Home Salve Lido Marini
Notizie e aggiornamenti da Lido Marini, frazione di Salve, provincia di Lecce

Lido Marini (Salve) – Rapina fulminea quella condotta nella tarda serata di domenica 7 gennaio ai danni del bar pasticceria Martinucci di Lido Marini, località marina di Salve. In azione sono entrati due individui con il volto coperto da un passamontagna: uno di loro era pure armato. I due sono giunti sul posto (lungo la litoranea per Leuca) a bordo di una Volkswagen Polo di color scuro, stessa auto utilizzata per la loro fuga. Fulminea è stata l’azione che ha permesso, sotto la minaccia della pistola, di impossessarsi del registratore di cassa collocato nelle immediate vicinanze dell’ingresso. Il colpo è stato portato a termine senza danni a persone o cose. Le indagini condotte dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Maglie e dai colleghi della Stazione di Presicce puntano a dare un nome e un volto agli autori della rapina anche grazie alle immagini dell’impianto di videosorveglianza dello stesso esercizio commerciale.

by -
0 235

Lido Marini – I lavori per la rigenerazione e riqualificazione di Lido Marini partiranno a settembre 2018. Si provvederà a realizzare la rete idrica e fognante (per un progetto di circa 17milioni di euro), mentre è già avvenuto un primo sopralluogo per l’installazione di un bancomat, in un locale in via Kennedy da parte della Banca Popolare Pugliese (ne verrà installato uno anche a Torre Mozza e San Giovanni). «Proprio in questi giorni ho ricevuto dai due Comuni un contributo economico per le spese sostenute per il cartellone estivo», afferma Gino Ratano, presidente della Pro Loco di Lido Marini. «Finalmente possiamo dire che si sta lavorando bene e che la nostra marina può ambire al salto di qualità. Abbiamo prodotto una serie di documenti da fornire agli amministratori per far conoscere bene e nel dettaglio le criticità della marina». Il primo report a firma del geometra Alessandro Mele evidenzia le carenze i segnaletica e manto stradale; attraversamenti pedonali; video sorveglianza; spazi verdi e aree pedonali. Dopo le festività ne verrà presentato un altro per denunciare i lavori effettuati dai privati (evidentemente senza autorizzazione) che hanno creato disagi. «Da quando mi sono insediato ho dialogato con tutti i sindaci dei comuni limitrofi – continua il presidente – cercando di far capire che Lido Marini è un’opportunità per tutti. Se la marina è abbandonata, si perderebbe una buona percentuale di turismo. E poi bisogna pensare anche ai posti di lavoro che si creerebbero con l’aumento dell’afflusso turistico».  E a quanto pare i Comuni hanno recepito. «È chiaro che anche i cittadini devono contribuire e avere rispetto per il luogo – conclude Ratano – ora siamo in attesa di conoscere il nuovo piano commerciale e traffico. Inoltre, è stato redatto un piano coste sul quale abbiamo già fatto delle obiezioni». Pare proprio che a Lido Marini tutto procede per il cambiamento tanto atteso da chi ci villeggia.

Antonio D’Aprile

UGENTO. Si avvia a conclusione, con le ultime manifestazioni, il programma degli appuntamenti estivi organizzato dalle associazioni di Ugento, Gemini, Torre San Giovanni e Marine con il coordinamento dell’assessorato comunale allo Spettacolo. Domani, 22 agosto, e giovedì 24 a Lido Marini ci sarà il corso di pizzica sulla spiaggia, organizzato dalla Pro loco della marina. L’appuntamento è alle 18. Il pomeriggio di giovedì si concluderà con il concerto di Valentina Ricchiuto, sempre a cura della Pro loco.

Venerdì 25, in piazza Tirolo (Lido Marini), andrà in scena una commedia di Antonio D’Aprile. Sabato 26, invece, l’associazione “Granelli di sabbia” e la libreria “Antica Roma” di Taviano presenteranno l’incontro culturale con Kristen Wulf (in arte Tina Lupi) e con il suo ultimo romanzo. L’appuntamento, che rientra nella rassegna “Estate d’autore”, è sul lungomare di Torre San Giovanni alle 21.30. Sempre sabato 26, a Lido Marini si esibirà l’artista Giada Capraro in un concerto organizzato dalla pro loco. L’inizio è previsto per le 21. La giornata di domenica 27 sarà dedicata allo sport, con il campionato provinciale Fiv – Regata pluriclasse, derive e altura, quinta edizione della “Regata dei Messapi”. L’iniziativa è organizzata dalla Lega navale italiana di Torre San Giovanni.

by -
0 1822

LIDO MARINI. A chiedere in giro cosa è cambiato, la risposta è solita: “niente”. A Lido Marini gli anni passano, “ma tutto rimane uguale” fanno sapere residente e villeggianti. Stando ai racconti di chi vive la “cenerentola” tra le spiagge di Ugento e Salve (i due comuni che si dividono il territorio) c’è chi la vede sempre “meta perfetta” per chi vuole solo mare e relax e chi invece non si accontenta. Di certo negli ultimi anni ha avuto un netto incremento di turisti, grazie a strutture ricettive, alberghi e villaggi nati di recente e che continuano ad ampliarsi. Sulle spiagge ci sono diversi lidi attrezzati e sono presenti nuovi esercizi commerciali: l’economia gira, si direbbe. A ciò, però, non è seguito quel salto di qualità che un po’ tutti si aspettavano e può capitare di “sentirsi abbandonati”. Altro problema costante quello dei parcheggi (spesso “selvaggi”) che rendono difficile la circolazione, in molte strade (in alcuni tratti anche poco asfaltate) ma anche l’illuminazione è carente, una parte del lungomare (afferente a Salve) non è asfaltato e non è raro trovare rifiuti in bella vista per le strade. Per completare con i nei, anche le colonnine per il bike sharing sono abbandonate. «La Guardia medica è aperta solo dalle 14 alle 18 e nei prossimi giorni – lamenta un villeggiante –  torneranno a funzionare i parcheggi a pagamento, un modo semplice per far cassa, senza portare servizi».

La Pro loco continua instancabile il suo lavoro nel creare un cartellone estivo e farsi da intermediario tra villeggianti e istituzioni, ma gli sforzi sono tanti rispetto ai risultati ottenuti. «Purtroppo devo ammettere – commenta il presidente Gino Ratano – che non c’è molta collaborazione con i commercianti, soltanto pochi hanno risposto al mio appello per animare la marina. Per il resto posso dire che quest’anno in piazza Tirolo si è migliorata l’illuminazione e a differenza del passato non ci sono grandi problemi con i rifiuti. Il Comune di Ugento ha, inoltre, realizzato un’isola ecologica ma sono i villeggianti che si comportano da maleducati lasciando i sacchetti dove non dovrebbero». E chi sporca, spesso, rimane impunito.

LIDO MARINI. In fiamme una friggitoria a Lido Marini. La notte scorsa un incendio ha distrutto la “Pescheria friggitoria da Claudio”, di proprietà di Claudio Tamborrini. Il locale sorge su via Kennedy, parallela della strada principale della marina. L’incendio è scoppiato intorno alle 2 e ha distrutto la parte anteriore del locale e tutto ciò che conteneva: tavoli, sedie, espositori. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Ugento, che hanno spento l’incendio e messo in sicurezza la struttura. È stato necessario evacuare due abitazioni: una al primo piano dello stabile che ospita la friggitoria, l’altra nell’edificio accanto. Fortunatamente non c’è stata nessuna conseguenza per gli occupanti, che sono stati comunque visitati dagli operatori del 118. Il luogo dell’incendio è stato raggiunto dai carabinieri della stazione di Ugento e della Compagnia di Casarano, che insieme ai vigili del fuoco hanno avviato tutti gli accertamenti necessari a stabilire le cause del rogo. Si presume che le fiamme abbiano avuto origine dolosa. Solo pochi giorni fa, sempre a Lido Marini, qualcuno aveva incendiato la vecchia Fiat Panda che i proprietari del locale utilizzavano per pubblicizzare l’attività.

Voce al Direttore

by -
Il recente rinvio a giudizio per 23 persone di Parabita, Matino, Casarano, Racale, Alliste, Alezio per "diffamazione aggravata a mezzo internet", con minacce e...