Nardò – Fatale è stata la sconfitta interna di domenica scorsa contro il Basket 85 Giulianova che, per le combinazioni che il calendario riserva, ha incontrato i granata della Frata “Angelo Pasca” proprio nel giorno in cui li poteva agganciare – vincendo – in classifica, sia pure sul fondo della classifica. Al di là del risultato finale deve aver creato perplessità la scarsa convinzione della squadra soprattutto in avvio del match. La Frata va sotto fino ad un -11 per poi superare per la prima volta gli avversari sul finire del secondo tempo. Il team del patron Carlo Durante resta in vantaggio per tutto il terzo tempo, poi nel quarto la prospettiva si capovolge per chiudere a 69 a 77. Viene così rimandata la “riconquista” della B arrivata alla dine dello scorso campionato. Per confermarsi in questa categoria ora la Frata “Angelo Pasca” dovrà vincere il prossimo incontro in trasferta a Fabriano.

Sfuma di conseguenza anche il posto di coach della prima squadra per Davide Olive. “La società sarà sempre grata all’allenatore di Mesagne per la serietà, la professionalità e l’abnegazione che non sono mai mancate durante la sua esperienza a Nardò – recita il comunicato odierno – . Società, tifosi, sportivi e appassionati ricorderanno indelebilmente la cavalcata della stagione 2016/17, culminata con la gioia della promozione in B di Capo d’Orlando”. Per il finale di campionato “la società granata ritiene di disporre al proprio interno delle risorse tecniche che in un momento delicato come quello attuale possano imprimere una svolta decisiva”. La conduzione tecnica della prima squadra è stata quindi affidata al coach dell’Under 18 Élite, Michele Battistini (foto), affiancato dall’assistant coach della prima squadra, Fabrizio Durante. Ai due giovani neretini, i massimi dirigenti granata – con Durante il presidente Ivan Marra – hanno deciso di affiancare come senior coach e responsabile del settore giovanile, un salentino doc, Sandro Laudisa.