricerca medica o la pratica della professione in Italia e all’estero». Il giovane ha maturato la passione per la medicina negli anni passati. «A scuola sono rimasto particolarmente colpito quando abbiamo studiato il corpo umano e in particolare il sistema nervoso. Continuerò, però, a studiare anche il pianoforte, la mia altra grande passione». Entrambi i giovani sono allievi della musicista Tiziana Errico. «Ho superato il test di ingresso alla Cattolica di Roma – esordisce Luca Stamerra – ma farò anche il test per il corpo sanitario dell’accademia aeronautica di Pozzuoli in cui ho già svolto un tirocinio di 14 giorni, con sveglia alle 6 e addestramento militare e studio di molte interessanti materie. Mi piacerebbe anche prepararmi nella medicina d’urgenza e viaggiare per il mondo al seguito delle missioni internazionali». Anche per lui la passione per la medicina è maturata negli anni. «All’inizio volevo studiare matematica o ingegneria, poi abbiamo partecipato come classe a un concorso a Milano “I Giovani e le scienze” e mi sono appassionato alla neurologia».

 

by -
0 248

SANNICOLA. Tripletta di note e teatro nel prossimo fine settimana della rassegna “Estate a Sannicola 2017” promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune. Protagonista del primo appuntamento di venerdì 11 agosto alle ore 21 presso piazza San Biagio a San Simone sarà la Compagnia teatrale “La Calandra”, che porterà in scena lo spettacolo “Meglio sepolto che vivo”, per la regia di Giuseppe Miggiano, scritto da Joel Egloff. L’evento è a cura della Polisportiva “Fedele”. Il 12 agosto serata in musica in piazza della Repubblica con l’Orchestra Terra d’Otranto in cinesinfonia “Colonne sonore e…”, per la direzione artistica del Maestro Antonio Palazzo. Parteciperanno alla serata Patrizia Bulgari, la soprano Grazia D’Aversa, l’attore Carlo Dilonardo. Ritorno al teatro domenica 13 alle 21,30 sulla scalinata Madonna delle Grazie con “La doppia metà”, di Alessandro Errico, a cura della compagnia Anonima teatrale di Sannicola.

GALLIPOLI. Già dalla fine della primavera scorsa  l’Amministrazione comunale era corsa ai ripari per ridurre al minimo l’ingresso delle auto in città, il cui centro storico è pure isola pedonale; raccogliendo i frutti dei tavoli tecnici che si era susseguiti, era stato elaborato anche un piano. Inoltre, con una delibera immediatamente esecutiva del 4 luglio ha dotato di bus navetta i parcheggi sull’ingresso da Taviano (accanto al Cimitero) e Rossellini (sulla via per ChiesanuovaSannicola),e con ordinanza sindacale ha portato i 300 posti auto del parcheggio giù al porto a 400 per poi arrivare a 750. Qual è adesso la situazione a distanza di un mese e a pochi giorni da Ferragosto? “Sarà che prima o poi l’occhio si abitua o, forse, ci si rassegna, ma ora non vedo più le code estenuanti di auto all’ingresso e all’uscita del parcheggio”, dice un esercente giù al porto, mentre la zona della Dogana è stata recintata (fino al 12)   per ricavarne nuovi posti auto. Spostandosi alle entrate in città, l’area adibita a parcheggio sulla via per Chiesanuova continua a restare vuota e praticamente sconosciuta; dall’estate scorsa (quando fu realizzata) ad oggi, di nuovo vi è solo un parcometro che indica puntuale giorno e ora. Per il resto neanche l’ombra di un automezzo né di cartelli indicatori. Da qualche giorno, ma solo in tarda sera, l’autobus del servizio cittadino vi staziona e, dietro pagamento del biglietto, trasporta gli utenti che lasciano l’auto lì in centro. Poco distante, di fronte a quello che sarebbe dovuto essere il mercato ittico all’ingrosso, sempre sul versante dell’ingresso da Lecce, è stata realizzata da qualche giorno una spianata che dovrebbe essere destinata ad area di sosta. Decisamente migliore è la situazione del  parcheggio sulla via per Taviano (accanto al Cimitero), dove c’è presenza di auto e bus (e anhe camper che non dovrebbero sostare in quella zona). Come dalla citata delibera della Giunta comunale, vi è il bus navetta, che ogni mezz’ora fa la spola sino alla Fontana greca e ritorno, dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 23,30 (poi si sposta in via Rossellini). “Ciò che manca è l’informazione”, si lamenta un automobilista per l’assenza di una qualsivoglia indicazione (escluso il cartello di “Salentoinbus”); in effetti del servizio navetta lo sanno in pochissimi. “Comunque, gli automobilisti devono essere in regola col parcheggio (pagamento del ticket) per poterne usufruire”, precisa l’autista del mezzo comunale. Il parchimetro infatti rilascia due biglietti, uno da lasciare sul cruscotto dell’auto, l’altro da usare per prendere la navetta. Ma il “piano” ad oggi, nel suo complesso resta in gran parte incompleto ed inadeguato alle esigenze.

SANNICOLARaffaele Gorgoni e Fabio De Nunzio sono i protagonisti dei prossimi incontri con l’autore nell’ambito della rassegna “Estate a Sannicola 2017” promossi dall’assessorato alla Cultura del Comune. Sabato 5 agosto spazio a “Lettera da una taranta”, alle ore 21 presso la scalinata della Madonna delle Grazie, con Raffaele Gorgoni, l’editore Stefano Donno, Saverio Congedo, Giorgio Pala e Franco Ventura. Nel corso della serata musica con Bruno Scorrano, Luca Ventura e Paola Scorrano. Domenica 6 (stesso posto) protagonista sarà il “buon Fabio” di “Striscia la notizia” con “Sotto il segno della bilancia”, pronto a ripercorrere la sua vita, dall’infanzia sino al successo nel mondo dello spettacolo (modera Antonella Margarito). La rassegna prosegue con la presentazione del libro “Storia di una cappella votiva divenuta chiesa di devozioni” (lunedì 7 alle 21, presso la scalinata) con l’autrice Maria Antonietta Palumbo e a seguire la rappresentazione teatrale “Esami di V elementare” con l’atto unico di Giancarlo Minerva; martedì 8, alle 21.30 in piazza della Repubblica, con Officine musicali studio Sannicola che presenta “La gabbia in concerto live tour”, ovvero i successi dei Pooh in un grande spettacolo scenografico e audio fonico. “Alla Bua” e “Calandamara ensamble” sono, invece, i protagonisti musicali della Sagra dei sapori locali: la manifestazione è giunta alla 17^ edizione a cura del Comitato festa Madonna delle Grazie.    

SANNICOLA. Scatti mozzafiato per Silvia Cataldi impegnata di recente nella realizzazione di un servizio fotografico, tra  Gallipoli e Alberobello, col fotografo indonesiano Kenvin Pinardy. «Ho posato per 40 fotografi  – commenta la modella sannicolese, Miss Mondo Italia 2014,  – ed ho avuto occasione di lavorare con grandi maestri di fotografia provenienti anche da altri continenti». L’evento è stato organizzato da Cartotecnica Ti Ci. A settembre, la modella sarà a Castellammare del Golfo, in Sicilia, come madrina dell’evento Miss Oltreoceano.

Comune di Sannicola

SANNICOLASi mette in moto la macchina organizzativa per il progetto di rigenerazione urbana sostenibile “Dalla costa jonica alle Serre salentine”. Ne sono coinvolti i Comuni di Sannicola, Aradeo, Neviano, Seclì e Collepasso. Venerdì 4 agosto alle 18,30 presso l’Aula consigliare di Sannicola (Comune capofila) è in programma il primo incontro di partecipazione con l’obiettivo di illustrare obiettivi e strategie.  Il progetto intende partecipare al bando pubblico per la selezione delle Aree urbane nell’ambito dei fondi regionali 2014/2020. Accanto ai soggetti pubblici sono chiamati a dire la loro anche i privati: si punta, a titolo di esempio, all’efficientamento energetico di edifici e infrastrutture pubbliche, al riuso di immobili pubblici per finalità di inclusione sociale, alla realizzazione di aree verdi e all’eliminazione di barriere architettoniche. Per partecipare all’incontro occorre iscriversi all’indirizzo email: ufficio.tecnico@comune.sannicola.it o sottoscrivere la lista dei partecipanti presso l’Ufficio tecnico comunale.  

Salento e Canarie a confronto negli scatti fotografici in mostra (dall’1 al 20 agosto) presso la sede Pro loco a Lido Conchiglie. L’originale idea è del fotografo Gerardo Marzano (di Tuglie), vincitore del concorso fotografico organizzato dall’associazione nel 2014 e nel 2015. «L’esposizione – spiega Gianni Ciricugno della Pro Loco – è composta da sette foto del Salento e sette delle Canarie e mette in contrapposizione questi due luoghi fantastici dove, secondo me, il Salento risulta più affascinante». L’autore degli scatti commenta: «Ho viaggiato per lavoro per tutta la vita e ora che mi godo la pensione voglio catturare con la mia macchina fotografica tutte le bellezze del pianeta. Prossime tappe il Perù e Santo Domingo». Tra le altre iniziative dell’estate proseguono, intanto, le visite all’abbazia di San Mauro organizzate da Pro loco ogni mercoledì alle 18 e, su richiesta, è possibile prenotare le visite per “La strada dell’olio” presso il frantoio ipogeo e con degustazione negli oleifici della zona. Attesissimo, mercoledì 2 agosto alle 17 “Un giorno da pasticcioni”, il corso di pasticceria per bambini con Marco Andronico, mentre il 4 agosto sarà la volta di un laboratorio floreale con le fioraie di “Caos”. A Sannicola organizzato dal bar La Palma e “Gianni e Rodrigo” il 1 agosto alle 21 concerto spettacolo degli “White Queen”  e il 3 agosto sempre alle 21 “Friselliamo pizzicando” con degustazione di olii ed esposizione degli antichi Traini a cura di Maria Pia Giaffreda.

 

SANNICOLA. Sarà Eugenio Finardi il protagonista del “Tramonto a San Mauro” in programma giovedì 17 agosto, alle 17, sulla collina tra Padula Bianca e Lido Conchiglie. L’ufficialità è arrivata da parte dell’associazione “Metoxè” che da alcuni anni organizza dell’evento divenuto ormai un appuntamento fisso dell’estate salentina, sempre allo scopo di “promuovere la pace tra i popoli partendo proprio dalla collina di San Mauro che con la sua storia millenaria racconta di incontri tra oriente e occidente e di viaggi al di là del mare” commenta la presidente Simona Mosco. Intanto nei giorni scorsi la chiesetta di San Mauro è ritornata ad essere centro di riflessione e di meditazione con l’iniziativa “Respiro a San Mauro” organizzata da Pro Loco e gestita da Maruska Ciricugno e Andrea Vaglio. «È stato un pomeriggio sorprendente – commenta Vaglio – dopo aver fatto la passeggiata tra i sentieri abbiamo visitato l’abbazia di San Mauro con i suoi  affreschi di inizio XIII secolo. Dopodiché c’è stato un momento di meditazione e rilassamento al tramonto a diretto contatto con la natura e ascoltando se stessi». L’evento si ripeterà il 26 agosto e per partecipare è necessario prenotare presso la sede Pro loco.

La collina di San Mauro

CHIESANUOVA. Anticipo di “Tramonto”domenica 30 luglio a Chiesanuova per una serata “#drinkfood&music”come garantiscono gli organizzatori dell’associazione Metoxè. L’appuntamento è alle 21 presso “Parco del Sergente” nella frazione di Sannicola per “Quelli che …aspettano il Tramonto a San Mauro”: suoneranno, tra gli altri, Dino, Geo, Nazario, Max Sances, Elena De Salve, Federico Fuso e  Salvatore Cacciatore. Tra “cibo, divertimento e musica” verranno poi svelati i protagonisti ospiti del Tramonto a San Mauro 2017 in programma il 17 agosto, al calar del sole, sulla collina tra Padula Bianca e Lido Conchiglie, sulla litoranea appena un po’ a nord di Gallipoli.

Festa San Biagio – foto di Francesca Calò

SAN SIMONEAppuntamento a San Simone, frazione di Sannicola, da sabato 29 a lunedì 31 luglio per i festeggiamenti in onore di San Biagio. La festa è caratterizzata dalla processione, alle 19 del sabato, accompagnata dalla “Banda Galatea”. Al rientro, alle 21, la messa celebrata dal vescovo Fernando Filograna. Il 30, dopo la messa della mattina, tradizionale rito del bacio della reliquia cui seguirà il lancio delle colombe (offerto da Cosimo Imperiale). In serata la  Banda del Salento, diretta dal maestro Salvatore Tarantino, e i tradizionali fuochi d’artificio. La festa prosegue fino al 31 con l’”Orchestra spettacolo liscio fantasia” il cui spettacolo inizierà alle ore 21. Durante i giorni della festa saranno visitabili le mostre dei maestri Simone De Rosa (pittura) e Cosima Natali (cartapesta). «I festeggiamenti – commenta i presidente del Comitato, Fabrizio Leo – rappresentano il perno principale della nostra storia, tradizione e fede. E’ anche una festa popolare, crocevia di una memoria collettiva, il giorno in cui tutti si riversano in strada per ritrovare gli umori della propria infanzia, ritrovarsi con gli amici tornati a San Simone per le vacanze estive»

 

GALATONE. Terza avventura riminese per la Magic Dance Academy: con atlete di Galatone, Aradeo, Seclì e Sannicola, la scuola diretta dalla giovanissima maestra Valentina Mita (al centro nella foto) ha preso parte per il terzo anno di fila ai campionati italiani di danza sportiva organizzati nella città romagnola dalla Fids. Dopo i buoni risultati degli anni passati che hanno fruttato il salto di categoria di quest’anno, la Mita e le sue 23 allieve stavolta si piazzano solo decime con l’esibizione “Nulla è come sembra”, preparata con fatica nei mesi scorsi. Archiviata l’esperienza, lo sguardo è già rivolto ai saggi che a fine mese le ragazze porteranno in giro per le piazze delle città sulle quali l’Accademia è operante, con ormai circa 150 iscritti di tutte le età. Nella serata del 30 luglio, a Galatone, ospite il vincitore dell’edizione 2013 di “Amici”, Nicoló Noto.

 

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...