Home Notizie Sannicola
Ultime notizie dal Comune di Sannicola

Chiesa_San_Biagio_di_San_Simone sannicolaSANNICOLA. Ieri mattina alcuni ignoti (a quanto pare due coppie) sono penetrati nella chiesa di san Biagio, frazione di San Simone. Ne sono usciti, secondo alcune indiscrezioni  raccolte sul posto, poco tempo dopo e si sono dileguati. Quando è stato scoperto l’accaduto, si è riscontrato che la teca di vetro della Madonna Addolorata era stata infranta ed erano spariti anche gli ori donati dai fedeli. Indagini sono in corso.

SANNICOLA. “Quelle antenne siano spostate”: non è più soltanto una richiesta dei cittadini, ma ormai un piano allo studio dei tecnici comunali perché i tre impianti di piazza della Repubblica trovino il prima possibile una nuova collocazione. Gli uffici lavorano per fare in modo che le antenne di Wind (su palazzo Calò, in viale Grassi, Tim e Vodafone (ubicate in piazza, sull’edificio che ospita le Poste, a una decina di metri di distanza dal primo impianto) vengano portate in un’area che riesca a garantire la salute dei residenti e la sicurezza rispetto all’inquinamento elettromagnetico generato, ma che soddisfi ugualmente le esigenze delle compagnie telefoniche.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

eventi sannicolaSANNICOLA. Serie di appuntamenti per la fine dell’anno scolastico organizzati dal 5 al 9 giugno nell’Istituto comprensivo diretto da Sabrina Stifanelli. Lunedì 5, presso il palazzetto dello sport di via Collina a partire dalle ore 8.30, spazio ai tornei di pallavolo e pallamano dei ragazzi delle secondarie e premiazione dei giochi matematici per Davide Tempesta, Davide Beccarrisi (semifinalista nazionale a Milano), Lorenzo e Gabriele De Filippo, Luca Longo (di Alezio) e Riccardo Ulivo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Salento bike cafeSANNICOLASi terrà oggi, dalle 18.30 in poi, al Salento bike cafè di Sannicola l’incontro “Ciclotango”. Sarà una rassegna sulla danza argentina per tutti, da ballerini esperti ai semplici curiosi desiderosi di muovere i primi passi, con la collaborazione delle associazioni BluTango – Lecce e Almavals. La lezione è a cura di Stefania Filograna e Giuseppe Marsina, Daniela Rizzo e Stefano Calogiuri.

unicef sannicolaSANNICOLA. La comunità del paese si allarga. E si colora. Entro poche settimane i registri comunali potranno annoverare 14 nuovi cittadini tra la popolazione sannicolese: il più piccolo compirà tre anni tra pochi mesi mentre il più grande di anni ne ha già sedici. Le new entry in questione sono bambini e ragazzi nati in Italia da genitori stranieri e ormai da tempo residenti a Sannicola che presto, grazie ad un’iniziativa legata alle attività promosse dal Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze (nella foto al loro insediamento), riceveranno una simbolica cittadinanza onoraria.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Nello Marti

Nello Marti

SANNICOLA. Mistero svelato e colpevole individuato, seppur a distanza di 109 anni. Nel 1908 sarebbe stato, dunque, l’impiegato Nicola Raccioppi a sbagliare nella pratica di indipendenza da Gallipoli nell’indicare il nome del paese destinato, da quel momento in poi, ad essere l’attuale Sannicola e non più San Nicola. La scoperta è di Nello Marti (foto), produttore tv appassionato di storia locale che ha svolto la ricerca svelando il nome di chi sbagliò a scrivere il nome del paese nella documentazione inoltrata al Parlamento sabaudo per l’indipendenza.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

by -
0 1489

uccio de santisSANNICOLA. Festeggiamenti in onore del patrono San Nicola, organizzati dal locale Comitato festa, il 5 ed il 6 maggio. Star dell’evento il cabarettista Uccio De Santis (foto), atteso in piazza della Repubblica il 5 maggio alle 21.30 dopo la banda di Matino. Sabato 6, invece, sarà la volta della banda di Squinzano diretta da Anna Ciaccia. Villa e fuochi d’artificio daranno vita alla festa.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

SANNICOLA. La piena primavera riaccende le attività e gli appuntamenti del Salento bike cafè di Lido Conchiglie: musica ed escursioni in calendario già da qualche settimana per il primo bike cafè del sud Italia, inaugurato lo scorso anno e recentemente balzato anche agli onori delle cronache nazionali per l’innovatività del progetto. Il prossimo a metter piede nel luogo che sta diventando una bandiera della bicicletta e della sostenibilità, con un Salento “da esportazione” grazie alle esperienze erasmus del gruppo operativo, sarà Mino De Santis: sabato 6 maggio l’esibizione del cantautore di Tuglie con cena a base di prodotti tipici e freschi, quelli coltivati dalle esperienze che “Salento Bici Tour” mette insieme dallo Ionio alla Grecìa. Stanno partendo anche le “biciclettate della raccolta”: le giornate dedicate alla scoperta di una pianta o di una spezia, organizzate partendo dal bike cafè per inoltrarsi nelle campagne sulle due ruote. Se il 7 maggio si andrà alla ricerca della camomilla, la domenica dopo toccherà ai capperi, per replicare il 21 con i gelsi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Villa Ravenna

Villa Ravenna

SANNICOLA. Primo “ciak” per il gemellaggio tra i Comuni di Sannicola e Tolentino. A sancire la comunanza d’intenti tra le due comunità ci ha pensato, lo scorso primo aprile, la cena- raccolta fondi organizzata presso “Villa Ravenna relais”. Gli 11mila 250euro raccolti saranno utilizzati per le scuole del centro marchigiano gravemente colpito dal recente terremoto. «La solidarietà che ci arriva dal Comune di Sannicola e da Villa Ravenna ci emoziona e ci commuove. Tolentino – ha affermato il sindaco Giuseppe Pezzanesi – è un Comune che, pur non avendo fortunatamente vittime, è stato duramente provato dal terremoto. I danni sono enormi, l’economia è in ginocchio e c’è da ricostruire praticamente più di un terzo del patrimonio immobiliare. Per questo poter contare sulla mobilitazione di amministratori e cittadini in un territorio così lontano da noi come il Salento assume un valore ancora più grande. Porto nel cuore l’affetto e la vicinanza di questa serata. per noi è come aver piantato un seme sapendo che porterà buoni frutti». Invitati d’eccezione nella cena di solidarietà (organizzata in collaborazione con il Comune di Sannicola, De Angelis group e Fabula pictures) alcuni attori del cast del film “Non c’è kampo”, diretto da Federico Moccia, in queste settimane impegnati con le riprese nel Salento.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

SIMU SALENTINI. Il periodo pasquale ci richiama alcune immagini che ne sintetizzano l’essenza: uovo, agnello, colomba, i più frequenti. Diventano oggetto di desiderio nelle ricche vetrine delle pasticcerie e nei menù tradizionali, solo che ai più risulta sempre più difficile risalire al significato di questa “foresta di simboli” da cui siamo circondati proprio in questo periodo. Sempre più arduo, infatti, non solo cogliere le segrete corrispondenze del simbolo, ma anche semplicemente il sottile filo che lega il contenuto e la sua rappresentazione visiva. I simboli, come i segni, sono “qualcosa che sta per qualcos’altro”, che risulta, però, ampliato e polisemico. Colpisce l’immaginario prima dei bambini, la figura dell’uovo, con la sorpresa più o meno importante a seconda della grandezza, che catalizza l’attenzione più del gusto della cioccolata. Quando c’erano poche risorse e più fantasia, i bambini dipingevano con colori brillanti le uova sode che disponevano nei cestini e che venivano usate come segnaposto nel pranzo di Pasqua. L’uovo è un chiaro riferimento alla fertilità non legato immediatamente (e secondo alcuni in nessun modo) all’evento della Resurrezione di Cristo. Alla base di numerose cosmogonie, lo troviamo nell’antico Egitto, è ritenuto dappertutto il simbolo della primavera; col cristianesimo diventò la figura della tomba di pietra da cui Cristo resuscitò. Nessuna presenza di uova nella Pasqua ebraica né nella festa degli Azzimi. Troviamo le uova sode nella tradizionale cuddura salentina, nelle pupe e nei cadduzzi. Nella cuddura il numero delle uova doveva essere dispari (ritenuto portafortuna); veniva regalata dal fidanzato alla promessa sposa o alla suocera.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

sannicola paparinaSANNICOLA. Appuntamento l’8 aprile alle ore 20 presso il centro culturale di via Oberdan per “Paparina ed altri contorni”, serata organizzata da Metoxè per raccogliere viveri da distribuire ai poveri tramite Caritas, Banco alimentare e Misericordia. La serata nasce da un’idea di Toto e Dino Simone (da sinistra nella foto), detti “Paparina”. Sul palco anche anche Nazario e Luigi Simone, Eugenio Fuso, Antonio Notaro, Fabio Giorgino, Tony Inglese, Sandro De Prezzo, Antonio Venturelli, Bruno e Paola Scorrano. Non si paga il biglietto d’ingresso ma per partecipare alla serata basta portare una busta della spesa con generi alimentari da donare ai poveri.

L'ufficio postale di Sannicola ed il sindaco Cosimo PiccioneSANNICOLANon solo la lettera di scuse, ma anche l’incontro per stabilire una “diretta collaborazione” tra l’azienda e il Comune. Le segnalazioni e i reclami del sindaco Cosimo Piccione nei confronti di Poste Italiane hanno dato i loro frutti: è di pochi giorni fa la missiva firmata dal responsabile dell’area logistica “Sud 1” di Poste Italiane, Franco Leo, in risposta alle note inoltrate dal Primo cittadino nei mesi di gennaio e febbraio, che riportavano le lamentele di molti residenti per i ritardi nella consegna della posta. «Dall’attività di verifica effettuata – scrive Leo – è emerso che il servizio di consegna ha effettivamente subito un rallentamento, di cui ci scusiamo con i cittadini. I disagi sono dovuti alla progressiva applicazione del nuovo modello di recapito». Nell’incontro tra Piccione e i responsabili provinciali dell’azienda, avvenuto pochi giorni dopo, le parti in causa hanno avuto modo di concordare un filo diretto per la gestione degli eventuali disservizi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

SANNICOLACinema e solidarietà a braccetto sabato primo aprile, presso Villa Ravenna relais di Sannicola. Alla cena organizzata per la raccolta fondi in favore della città di Tolentino sarà presente il cast di attori del film “Non c’è kampo”, diretto da Federico Moccia, in queste settimane impegnati con i ciak nel Salento. Tra le presenze annunciate quelle dello stesso Moccia e di Vanessa Incontrada, Gianmarco Tognazzi, Claudia Potenza, Guido De Angelis, Corrado Fortuna, Mirko Trovato, Beatrice Arnera, Marco De Angelis e Nicola De Angelis. Di Carolina Bubbico sarà la colonna sonora che accompagnerà la cena –  evento. La serata speciale proseguirà anche nel dopo-cena quando verrà battuto all’asta un raffinatissimo abito firmato Blumarine. L’iniziativa, che ha già incontrato il sostegno dell’assessore regionale Loredana Capone e del presidente della Provincia Antonio Gabellone, ha la finalità di promuovere un gemellaggio tra il Comune di Sannicola e quello di Tolentino, gravemente colpito dal recente terremoto. Dal centro marchigiano giungerà, infatti, anche il sindaco Giuseppe Pezzanesi.«Sarà una serata speciale  – afferma l’imprenditore Claudio De Prezzo, presidente di Villa Ravennarelais,l’elegante struttura di recente riaperta al pubblico – perché stiamo ricevendo conferma di adesioni da parte di tantissimi amici e questo non può che farci piacere». L’intero ricavato della serata (contributo minimo 100 euro) sarà devoluto all’acquisto di prodotti per la popolazione di Tolentinmo, così come indicato dallo stesso sindaco Pezzanesi. «Con questa serata avviamo il progetto di collaborazione con il Comune di Tolentino che ci auguriamo possa concretizzarsi in un gemellaggio attivo e solidale», afferma il sindaco di Sannicola, Cosimo Piccione.           

SANNICOLA. Appuntamento martedì 28 marzo alle ore 21 presso il frantoio ipogeo di via Roma a Sannicola per la presentazione del libro “picciridda” di Catena Fiorello. L’evento è realizzato dall’associazione Metoxè in collaborazione con Axa Cultura, che gestisce il frantoio. L’autrice sarà presentata da Simona Mosco, presidente Metoxè e da Antonio Errico che la intervisterà. L’opera è una ristampa del primo libro dell’autrice scritto 11 anni fa e l’evento di presentazione fa parte del suo tour salentino che iniziato presso la libreria Palmieri di Lecce il 25 marzo, è proseguito a Lizzanello e Merine e, dopo la presentazione a Sannicola del 28, proseguirà ad Alezio (il 29) e Aradeo (il 30), per concludersi a San Pancrazio Salentino il 31.

Cosimo Piccione e comune sannicolaSANNICOLA. Pari opportunità: Sannicola ci prova. Tutelare gli ambienti di lavoro e sondare i bisogni del personale, o facilitare l’utilizzo di forme di flessibilità in situazioni di disagio. E poi formare, qualificare professionalmente e divulgare. Non solo a custodia delle donne e della maternità, ma per tutte le fasce in difficoltà. Tanti e impegnativi gli obiettivi a cui punta l’appena varato piano triennale di “azioni positive in materia di Pari opportunità”. Cosimo Piccione (foto) e la sua Giunta hanno approvato il protocollo trasmesso anche alla consigliera di parità della Provincia di Lecce, Filomena D’Antini. Indagini e questionari tra i dipendenti, prevenzione delle disparità di trattamento e lotta al mobbing sul posto di lavoro. E poi, in concreto, la flessibilità: sui turni, sulle entrate e le uscite, con reinserimenti facilitati per chi è stato in congedo per più di due mesi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Carabinieri in azione per i rilievi del caso in contrada Annibale. La zona sequestrata, estesa 16mila metri quadrati, ricade nell’ambito del sito di importanza comunitaria “Montagna Spaccata e Rupi di San Mauro”

Carabinieri in azione per i rilievi del caso in contrada Annibale. La zona sequestrata, estesa 16mila metri quadrati, ricade nell’ambito del sito di importanza comunitaria “Montagna Spaccata e Rupi di San Mauro”

SANNICOLA. Rifiuti a cielo aperto e scatta il sequestro in contrada Annibale. Nel sito, più volte alla ribalta delle cronache, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce insieme ai colleghi della Stazione di Sannicola nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei delitti contro l’ambiente. L’area interessata dal sequestro penale è estesa circa 16mila metri quadrati. Nel suo interno sono stati rinvenuti rifiuti di ogni tipo, molti dei quali speciali e pericolosi, accantonati ormai da tempo, come pneumatici, eternit e tubi idraulici in plastica.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

La risonanza magnetica in arrivo e, nella fotina, Giacinto Scigliuzzo

La risonanza magnetica in arrivo e, nella fotina, Giacinto Scigliuzzo

SANNICOLA. Continua a crescere la “Città della Salute” di via Collina. La struttura sanitaria della Asl, inaugurata nell’aprile 2013 alla presenza dell’allora assessore regionale alla sanità Elena Gentile, è ormai punto di riferimento per tutta una serie di esami diagnostici cui ora si aggiunge anche la risonanza magnetica. Nei giorni scorsi le attrezzature sono state portate in sede per essere montate in attesa di avviare il servizio. La struttura attualmente ospita il servizio di continuità assistenziale (guardia medica), il centro prelievi, l’ambulatorio di riabilitazione per casi complessi, lo sportello per le prenotazioni e ticket, il centro antiviolenza con attività consultoriali, gli ambulatori per le vaccinazioni, cardiologia, fisiatria e attività libero professionali, dermatologia, ortopedia e reumatologia, con la attrezzature per effettuare la “Moc”, cioè la mineralometria ossea computerizzata utile per diagnosticare e prevenire le fragilità ossee e l’osteoporosi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

SANNICOLA. La collina di San Mauro si rilancia, malgrado i vandali. Mentre sono sempre in corso le indagini per poter individuare, grazie anche alle telecamere della videosorveglianza, chi ha gravemente danneggiato il capanno di osservazione faunistica (comunque già recuperato), a breve l’area naturalistica di interesse comunitario verrà arricchita da nuove bacheche informative. Per valorizzare l’area “Rupi di San Mauro” e renderla più facilmente fruibile a turisti e visitatori, vi saranno informazioni sull’antica chiesetta, sui nuovi sentieri e sulle presenze floro-faunistiche della zona. Oltre a ciò, è in fase di allestimento anche un sito internet interamente dedicato ai sentieri di San Mauro.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Simona MoscoSANNICOLA. C’è tempo fino al 10 febbraio per iscriversi alla nuova edizione del “Festival delle meraviglie” organizzato dall’associazione Metoxè presieduta da Simona Mosco (foto). La manifestazione canora, giunta alla sua quarta edizione, consiste in una serata di musica e divertimento in cui dilettanti (e meno dilettanti) mettono in scena le proprie canzoni preferite imitando anche il look del cantante prescelto. Le passate edizioni sono state vinte da Luigi Albanese nel 2014, Melissa Donno nel 2015 e Massimiliano Sances nel 2016. Dal 2014 al 2016, il premio simpatia è andato a Lucia Tricarico, Sandrino Tanasi e Armando Pusterla, il miglior look a Giovanni Saccomanno, Enzo Bove e Melissa Donno.

Due dei sette cuccioli da adottare ritrovati dai volontari nei pressi del Supermac sannicolaSANNICOLA. Sette cuccioli da salvare trovati nei giorni scorsi a Sannicola nei pressi del Supermac. I cuccioli hanno circa tre mesi e sono di taglia media. Trovati e soccorsi dai volontari di Sannicola sono stati affidati provvisoriamente alla sezione di Lecce della “Federazione italiana benessere animale”. «Ci sono stati portati in pessime condizioni – commenta Desirè Martines, volontaria dell’associazione presieduta da Andrea Caricato – ma ora stanno bene grazie all’intervento del veterinario Stefano Guido e sono tutti in buona salute, vaccinati e microcippati». Per procedere all’adozione o avere maggiori informazioni si possono chiamare i numeri 329/7175727 e 329/0144407. I volontari sono a piena disposizione delle famiglie adottanti e chiedono aiuto per diffondere la notizia. «È veramente terribile dover periodicamente trovare cuccioli abbandonati, quando basterebbe far sterilizzare i cani padronali per ridurre drasticamente il numero delle nascite indesiderate. La maggior parte dei cuccioli che troviamo e diamo in affidamento – commentano i volontari di Sannicola – non sono, infatti, figli di randagi, ma di cani “di casa” non sterilizzati. È davvero necessario un cambio di mentalità, considerando che oltre alla crudeltà di cui sono vittime gli animali, si deve tener conto della non remota possibilità che i cani vaganti provochino incidenti stradali anche gravi».

SANNICOLA. Nuova vita, dopo tre anni di resturo, per “Villa Ravenna”, storica residenza del ‘700 sulla via per San Simone. A recuperarla, con un intervento cofinanziato dalla Regione nell’ambito dei Fondi comunitari Fesr 2007-2013, è stato l’imprenditore Claudio De Prezzo. Dopo l’“opening” prenatalizio, la villa è ora in attesa del completamento della procedura burocratica per essere perfettamente operativa quale resort, struttura per cerimonie ed eventi a tema, grazie al fascino delle sue sale e di un parco da oltre 20mila metri quadrati. «Nel lavoro di recupero siamo stati attentissimi a rispettare gli impianti originari», afferma De Prezzo, presidente di Villa Ravenna srl, il quale non nasconde di puntare su “raffinatezza, eccellenza e qualità”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

SIMU SALENTINI. Prende il via venerdì 27 gennaio, alle 18 presso l’8+ Hotel di Lecce, con la prima lezione dal titolo “Storia messapica e Salento” dello storico Aldo D’Antico, il primo Master di Storia e Cultura salentina. I successivi appuntamenti ogni venerdì sino al 17 marzo. Il master è promosso e organizzato dall’Ics (Istituto di cultura salentina) in collaborazione con Lion club “Codacci – Pisanelli” di Lecce, l’associazione Amici dell’ulivo secolare di Maglie, Laica di Lecce, l’associazione Ionia di Sannicola, Caffè letterario di Nardò, comitato “Un cordone per la vita”  e  Movimento culturale “Valori e rinnovamento” di Lecce, Fidapa di Gallipoli,  Donne insieme “Mina Venuti” e Giullari a corte di Collepasso. Hanno concesso il patrocinio all’iniziativa l’Ordine degli Agronomi di Lecce e la casa editrice ArgoMENTI. L’Istituto di cultura salentina è nato nello scorso anno con l’obiettivo di “mettere in rete le eccellenze e le risorse del bacino del grande Salento, troppo spesso non adeguatamente valorizzate, e di esportarle oltre i confini regionali e nazionali per una positiva ricaduta  in termini di  crescita e sviluppo locale” come  dichiarato dalla presidente Annalaura Giannelli.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Corrispondenza ritrovata abbandonata di recente in periferia a Nardò.

Corrispondenza ritrovata abbandonata di recente in periferia a Nardò.

IN EVIDENZA. Dopo le proteste e le denunce, due postini in più a Lecce, uno a Galatina ed uno a Nardò dal 20 febbraio; consentito lavoro straordinario (5 ore) ai postini, se lo vogliono fare. Sannicola con le frazioni però resta con un solo portalettere, come Scorrano che ne aveva tre. Il caos Poste nel Salento non si placa ancora: il postino non suona più, nemmeno una volta. Tira le somme dei disservizi l’associazione Federconsumatori: corrispondenza che non viene consegnata o che arriva nelle case con molto ritardo e ad indirizzi sbagliati e che provoca di conseguenza il pagamento della “mora” per i cittadini utenti di servizi come luce, acqua e gas. Con casi di blocco delle forniture proprio per morosità. A fine gennaio il carico di giacenze presso il centro di smistamento di Lecce, via Lequile, ammontava a 4 tonnellate di posta ordinaria ed a 30mila raccomandate. «Gli enti (Enel, Aqp…) che utilizzano la posta, non facciano pagare le more agli utenti incolpevoli», ha chiesto Federconsumatori che ha alla fine ceduto alla pressione dei cittadini che dura da mesi ed ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica che ha avviato un’inchiesta affidata al pubblico ministero Roberta Licci. Interruzione di pubblico servizio e falso i reati ipotizzati.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Giuseppe Serravezza

Giuseppe Serravezza

IN EVIDENZA. La Lega italiana per la lotta ai tumori di Lecce (Lilt, referente scientifico Giuseppe Serravezza, foto) presto avvierà una mappatura sul territorio salentino per verificare le relazioni tra tossicità dei suoli e l’incidenza delle malattie tumorali che da un paio di decenni almeno mette la provincia leccese in cima nella scala regionale. Sono 32 i Comuni che rientrano nel progetto “Geneo”, selezionati dalla Lega sulla base di parametri di alto e basso rischio epidemiologico. La maggior parte di questi Comuni sono concentrati nel Capo di Leuca, zona critica per alcune tipologie di cancro, oltre alla zona di Maglie e della Grecìa salentina. Gli Enti sono Salve, Morciano, Patù, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo, Botrugno, Calimera, Campi salentina, Caprarica di Lecce, Castrì di Lecce, Cutrofiano, Diso, Galatina, Giuggianello, Leverano, Maglie, Martignano, Melpignano, Miggiano, Minervino di Lecce, Montesano Salentino, Nociglia, Novoli, Ortelle, Porto Cesareo, Sanarica, Sannicola, Santa Cesarea Terme, Sogliano Cavour, Squinzano, Tuglie, Zollino. Il progetto Lilt ha ottenuto un finanziamento di 120mila euro dalla sede centrale di Roma grazie ai fondi del 5xmille del 2013. Le attività saranno affiancate dal Dipartimento di prevenzione dell’Asl, dall’UniSalento e dal Settore Ambiente della Provincia di Lecce, che cofinanzia l’indagine con 20mila euro.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Voce al Direttore

by -
Da luglio il vostro giornale andrà più in là, per diventare una “piazza” grande - in prospettiva - quanto il Sud Salento. Abbandoniamo perciò...