Home Notizie Morciano

by -
0 24

Comune di Morciano di LeucaMORCIANO. Rete idrica e fognaria per alcune strade del paese che ne sono sprovviste e fine delle criticità che finora gli abitanti hanno dovuto affrontare. Nei giorni scorsi la Giunta comunale, infatti, ha deliberato di prendere atto del progetto esecutivo relativo alla realizzazione di nuovi tronchi idrici e fognari nell’abitato di Morciano. Il progetto, finanziato nell’ambito dei Fondi nuovi Investimenti (FoNI), era stato presentato dalla SocietàAQPS.p.A.-Struttura operativa territoriale di Lecce – Area manutenzione Engineering agli inizi del mese. Il completamento delle reti idriche e fognanti, inquadrabile negli interventi di urbanizzazione primaria, riveste soprattutto carattere di pubblica utilità. L’obiettivo è infatti quello di risolvere le criticità esistenti e di permettere l’utilizzo al maggior numero di cittadini.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Comune di Morciano di LeucaMORCIANO. L’Amministrazione comunale di Morciano di Leuca, per risparmiare sui consumi energetici relativi agli immobili comunali, con delibera di Giunta ha deciso di pubblicizzare un secondo avviso pubblico destinato a qualificare più operatori di Società Esco (Energy Service Company), specializzate nell’effettuare interventi nel settore dell’efficienza energetica come, ad esempio, la sostituzione delle caldaie a gasolio ormai obsolete nei plessi comunali, l’installazione di infissi efficienti dal punto di vista termico, la fornitura e installazione gratuita di valvole termostatiche per ogni calorifero e la posa in opera gratuita di corpi illuminanti a Led in tutti gli immobili comunali o altre soluzioni a scelta delle ditte Esco. Da quando vige il patto di stabilità, capita che numerose opportunità di risparmio energetico vengono tralasciate dai Comuni perché troppo onerose da finanziare, oppure perché considerate non essenziali, o ancora per mancanza di fondi necessari per investimenti: il ricorso alle Esco, invece, ha il vantaggio di garantire un significativo risparmio economico per l’Amministrazione comunale senza alcun aggravio per la casse comunali: una Esco, infatti, finanzia, sviluppa, installa e gestisce progetti di risparmio energetico, coprendo il costo iniziale dell’installazione e dei servizi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

piazza patuPATÙ. Rafforzare l’identità del Sud Salento: sembra aver ripreso vigore il progetto di fusione degli otto Comuni della Terra di Leuca (Salve, Morciano di Leuca, Gagliano del Capo, Corsano, Alessano e Tiggiano, Patù e Castrignano del Capo), anche se c’è molto da lavorare ancora. A fine dicembre è stato il Comune di Castrignano del Capo ad aderire formalmente, con un atto del Consiglio comunale, alla “Terra di Leuca”, abbandonando una precedente Unione di Comuni con Tricase, denominata “Talassa”. «Allo stato attuale il Comune di Patù ha stipulato delle convezioni per la gestione associata di servizi con il Comune di Morciano e di Salve – spiega il sindaco Gabriele Abaterusso – e per realizzare la fusione bisognerà procedere seguendo l’iter previsto insieme agli otto enti cinvolti».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

depuratoreMORCIANOSembra avviato finalmente a soluzione il problema dell’impianto di depurazione situato in territorio di Morciano di Leuca e destinato a servire i comuni di Morciano e Salve. Predisposto per servire una popolazione di circa 12.500 abitanti, l’impianto rischia di esplodere in estate, quando la popolazione residente nei due comuni insieme ai turisti che si riversano nelle località marine praticamente raddoppia. Grazie ad un finanziamento regionale sarà possibile ampliare la ricettività dell’impianto di smaltimento di Morciano e, nello stesso tempo, collegare col suddetto impianto, oltre i centri di Salve e Morciano, anche le rispettive località marine, da Lido Marini a Torre Pali, a Pescoluse e Torre Vado. «Entro la fine dell’anno potrebbe essere cantierizzato già il primo lotto del progetto – ha dichiarato il sindaco di Salve Vincenzo Passaseo – progetto che prevede un investimento di 17.200.000 euro per il completamento del servizio idrico e fognante del comune di Salve e di Lido Marini.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

basket carrozzinaMORCIANO. Al giro di boa del campionato nazionale di basket in carrozzina di Serie B, la Lupiae Team Salento resta stabilmente al secondo posto dopo la vittoria ottenuta a Battipaglia nell’ultimo turno. In attesa dell’accesso ai play off promozione, che consentirebbe ai salentini di cullare il sogno della massima serie, Quintino De Nuccio continua a capitanare la squadra con l’ardore e la passione che lo accompagna da oltre 16 anni. Il 34enne di Castrignano del Capo è un punto fermo dello zoccolo duro della squadra in cui milita anche Fabio De Giorgi, storico giocatore di Morciano di Leuca, giunto nel capoluogo salentino nel 2001 per battagliare sotto canestro al fianco dell’amico De Nuccio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

piazza morcianoMORCIANO. L’associazione culturale “La fucina degli artisti”, direttore artistico Nicola Torricella, in collaborazione con il Comune di Morciano, l’unione di Comuni “Terra di Leuca” e la Provincia di Lecce, organizza il 1° Corso – concorso teatrale per la formazione della compagnia stabile “Terra di Leuca”. Il corso totalmente gratuito, prevede 40 ore di formazione con l’obiettivo di fornire una preparazione di base valutando le attitudini dei partecipanti. Le lezioni inizieranno il 4 febbraio prossimo e si concluderanno il 10 giugno. Il programma prevede l’impegno di un sabato pomeriggio a settimana della durata di 2 ore. Le materie di insegnamento comprendono lezioni di recitazione, educazione della voce e tecniche corporee. È previsto un numero di partecipanti non inferiore a sette e non superiore a quindici. Tra i requisiti richiesti per la partecipazione: aver compiuto 18 anni, residenza in uno dei Comuni facenti parte dell’Unione dei Comuni Terra di Leuca (Alessano, Corsano, Gagliano del Capo, Morciano di Leuca, Patù, Salve e Tiggiano) e superamento di un provino di selezione in caso di numero superiore al massimo consentito.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

SALVE. Con una ordinanza emessa il 18 gennaio scorso il Tar di Lecce ha messo fine alla diatriba tra chi doveva assicurare agli 8 comuni che fanno parte dell’Aro Le/8 il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani. Il consorzio di comuni interessato alla vicenda, con capofila Tricase, vede insieme Alessano, Castrignano, Corsano, Gagliano, Morciano, Patù, Salve e Tiggiano. L’inizio della vicenda risale a quando la Commissione costituita ad hoc aveva deciso di escludere la ditta Igeco costruzioni Spa dalla procedura di gara indetta dall’Aro Le/8 per l’affidamento del servizio e gestione dei rifiuti solidi urbani affidando l’incarico alle ditte Gial Plast Srl di Taviano e Bianco Igiene Ambientale Srl di Nardò. La Igeco Costruzioni era stata esclusa dalla gara perché aveva presentato un’offerta condizionata all’attivazione degli otto centri comunali di raccolta, molti dei quali non ancora realizzati, e così ad aggiudicarsi la gara erano state la Gial Plast e la Bianco Igiene ambiente, che si impegnavano a garantire un posto fine alla diatriba aggiudicando la gara alle due ditte, difese dagli avvocati Pietro e Luigi Quinto.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

campo di concentramentoMORCIANO. In occasione della “Giornata della Memoria” il 27 gennaio dalle ore 17.30 nel Palazzo Liborio Romano di Patù, l’associazione Artemide’s Garden (centro sperimentale per l’arte contemporanea sostenibile) presenterà la rassegna “Arte Viva 2017 – Arte per tenere Viva la Memoria” curata dalla coordinatrice Doriana Agrosì e organizzata in collaborazione con l’associazione Liborio Romano, l’Anpi di Lecce e l’assessorato alla Cultura del Comune di Patù. Nel corso della serata verranno presentate opere d’arte e letti dei brani sulla consapevolezza e sull’importanza del “non dimenticare”, estratti dal libro dell’insegnante Lina Cavallo Conversano. Inoltre la scultura “L’Albero del male” di Antonio Baldari, poliedrico artista originario di Galatina, sarà donata all’associazione Anpi di Lecce.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Comune di Morciano di LeucaMORCIANO. Per il Comune di Morciano di Leuca, il nuovo anno parte con una serie di iniziative destinate alle fasce più deboli promosse della Regione Puglia attraverso l’Ambito sociale che ha come capofila Gagliano del Capo. I cittadini del Comune potranno partecipare al nuovo bando della Regione destinato ai progetti di vita indipendente per le persone con disabilità, mediante un’istanza per ottenere un finanziamento destinato all’autonomia personale e l’inclusione socio-lavorativa. Potranno presentare richiesta le persone con disabilità motoria, disabilità psichiche lievi, medie o gravi e i non vedenti. Oltre a ciò è necessario possedere i seguenti requisiti: residenza in Puglia da almeno 12 mesi ed un età compresa tra i 16 e i 64 anni. I minorenni dovranno attestare di avere un valore Isee ristretto non superiore a 30mila euro, mentre per i maggiorenni lo stesso non dovrà essere superiore a 20 mila euro. Le domande potranno essere presentate partire dal 15 dicembre e fino ad esaurimento dei fondi assegnati per l’intervento ad ogni ambito territoriale sociale, e comunque non oltre il 31 gennaio 2017.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Palazzo StrafellaMORCIANO. Dopo anni e anni di completo abbandono Palazzo Strafella ritorna a vivere. Il vecchio convento dei Carmelitani, conosciuto in paese come “lu cumentu”, ospiterà un centro di accoglienza turistica, una “Casa di storie e ospitalità” che consentirà di valorizzare l’antico palazzo, ma anche la storia e la cultura del piccolo centro del Capo di Leuca. Grazie ad un finanziamento della Regione di 736.280,46 euro l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Luca Durante ha potuto ristrutturare il primo piano dell’immobile, insieme agli spazi esterni ed alla facciata. Fu il Barone Rodolfo Sembiasi che nel lontano 1507, demolendo parte del Castello feudale con il relativo torrione, diede via alla costruzione del grande complesso del Convento dei Carmelitani. La “Casa della storia e della ospitalità” sarà distribuita in diversi locali. Una sala polifunzionale ospiterà una esposizione di pezzi d’archivio che vanno dal 1604 alla fine del XIX° secolo e sarà supportata da un ambiente didattico attrezzato con tavoli.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

api morcianoMORCIANO. Con le api, alla scoperta dei segreti della produzione del miele. La manifestazione, intitolata «Un giorno con la Regina», è stata organizzata dal Centro di educazione ambientale “Posidonia” di Ugento ed ha coinvolto dall’1 al 3 Salve e Morciano. All’interno di palazzo Ramirez, a Salve, i bambini delle scuole dei due paesi e dei Comuni vicini, hanno scoperto le fasi legate alla vita delle api insieme a Daniela Caretto, esperta di analisi sensoriale del miele, e Daniela Margarito, apicoltrice. I laboratori si sono svolti in tre fasi; nell’ultima fase i bambini hanno realizzato piccoli manufatti a tema. Nell’azienda “Leuca Piccola” di Barbarano si è svolto il workshop “Una vita da ape”, rivolto ad appassionati e consumatori di miele. Un apicoltore esperto ha illustrato, teoricamente e praticamente, le tecniche di allevamento delle api e di produzione del miele. I partecipanti si sono poi spostati nella sala consiliare di Morciano per l’esperienza di analisi sensoriale: la dottoressa Caretto ha guidato i presenti nell’utilizzo di tutti e cinque i sensi nella degustazione del miele, approfondendo i valori nutrizionali e organolettici del prodotto.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

L’inaugurazione del centro sportivo, rimasto chiuso per anni, con il Sindaco e don Antonio. Fatto torneo di calcetto, arriva il tennis

L’inaugurazione del centro sportivo, rimasto chiuso per anni, con il Sindaco e don Antonio. Fatto torneo di calcetto, arriva il tennis

MORCIANO. Nuova gestione per il centro sportivo comunale che da fine ottobre è passato all’associazione Li Diavulicchi. Ed è già diventato il punto di riferimento per molti. Dopo la benedizione da parte di don Antonio e il taglio del nastro del sindaco Luca Durante (che ha portato in dono da parte dell’Amministrazione un defibrillatore) si è partiti subito con un campionato di calcetto ben augurante. La serata si è conclusa con una grigliata, buona musica e i gonfiabili per i bambini. Sono già partite le lezioni di tennis, con l’istruttore Fabio Perrini, che si è adoperato anche per la sistemazione dei campi; mentre il campetto di calcio e di pallavolo sono a disposizione di chi voglia giocare. Anche gli spazi interni possono essere prenota- ti per organizzare feste private. Inoltre, tutta l’area è dotata di Wi-Fi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Fabiana Renzo incontra i piccoli ospitit

Fabiana Renzo incontra i piccoli ospitit

MORCIANO. E’ trascorso appena un anno da quando il 25 ottobre 2015 venne inaugurato l’agriturismo “Sante le muse” di Morciano, ma la struttura nata per espressa volontà di Fabiana Renzo si è già conquistato uno spazio tutto suo per via dell’impostazione originale. “Sante le muse”, infatti, non è un agriturismo tradizionale, dove l’attività agricola viene supporta da quella gastronomica e ricettiva, “Sante le muse” (dal nome della campagna che ospita la struttura) è molto di più. Intanto è recupero delle antiche colture tipiche del luogo, come il pomodoro di Morciano, per il quale è stato addirittura depositato il brevetto. E’ cucina tradizionale basata sulle erbe selvatiche, legumi, sottaceti, sottolio, pasta, pane, dolci, tutto di produzione biologica, escludendo invece gli insaccati (che non appartengono alla tradizione della zona) e le bevande commerciali, dando posto solo ad acqua e vino.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Il Sindaco Luca Durante e la Media “Don Bosco”

Il Sindaco Luca Durante e la Media “Don Bosco”

MORCIANOScuole produttrici di energia a Morciano di Leuca. Da qualche settimana è stato avviato e collegato alla rete nazionale anche  l’impianto con pannelli fotovoltaici della scuola Media, dopo quello entrato in funzione alla scuola primaria del paese. In entrambi i casa i pannelli sono in grato di produrre 30 kwh per i consumi collegati all’attività didattica e degli uffici. Ma non finisce qui. A seguito della richiesta di finanziamento avanzata dall’Amministrazione comunale nel 2015 la Giunta regionale ha approvato e finanziato nel luglio scorso il progetto da un milione per la riqualificazione della Media  “Don Bosco”. è stata ammessa a finanziamento. «Così, dopo la realizzazione dell’impianto fotovoltaico da 30 kWh, la sostituzione di tutti i corpi illuminanti esistenti con nuovi con tecnologia Led,  l’esecuzione delle indagini diagnostiche sui solai – afferma il Sindaco Luca Durante – con il nuovo finanziamento sarà possibile realizzare ulteriori interventi strutturali e non sul plesso scolastico».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Voce al Direttore

by -
Sono trascorsi quattro anni da quando si sono avuti i primi sentori che qualcosa non andava per il verso giusto: gli ulivi erano malati,...