Home Notizie Racale
Ultime notizie dal Comune di Racale

by -
0 40

I Giardini del Sole in piazza Beltrano

RACALE. Sportivi in festa domenica 24 a Racale con una giornata ricca di iniziative per tutti. La prima edizione della “Giornata dello sport racalino”, promossa dall’assessorato allo sport del Comune di Racale, avrà inizio alle ore 9 con la partenza dei gruppi di cammino dai Giardini del Sole, dove per tutta la mattinata saranno allestiti gli stand informativi delle associazioni. Dalle 11 alle 12,30 presentazione e discussione sul piano comunale del diritto allo sport. Dopo la pausa dalle 13, a partire dalle 16 fino alle 20 dimostrazioni delle associazioni sportive racaline. Serata in musica dalle 20,30 con Fausto Cota, Dario Cota e Paolo Colazzo e premiazione delle associazioni partecipanti.

RACALE-ALLISTE. Sospesa la normale erogazione idrica nella giornata di mercoledì 20 settembre nei centri abitati di Racale, Alliste e Felline. Lo stop temporaneo è dovuto ad alcuni interventi per il miglioramento del servizio da parte di Acquedotto Pugliese, impegnato nella riparazione di una perdita sulla condotta adduttrice. Per consentire l’esecuzione di tali lavori, la sospensione durerà otto ore circa, a partire dalle 9 fino alle 17. Consigliata ai residenti dell’area interessata la razionalizzazione dei consumi, per evitare eventuali disagi.

RACALE. Due importanti appuntamenti saranno ospitati dagli spazi di Staisinergico, associazione di promozione sociale che ha sede in alcuni locali di Palazzo D’Ippolito a Racale. Domani sera, 16 settembre, dalle ore 19.30, sarà presentata la nuova opera in ferro di Pierpaolo Gaballo, illustratore e designer nativo di Galatina. La serata (“Foglia Simmetria Cuore”) vedrà Federica Sgrazzutti dialogare con Gaballo e con Staisinergico, con cui l’artista ha collaborato per la realizzazione dell’opera che allestirà la sala principale di Palazzo D’Ippolito. Il lavoro della realizzazione della creatura di Gaballo (firmato dall’azienda di Melissano “Palese Taglio Laser”), sarà documentato dalla regista Federica D’Ippolito con un breve video-reportage. A seguire un buffet offerto da Staisinergico e dalle aziende Agricole Vallone, Trattoria Le Macare, Salumificio Santoro e Tenuta Bianco.

Venerdì 22 e sabato 23 settembre, poi, sempre nei locali di Staisinergico, si terrà la 7ª edizione di Espresso Coworking, la non-conferenza nazionale che, ogni anno, mette insieme realtà diverse provenienti da tutta Italia. Il tema di quest’anno sarà “Coworking e Imprese, una sinergia possibile e necessaria”. Nella due giorni si susseguiranno incontri, tavoli tematici e una serata conclusiva nel giardino di Palazzo D’Ippolito, aperti a tutti, in cui i salentini e i turisti presenti nelle nostre zone potranno conoscere meglio i temi legati alle nuove forme di lavoro, all’economia collaborativa e alla rigenerazione urbana, direttamente dalla voce di chi li pratica ogni giorno in tutta Italia. Quella di quest’anno sarà un’edizione mediterranea e rurale: “Da qualche anno – spiegano da Staisinergico – cerchiamo di portare avanti un’idea di ruralità che vada al di là della definizione legata all’agricoltura o alla campagna e che contenga anche il turismo come momento di co-progettazione di sviluppo locale. A Racale, dopo aver ascoltato molto la comunità, abbiamo disegnato un piccolo modello nostro di coworking che, in realtà, è ancora in costruzione. Per questo abbiamo fortemente voluto qui questa importante occasione di confronto”. Espresso Coworking è organizzato da Staisinergico, Warehouse Coworking Factory, Multiverso, Lab121 e Mod-on, col patrocinio del Comune di Racale. L’evento rientra nel programma “Mettici le mani”, finanziato dalla Regione Puglia.

RACALE. Ritorna a Racale la “Raccolta di materiale didattico” promossa dall’associazione culturale Friends, presieduta da Tommaso D’Ippolito, con l’ausilio di un gruppo di amici e sostenitori. La raccolta, sponsorizzata al momento da imprenditori locali, partirà domani, 2 settembre, e andrà avanti sino al 12 settembre, a ridosso dell’avvio del nuovo anno scolastico. Lo scopo dell’iniziativa è di raccogliere materiale nuovo e/o usato (grembiuli, astucci o zaini) purché in buono stato, da destinare ai bambini facenti parte di nuclei familiari indigenti. I pacchi col materiale saranno consegnati alle famiglie indicate dall’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Racale. Oltre ai presìdi che saranno presenti al di fuori delle attività commerciali che hanno sposato l’iniziativa (al momento: Cartomania, via Francesco Quarta 68, Racale; Cartolibreria Francioso, via F. Quarta, Racale; Magazzini Gianfreda, zona industriale Taviano), l’associazione distribuirà anche dei salvadanai in giro per negozi e attività commerciali per raccogliere fondi da destinare all’acquisto del materiale didattico. Chi volesse contribuire alla raccolta può contattare il numero 348-7140921 e un incaricato dell’associazione verrà a ritirare la merce da donare direttamente a domicilio.

RACALE. Potrà essere un colore solare e in tema con la bella stagione (anche se ormai agli sgoccioli), ma per una sera il giallo vestirà di mistero il centro storico di Racale. Manca poco ormai al primo appuntamento con la “Notte in giallo”, l’evento, organizzato dalla Cooperativa InDisciplinati con il patrocinio del Comune di Racale e dall’Associazione Granelli di Sabbia, che giovedì 31 agosto a partire dalle 20 colorerà strade, negozi, turisti e cittadini con atmosfere noir e dal sapore retrò.

A dare il via alla manifestazione in piazza San Sebastiano sarà la presentazione dell’ultimo giallo dello scrittore Cesario Picca, “Il dio danzante – delitto nel Salento”. Ne discuterà con l’autore la giornalista Valentina Murrieri; l’attore Nicolas Errico della scuola di teatro “Alessandra Galante Garrone” di Bologna leggerà alcune parti del romanzo, accompagnato dal cantautore Gilberto Nunziato, il quale presenterà una canzone appositamente creata per l’occasione. Presso Palazzo D’Ippolito “Casa Usher”, un percorso teatralizzato a cura della compagnia Témenos Recinti Teatrali e tratto dai racconti di Edgar Allan Poe, e degustazione di olio a cura di Staisinergico; previste mostre fotografiche di Photosintesi e RACALEcam e quella a cura di Daniele D’Amato sulla Xylella; assaggi di prodotti salentini rigorosamente gialli (patate, miele, meloni e limoni) grazie a Campagna Amica. Il giardino dei sensi e dell’arte ospiterà invece l’iniziativa dell’associazione EMYS dal titolo “La visione del sistema solare – Giallo come il Sole”. Sole e Sistema Solare in Realtà Virtuale con Oculus Rift.

Accanto alla pizzica della scuola di ballo “Asd Oistros Salento danza” dei maestri Sabrina Cino e Perruccio Manolo, per tutti ritratti misteriosi e noir a cura di Barbara D’Ippolito. L’evento, che sarà affiancato anche da una lotteria con in palio prodotti in tema con la serata, sarà – naturalmente – all’insegna del giallo: l’allestimento degli spazi verrà curato dall’azienda Angolo Verde di Quintino Bellaluna, mentre Luminterra by Gustavo con le sue magie luminarie darà un colore dark alle scenografie. Chiunque potrà fornire il proprio contributo alla riuscita della serata indossando qualcosa di giallo (maglietta, pantaloni, cappello, accessori, borsa) o allestendo le vetrine dei negozi con accessori gialli e/o riproponendo immagini d’autore o di personaggi come Sherlock Holmes, Agatha Christie, Nero Wolfe. Le attività di ristorazione, i bar e i pub potranno partecipare elaborando e inserendo nei propri menù una bevanda e/o una pietanza e/o una degustazione legata ai temi del giallo. Per i più piccoli è previsto l’angolo dolce con lo zucchero filato rigorosamente giallo.

Tante le iniziative pensate anche per i più piccoli: nell’apposita zona bimbi allestita dall’associazione Anastasia tante attività a cura delle associazioni Granelli di Sabbia – ONLUS, CambiaMenti, la ludoteca Ludo&gioco e il centro per la prima infanzia Giocogiocando con attività ludiche, palloncini, animazione, clown, truccabimbi, letture tratte dai racconti di Gianni Rodari.

RACALE. Per il pericolo che ripetesse il reato e che scappasse, è finito in carcere per maltrattamenti in famiglia Sahbi Arfaqui, 37enne di nazionalità tunisina. Lo hanno arrestato i carabinieri su ordine del sostituto procuratore di turno che ha ravvisato “gravi indizi di colpevolezza. Le violenze fisiche e verbali dell’uomo erano rivolte alla moglie da qualche tempo; l’ultima il 5 giugno scorso in cui la donna aveva dovuto fare ricorso alle cure mediche per le ferite guaribili in dieci giorni.

RACALE. Drammatica storia di violenza tra minori in una comunità di Felline (Alliste) con intervento finale dei carabinieri di Racale che hanno dovuto eseguire una ordinanza di aggravamento di misura cautelare, emessa dalla Sezione penale della Corte di Appello di Bari. Al centro della vicenda, a quanto pare, O.E., 18enne di nazionalità albanese, affidato dal Tribunale dei Minorenni di Bari alla Comunità “Crisalide” di Felline. Il ragazzo il 6 agosto scorso, nel corso di un litigio con un altro ospite della struttura, aveva tentato di afferrare un bastone di ferro per colpire l’antagonista. L’autorità giudiziaria, considerando inadeguata la misura di tutela messa in atto fin qui, per prevenire il pericolo di reiterazione di reato, ha emesso il provvedimento di custodia cautelare presso l’istituto penale minorile di Bari.

Racale. “Il servizio, al secondo anno, è apprezzato, sia dai locali sia dai turisti che arrivano in Comune a chiedere particolari su come si fa”: la consigliere delegata Anna Toma, da poco in carica, segue questa raccolta particolare di rifiuti, quelli cioè che si lasciano nelle stanze e nelle abitazioni prese in affitto per la stagione o per una settimana. Si chiama “isola ecologica mobile” e si trova nella zona di largo Torre a Torre Suda; raccoglie appunto gli scarti di una vacanza ed è “aperta” ad operatori turistici, alle ditte di pulizie, ai proprietari degli alloggi. Il Comune, come altri ormai, si è dotato inoltre di telecamere per beccare i ”vandali” che gettano via i loro rifiuti per ogni dove. E l’ambiente ne guadagna.

RACALE. Pur con la fine di agosto ormai imminente, proseguono gli eventi estivi a Racale e Torre Suda. Il 24, con “Teatro in pillole” si renderà omaggio ai due grandi teatranti Dario Fo e Franca Rame: lo spettacolo, organizzato dall’associazione “Indisciplinati”, avrà luogo presso il “Giardino dei sensi e dell’arte” di Palazzo d’Ippolito, a Racale, a partire dalle ore 21. Nei giorni 26-27, il giardino costiero “Gabriele Toma” di Torre Suda ospiterà “La notte turchina dei bambini”: giornata di divertimento e fantasia per regalare ad ogni bambino la gioia di una storia ancora da raccontare. Appuntamento promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la Pro loco. Per il 31 agosto, infine, gli “Indisciplinati” hanno ideato la “Notte in giallo nel centro storico”, che si aprirà alle ore 20:00 proprio nella centrale piazza San Sebastiano di Racale.

GALLIPOLI. Dopo la pausa estiva, sono prossimi nella diocesi di Nardò-Gallipoli gli spostamenti dei parroci preannunciati a fine giugno: a darne notizia è lo stesso ordinario diocesano  mons. Fernando Filograna, che li immetterà “canonicamente” nelle loro rispettive funzioni. Queste le date:  il 16 settembre alle 19 don Luciano Oronzo Scarpina (di Matino) presso la chiesa B.V.M.Addolorata di Racale (parroco precedente don Tommaso Rizzello); giovedì 28 alle ore 19,30 don Massimo Cala (di Parabita) nella parrocchia S. Maria delle Grazie di Sannicola (parroco precedente don Piero Maludrottu); don Tommaso Rizzello (di Casarano) il 30 alle 19,00 nella parrocchia Santa Famiglia di Matino (parroco precedente don Maurizio Pasanisi di Parabita, il quale il 7 ottobre alle 19 sarà insediato nella parrocchia Maria SS.Annunziata di Tuglie); don Piero Maludrottu (Monaco di Baviera) il 18 ottobre alle 19 nella parrocchia San Gerardo Majella di Gallipoli, al posto di  don Andrea Danese (di Casarano) che  giovedì 19 alle ore 19 sarà immesso nella guida della  parrocchia San Giorgio Martire di Matino.

by -
0 1067

RACALE-MELISSANO. Due arresti nelle ultime ore a Racale e Melissano. Nel primo caso i Carabinieri della locale Stazione hanno colto in flagranza di reato il 36enne Massimo D’Aprile per furto aggravato in abitazione. È stato il proprietario di un’abitazione della marina di Torre Suda a denunciare il furto subito all’interno della propria abitazione dove un ladro, forzando la porta d’ingresso, aveva portato via monili d’oro e d’argento e dalle stanze e addirittura alimenti surgelati dal frigorifero. Le indagini si sono concentrate sulla lancia Y grigia vista girovagare con sospetto nella zona negli ultimi giorni. Il conducente e proprietario dell’auto, già noto alle forze dell’ordine, è stato poi rintracciato a Racale dai carabinieri i quali, in seguito a perquisizione domiciliare, hanno poi recuperato la furtiva restituita al legittimo proprietario. L’arrestato è stato poi posto al regime dei domiciliari presso la propria abitazione.

Altro arresto a Melissano dove il 26enne Simone Barbetta è stato condotto nel carcere di Lecce per aver violato la misura degli arresti domiciliari alla quale già era sottoposto. Il giovane, infatti, per ben due volte negli ultimi giorni è stato sorpreso dai carabinieri presso la sua abitazione in compagnia di una persona non convivente (il 9 agosto) e addirittura fuori dal proprio domicilio (il 12). L’uomo era stato sottoposto agli arresti domiciliari in un procedimento penale per atti persecutori nei confronti della ex convivente. Per lui è scattata l’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Lecce.

RACALE. L’evento di sabato 12 agosto ha suggellato “Acquai Estate” di Viavai Project: un format originale finalizzato a legare insieme arte, musica e cucina. L’ex mercato coperto di Racale, ribattezzato “Il Giardino dei sensi e dell’arte”, ha fatto da sfondo suggestivo ai due appuntamenti innovativi, patrocinati dal Comune e svolti in collaborazione con Linvea. Dopo le performance musico-culinarie del 2 agosto, con il vintage-dj set di Donna Camillo e il cooking-dj set di Don Pasta, è stato “Food Ensemble – Cooking & Sampling” a deliziare il pubblico con il Polpo Mojito, dando sfoggio del suo progetto che mira a fondere l’arte della tavola con la musica elettronica, con l’intreccio di suoni, profumi e sapori volti a creare un’atmosfera unica. Nel corso del cooking show i piatti vengono realizzati davanti agli occhi degli spettatori e la musica viene eseguita dal vivo: ogni brano è composto partendo dai suoni e dai rumori prodotti dalla realizzazione dei piatti che accompagna. In contemporanea alle performance culinarie, è stata allestita un’esclusiva mostra in cui hanno trovato esposizione opere, serigrafie e installazione di coloro che nel corso degli anni hanno partecipato alle attività di Viavai Project che, attraverso artisti di fama nazionale e internazionale, continuerà a realizzare opere murarie a Racale e dintorni tra agosto e settembre.

RACALE. Brutto incidente ieri sera all’incrocio tra via di Ugento e via Mazzini. Una Maserati guidata da un uomo di nazionalità svizzera, M.A. di 30 anni, è andata a sbattere contro una Fiat multipla con a bordo una famigliola di Melissano. Il conducente svizzero, che proveniva da Ugento e che è poi risultato positivo all’alcol test cui è stato sottoposto dai carabinieri di Casarano, ha sbattuto contro la parte posteriore destra della Multipla non avendo rispettato lo stop. Tanta paura, qualche lieve ferita e contusioni riscontrate dai sanitari dell’ospedale di Casarano, per Andrea Piscopiello, 40enne di Melissano, per sua moglie M.C.S. e per le loro tre figliole che erano a bordo, di 3, 7 e 13 anni. Il caso ha voluto che negli stessi momenti dello scontro, la nonna paterna spirasse nel suo letto a Melissano. L’investitore è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.

by -
0 248

TORRE SUDA. Serata all’insegna della buona musica quella di sabato 12 agosto, dalle 22, ad “Alegria Park” di Torre Suda, marina di Racale. Insieme alle specialità alla brace ed ai cocktail tipici del locale, la faranno da protagonista le selezioni viniliche di Max Nocco, personaggio chiave della scena underground salentina, tra elettronica, jazz, soul, dub, new wave, kraut, hip-hop, funk ed altro ancora. Esattamente quello che si può ascoltare in una sua selezione con i cari vecchi e nuovi vinili (informazioni al numero 393/2251728).

TAVIANO. Alba di fiamme nella residenza estiva del vicesindaco di Taviano, Francesco Pellegrino, sulla via del mare tra Torre Suda (Racale) e Marina di Mancaversa. Sono andate completamente distrutte dal togo appiccato da ignoti due auto: una Range Rover Evoque usata dall’avvocato Pellegrino e quella della moglie Serena, una Fiat 500 L, entrambe parcheggiate nel giardino dell’abitazione. I Vigili del Fuoco avrebbero appurato che è stato utilizzato del liquido infiammabile che ha devastato le autovetture. Il tutto è accaduto ai primi albori: erano le 5 del mattino quando lo stesso Pellegrino si è accorto del bagliore del fuoco che ormai avvolgeva le macchine, parcheggiate  a pochi passi dalla finestra della stanza da letto. Lui stesso ha allertato i soccorritori del 115. Sono intervenuti sul posto i Vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli e i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Capitaneria di Casarano, sotto la guida del Luogotenente, Angelo Cimbassi. Nelle prossime ore si cercherà di ricostruire tutte le fasi dell’incendio per cercare di risalire agli autori e quindi alle motivazioni alla base di questo gesto intimidatorio. Tutto il mondo politico tavianese ha condannato il fatto ed espresso solidarietà al vicesindaco pellegrino. Tra le altre anche quella del senatore Dario Stefàno che ha chiesto piena luce sull’accaduto.

TAVIANO«Non ho paura per me stesso, sono però preoccupato per i miei familiari ad iniziare dalle due figlie, di 4 e 6 anni, che hanno vissuto il dramma dell’attentato in presa diretta e si portano dentro una gran paura al punto che non vogliono più tornare in quella casa». È il vicesindaco Francesco Pellegrino a commentare l’attentato incendiario alle sue due vetture parcheggiate nel giardino della residenza estiva a Torre Suda. «Sono stati tanti gli attestati di solidarietà che ho ricevuto e continuo a ricevere – afferma ancora il 51enne avvocato – ma ora voglio vedere veramente se all’attentato seguiranno risultati concreti. Oggi gli amministratori rischiano anche per fatti di poco conto. Perciò non sono ancora in condizione di decidere se lasciare o rimanere sulla barca». Per provare a far luce su quanto accaduto alle prime luci dell’alba di lunedì 7 agosto, Pellegrino è stato ascoltato ancora una volta dagli inquirenti e si è incontrato con il Prefetto e il Questore a Lecce.

Continuano, intanto, ad arrivare attestazioni di solidarietà. È il caso del direttivo del Circolo cittadino del Pd che invitano Pellegrino a superare “questo difficile momento e continuare ad operare come ha sempre fatto per il bene comune della città”. Eliano Olive, a nome del direttivo  “Taviano cambia”, esprime “disprezzo” verso il vile gesto e punta il dito “a non strumentalizzare la vicenda a fini diversi da quelli delinquenziali descrivendo la nostra comunità intrisa di elementi ed attività criminali con collusioni politiche”. Infine, nel corso  di una manifestazione nel centro storico di Taviano le associazioni “Bachelet”, “La Piazza” e “Terre Bruciate” hanno condannato l’atto vile nei confronti del vice sindaco, ricordando tutte le manifestazioni effettuate a favore della legalità.

ALLISTE. Per il momento è irreperibili, ma di lui si conosce il volto, le generalità e l’auto con cui è scappato dopo aver fatto due furti. “Furto con destrezza” è infatti e almeno finora il reato di cui dovrebbe rispondere G. D.P., 36enne di Casarano, che in mattinata ha “fatto fesse” due cassiere di altrettanti supermercati di Alliste e di Racale, alleggerendo le casse per poi allontanarsi a bordo della sua Panda rossa. L’uomo avrebbe atteso con pazienza le distrazioni delle cassiere, impegnate magari a rispondere a dei clienti, per entrare in azione. Hanno ricostruito l’accaduto grazie a testimonianze e indagini i carabinieri di Casarano e di Racale intervenuti sul luogo dei furti, che in un primo momento erano stati incasellati tra le rapine.

Pesca a bolentino

TORRE SUDAGara di pesca in barca a bolentino all’alba di domenica 6 agosto in zona Campore a Torre Suda. il 13° trofeo Tropical, con il patrocinio del Comune di Racale, è organizzato da Pro loco Torre Suda associazione Cantiere aperto in favore del progetto “Cuore amico”. Alle ore 5 il raduno: ogni equipaggio potrà avere al massimo tre concorrenti a bordo. premi con coppe per i primi classificati e riconoscimenti anche alla pesca per la preda più grossa ed al concorrente più anziano.   

by -
0 1930

TORRE SUDA. Agosto non-stop tra sapori, musica e fede per la marina di Racale. Il ricco calendario di eventi parte dalla sesta edizione della “Sagra della carne grigliata”, promossa dal comune di Racale e la Proloco di Torre Suda. Ben sei i giorni all’insegna dei sapori salentini con musica popolare salentina e gruppi locali di musica leggera: dal 5 il Giardino costiero “Gabriele Toma” ospiterà la lunga manifestazione che culminerà nella notte di San Lorenzo, giovedì 10. Nel menù piatti di carne grigliata, tagliata con rucola e grana, contorni con verdure grigliate prodotte a km 0, pittule, vino locale, angurie e spumoni. Musica in primo piano con “Tammurria” (sabato 5), “Indiano salentino Artetnica” (domenica 6), “Ariantica” (lunedì 7), “Papaveri Rossi” (martedì 8), “Cross Fire”, “La strana famiglia – cover band Gaber-Jannacci” (mercoledì 9), “Festival Bar Italia” (giovedì 10).

Si prosegue il 13 agosto con la “Sagra dello spumone”, in occasione dell’undicesimo Memorial Gabriele Toma, compianto presidente della Proloco Torre Suda scomparso prematuramente nel 2016, al quale è dedicato il Giardino costiero che ospiterà l’evento. Protagonista il tipico gelato artigianale salentino in diversi gusti: crema e cuore con  mousse al cioccolato aromatizzato alla cannella e chiodi garofano, cassata Siciliana, nocciole e cioccolata, mandorle e pan di Spagna e diverse altre varianti.  Durante la serata è previsto l’intrattenimento con artisti di strada e spettacoli pirotecnici.  Nell’area antistante gli eventi saranno presenti parcheggi con sosta gratuita, colonnina per la ricarica di veicoli elettrici, bancomat, dispensario farmaceutico e servizio di Guardia Medica.

Gli eventi estivi fanno sosta in piazza Stella Maris il 14 e 15 agosto in occasione dei festeggiamenti civili e religiosi in onore della Beata Vergine Maria “Maris Stella” . Lunedì 14, dopo la Santa Messa alle 19,30, la processione raggiungerà le strade della marina con la statua posizionata su una barca spinta a mano dai fedeli. Alle ore 21,30 in piazza Stella Maris il “Gran concerto bandistico Città di Casarano”, mentre martedì 15 Agosto alle ore 21,30  ancora musica con  ”Una Serata Con Pinuccio”, live con: Tony Esposito, Joe Amoruso, Lino Priota e band. A mezzanotte grande spettacolo pirotecnico con le mille luci colorate che  si rifletteranno nello specchio d’acqua antistante  alla piazza Stella Maris.

NARDÒ. Sveglia all’alba per la gara di bolentino. Domenica 30 luglio Sant’Isidoro ha vissuto un’intera giornata dedicata alla pesca sportiva,  secondo di una serie di appuntamenti griffati Over Fishing Salento del presidente Marco Pisacane. L’equipaggio composto da Sandro Maritati di Nardò, Danilo Ferrocino di Galatone e Mino Aronne di Nardò si è aggiudicato il trofeo dell’evento organizzato dallaPro loco Torre Sant’Isidoro con un pescato totale che ha superato i 12 kg. Si è fermato a 10 kg, invece, il terzetto composto da Miro e Giuseppe Strafella di Copertino e Maurizio Presicce di Nardò; terzo gradino del podio, poco sotto i 10 kg, per Luciano Martino di Lecce, Mino Franco e Tonio Crispi di Monteroni. Al termine delle operazioni in mare, pizzica e solidarietà, col ricavato che sarà devoluto in favore dell’associazione Cuore Amico dopo l’ultimo appuntamento estivo di bolentino, ossia il “Memorial Amici del Mare” dei prossimi 26 e 27 agosto a Santa Maria al Bagno. Nel frattempo, la Over Fishing Salento supporterà con la consueta collaborazione tecnica l’associazione Tropical per la gara del 6 agosto a Racale, e Porto Gaio Yatching Club per la battuta di pesca del 12 agosto a Gallipoli.

Sandro Maritati – Nardò

Danilo Ferrocino – Galatone

Mino Aronne – Nardò

Miro e Giuseppe Strafella – Copertino

Maurizio Presicce – Nardò

Mino Franco – Gallipoli

Luciano Martino – Lecce

Tonio Crispi – Monteroni

Don Pasta

RACALESi chiama “Acquai Estate” il nuovo format ideato da Viavai Project per legare insieme arte, musica e cucina. L’inaugurazione del progetto è prevista per mercoledì 2 agosto, dalle ore 19.30, presso l’area dell’ex mercato coperto di Racale. Viavai, idea avviata nel 2014, è un progetto multidisciplinare di carattere artistico-culturale che riguarda pratiche ed esperienze artistiche nel territorio salentino, in particolare, attraverso i murales che hanno riqualificato diversi immobili, fatiscenti o meno, e che hanno richiamato a Racale alcuni tra i più importanti artisti del territorio nazionale, ma anche dall’Europa, dalla Russia e dall’America Latina. L’evento clou della cerimonia d’inaugurazione di “Acquai Estate” sarà il cooking-dj set di Don Pasta, l’eclettico performer che mescola musica e cibo e che aprirà ufficialmente la rassegna voluta dagli ideatori della più grande galleria di street art del Salento, che si trova, appunto, a Racale. Prima del dj set di Don Pasta è previsto il Vintage dj set di Donna Camillo, artista poliedrica e molto teatrale, la cui ricerca musicale è orientata alla scoperta di originali autori italiani e di oscure gemme internazionali del passato. L’altro evento di agosto è in programma per sabato 12. Nell’ex mercato coperto, oltre ad assistere alle performance culinarie, si potrà visitare un’esclusiva mostra in cui saranno esposte opere, serigrafie e installazioni degli artisti che in questi anni hanno sposato la causa di Viavai Project. Alcuni di essi, poi, arricchiranno il programma artistico della rassegna realizzando delle nuove opere murarie a Racale e dintorni. “Acquai Estate” è patrocinato dal Comune di Racale ed è realizzato in collaborazione con Linvea.

Anastasia Protopapa

TORRE SUDA, RACALE. È più vivo che mai il ricordo di Anastasia Protopapa, la piccola ginnasta scomparsa prematuramente nel 2014, a soli undici anni, dopo aver combattuto contro la malattia. Anche quest’anno, per il terzo di fila, l’associazione  “Amici di Anastasia onlus”, fondata da mamma Antonella, ha fatto risplendere la luce di Anastasia con l’ennesima edizione de “Il giardino incantato di Anastasia”, nelle serate del 29-30 luglio. Col patrocinio comunale, il giardino costiero di Torre Suda si è trasformato in un sentiero di colore e magia (realizzato con fiori, girandole, farfalle e cuori colorati) verso il largo Torre, dov’è stato allestito un vero e proprio parco giochi di gonfiabili, balli di gruppo e animazione varia.

«Avrei voluto dire tante cose – ha commentato la madre – ma a volte le parole non servono. Due serate piene d’amore e di sorrisi: un incanto. Grazie a chi ci sostiene e ci sosterrà per fare sempre di più». Nel corso delle serate, infatti, è stato proiettato un video con quanto l’associazione realizza grazie al contributo delle donazioni ricevute, per regalare un sorriso in più e una forza maggiore a quei bambini, che come Anastasia, sono chiamati ad affrontare troppo presto la sfida più importante. Le due serate, presentate da Daniela Stoneo e Massimo Corvaglia, sono state interamente dedicate ai bambini, con una grande rassegna di spettacoli e sorprese: l’esibizione dell’Asd Doria Gym e dell’Asd Le stelle danzanti, di Dj Michi Jay e del duo “Il Peccato di Eva”, di Arianna Manfreda e di Monsieur Coco, la partecipazione dei ragazzi di Casa Amata, lo spettacolo con le bolle di sapone e quello pirotecnico, le postazioni di calcetto, trucco, l’animazione baby dance, il teatrino, il carretto dei gelati, dello zucchero filato e dei pop corn. Un incanto e tanti amici, per Anastasia.

RACALEGrande festa venerdì sera in piazza San Sebastiano per la chiusura dell’EcoCampus estivo “SalviAmo la Terra”, organizzato dall’Associazione degli Artisti di Melissano col patrocinio del Comune di Racale e la collaborazione dell’Istituto comprensivo. Sono stati circa 200 i bambini che hanno frequentato le sei settimane di EcoCampus, provenienti da Racale, Melissano, Alliste, Taviano, Casarano ma anche da Roma, dal Belgio e dal Pakistan. Hanno collaborato alla realizzazione dell’evento il Doposcuola Valeria Marra, la ludoteca Happy Day di Racale, Legambiente, l’Istituto superiore “Vespucci” di Gallipoli, il Ctg di Melissano, Pallavolo Azzurra Alessano, l’oratorio “Anspi – Gesù Redentore” di Melissano, l’associazione “Musica e…” di Taviano, il Centro danza Sylphide di Melissano, la Misericordia di Racale, i Vigili del fuoco unità cinofile di Lecce e Silvia Scarcella, cake designer. Per porgere i saluti delle rispettive Amministrazioni, sono intervenuti i sindaci di Racale, Donato Metallo, di Melissano, Alessandro Conte, di Alliste, Renato Rizzo, la consigliera comunale di Taviano, Paola Cornacchia e i rispettivi sindaci del Consiglio dei Ragazzi. Ha presentato la serata il giornalista Attilio Palma. Soddisfattissimi gli organizzatori dell’EcoCampus Elisa Legittimo (presidente Associazione degli Artisti), Valeria Marra (titolare dell’omonimo doposcuola) e Luigi De Micheli (Happy Days), che a breve si metteranno al lavoro per preparare la prossima edizione. La serata è stata animata dalla compagnia di artisti da strada “I girovaghi”. Parte dei proventi (400 euro) è stata donata all’Unicef, rappresentata sul palco dalla presidente regionale Giovanna Perrella

Le foto sono di Alberto Caputo

by -
0 1009

TORRE SUDA. Accanto alla tradizione e al folklore, c’è anche chi guarda altrove e ha voglia di proporre una rinfrescante serata dall’atmosfera tropicale. Tra le iniziative “originali” dell’estate salentina trova un posticino di tutto rispetto quella di Alegria Park di Torre Suda, sulla litoranea che collega Gallipoli a Torre San Giovanni. In programma mercoledì 2 agosto a partire dalle 21 “Aloha fest”, il party che accoglie le colorate atmosfere delle Isole Hawaii. Oltre a grigliate di carne e cocktail, previsti anche vinili, mercatino e la partecipazione di alcuni gruppi di surfisti locali, con tavole e paraffina. La festa ad ingresso gratuito sarà accompagnata dalle selezioni musicali tropicali in vinile a cura di Joao Capoca DJ e il live surf rock degli Atollo13.

foto di Gianluca Filograna

RACALE. È tutto pronto per la serata conclusiva della sesta edizione dell’Ecocampus estivo “SalviAmo la Terra”, organizzato dall’Associazione degli Artisti di Melissano e patrocinato dal Comune di Racale, con la partecipazione dell’Istituto comprensivo. Venerdì 28 luglio, in piazza San Sebastiano a Racale, si terrà la festa finale con tutti i bambini che hanno partecipato alle attività ludiche, promosse in collaborazione con il Doposcuola Valeria Marra, la ludoteca Happy Day di Racale, Legambiente, l’Istituto  superiore “Vespucci” di Gallipoli, il Ctg di Melissano, Pallavolo Azzurra Alessano, l’oratorio “Anspi – Gesù Redentore” di Melissano, l’associazione “Musica e…” di Taviano, il Centro danza Sylphide di Melissano, la Misericordia di Racale e Silvia Scarcella, cake-designer. Ogni settimana è stata dedicata ad un elemento naturale (aria, acqua, terra, fuoco) con l’obiettivo di sensibilizzare i bambini al rispetto e alla tutela dell’ambiente attraverso il gioco, lo sport, le attività manuali e ricreative. Nella serata finale, che avrà inizio attorno alle ore 20, si esibirà la compagnia di artisti da strada “I girovaghi”. Sono previste tante altre sorprese.

Voce al Direttore

by -
Le immagini che scorrono e scorreranno sugli schermi fino a sera tardi ed in parte anche domani, sono le ultime che hanno il sapore...