Home Notizie Matino
Ultime notizie dal Comune di Matino

MATINO. Studenti protagonisti nella quarta edizione del Premio di giornalismo “Aldo Bello”. Nel corso della serata conclusiva del 10 giugno al Marchesale, la giuria presieduta da Marcello Favale ha premiato oltre 20 studenti provenienti da vari istituti della provincia. Ad aggiudicarsi il primo premio è stato Matteo Lisi della classe 4a AL del liceo scientifico “G.C. Vanini” di Casarano; secondo posto per Anna Ronga della 4a B liceo classico di Casarano e terzo posto pari merito per Maria Vittoria Montedoro della 4a AL del “Vanini” e per Gabriele Musio della 3a C dello scientifico “Stampacchia” di Tricase.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

MATINO. Nuova Giunta e Consiglio comunale già convocato per domenica 25 giugno. Avvio lanciato, a Matino, per l’Amministrazione comunale guidata dal neoeletto Giorgio Toma. Le deleghe assessorili sono state assegnate ai primi cinque eletti della lista “Amiamo Matino”. Vice sindaco è Salvatore Coluccia (il più suffragato in assoluto con 793 voti) cui vanno anche le deleghe a Pubblica istruzione e servizi scolastici nonché Edilizia scolastica e manutenzione del patrimonio comunale. Lucetta Barone è il nuovo assessore alla Cultura e rapporti con le associazioni nonché Partecipazione e consulte. Ad Antonio Fusaro spetta Verde pubblico e spazi attrezzati. Massimiliano Romano è l’assessore alle Opere pubbliche e all’Impiantistica sportiva e sport mentre le deleghe di Emanuela Gatto sono quelle della Semplificazione e trasparenza, Politiche attive del lavoro e dell’occupazione, Tutela dei diritti dei minori. Ulteriori deleghe sono state conferite anche ad alcuni consiglieri comunali: attività produttive e sportello agricolo ad Enrico De Simone; pari opportunità, sportello ascolto problematiche familiari e decoro ed arredo urbano a Maria Antonietta Ferraro; Servizi sociali e formazione professionale per Leonardo Bianchi; politiche giovanili e informagiovani per Francesca Tornesello; protezione civile, sicurezza ambientale e sociale, tutela e benessere degli animali a Emanuele Coronese; gestione rifiuti e servizi cimiteriali per Massimo De Marco. Domenica 25 giugno, alle ore 20. C’è intanto la convocazione del primo Consiglio chiamato a convalidare gli eletti con la contestuale surroga del dimissionario Mario Romano (da “Lista Nuova” subentra Antonio Costantino). Previsto anche il giuramento del Sindaco con la comunicazione ufficiale della sua Giunta, la presa d’atto dei nuovi gruppi consiliari con la designazione dei rispettivi capigruppo e la nomina del presidente e del suo vice. Oltre ai primi argomenti di prassi, l’Assise dovrà inoltre eleggere i componenti del Consiglio dell’Unione dei Comuni “Unione jonica salentina”, così come della commissione elettorale e nominare, altresì, la commissione per l’aggiornamento degli elenchi comunali dei Giudici popolari.

 

MATINO. Exploit delle classi quinte del plesso “Gentile” dell’Istituto comprensivo di Matino, diretto da Giovanna Marchio, che lo scorso 8 giugno hanno mandato in scena la rappresentazione teatrale “47 morto…che canta”, liberamente ispirata al celebre film di Totò. Come palcoscenico, per l’occasione, il marciapiede adiacente al teatro comunale “Peschiulli”, stracolmo di gente malgrado il gran caldo. Accanto all’apprezzato impegno dei piccoli attori, coadiuvati dalle insegnati e dai genitori, anche le musiche originali di Giacomo Sances.

 

Ballottaggi a Casarano e Galatone, sindaci già eletti a Racale, Matino e Aradeo. Questa la sintesi della giornata elettorale di ieri nei centri dell’area ionico-salentina. A Casarano il sindaco uscente di centrodestra Gianni Stefàno sfiora l’impresa attestandosi intorno al 47%. Ardua sarà l’impresa di Mauro Memmi (centrosinistra) al ballottaggio del 25 giugno dovendo risalire dal 28%. Per i 5Stelle Enrico Giuranno è al 14% mentre Emanuele Legittimo, con le sue tre civiche, intorno all’11%. Sfida supplementare anche a Galatone con Flavio Filoni (centrosinistra) intorno al 42% che dovrà vedersela con l’uscente Livio Nisi al momneto intorno al 30% delle preferenze. Il quadro generale, sempre in attesa dei dati definitivi, vede Giovanni Alemanno al 10%, Sebastiano Zenobini al 6.6%, Claudio Botrugno al 5%, Franco Miceli al 3.5% e Salvatore Bruno al 2,7%. Nei centri dove non è previsto il doppio turno trionfa Donato Metallo (c-sx) che a Racale lascia a Massimo Basurto solo le briciole: 81.32% contro il 18,67%, ovvero 4.974 voti contro 1.142. A Matino Giorgio Toma (56.56%) sconfigge la lista del sindaco uscente Tiziano Cataldi guidata da Giorgio Caputo (34,46%) e l’ex sindaco Mario Romano (8.96%). Cambio di colore anche ad Aradeo dove il centro sinistra vince nettamente con Luigi Arcuti (54,73%) sugli assessori uscenti Rocco Conte (28.82%) e Giuseppe Menallo (8%) e sul 5Stelle Stefano Colizzi (8.34%).  Da segnalare a Ruffano l’affermazione di Antonio Cavallo (41%) su Maria Rosaria Orlando (39%), Luigi Fiorito (15,5%9 e Fernando Cazzato (4%) mentre a Tricase carlo Chiuri (44%) e Fernando Dell’Abate (20,7%) vanno al ballottaggio così come a Galatina Gianpiero De Pascalis (34%) e Marcello Pasquale Amante (22%).      

 

comitato festa chiesanuovaMATINO. Appuntamento a Chiesanuova per la festa di Sant’Antonio nei giorni 12 e 13 giugno. La festa inizierà il 12 giugno alle 20.30 con la processione per le vie del paese accompagnata alla banda “Città di Matino”, al rientro spettacolo di cabaret di “Fausto, Giovanni & Osvaldo”. Il 13 giugno alle 10.00 la messa sarà  presieduta dal don Adriano Dongiovanni, parroco della Parrocchia Santa Famiglia di Copertino e vicario episcopale. In serata, alle ore 21.30, concerto dei “Vintage Live Band”, orchestra spettacolo che ripropone un collage dei più grandi successi della musica italiana ed internazionale.  Special Guest della serata il cantautore Gianni Panariello. Chiude i festeggiamenti uno spettacolo pirotecnico della ditta “La Pirotecnica del Sud” del cav. Pietro Coluccia da Galatina. Il Comitato Feste è composto dal parroco don Gino Ruperto, Angelo Napolitano presidente, Tommaso Cagnazzo segretario, Antonio Caputo cassiere, Salvatore Magagnino, Ivano Marzo, Antonio Marra, Rino Gioffreda e Luciano Scarpa.

giorgio caputo giorgio salvatore toma mario romanoMATINO. Tre candidati a Sindaco e 39 aspiranti allo scranno di consigliere comunale. Questi i numeri che fanno sintesi della bagarre scatenatasi nella formazione delle liste in vista delle elezioni amministrative dell’11 giugno. In campo “Matino la tua città democratica” con Giorgio Caputo, “Amiamo Matino” con Giorgio Salvatore (Jonny) Toma e “Lista nuova” con Mario Romano. Tra gli aspetti che caratterizzano questa nuova tornata elettorale, primo fra tutti la scelta di non il sindaco uscente, Tiziano Cataldi, che pur sostiene il suo possibile successore, il 58enne Giorgio Caputo, finora suo assessore al Bilancio.

Su Piazzasalento le liste complete

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

MATINO. È finito agli arresti domiciliari il 28enne di Matino Roberto Giorgio Sergi accusato di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella sua abitazione i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Casarano hanno bloccato il giovane impegnato a cedere una dose da un grammo di eroina ad un 49enne del posto. La perquisizione domiciliare ha poi permesso di recuperare un bilancino di precisione, materiale plastico per il confezionamento delle dosi nonché 200 euro in banconote di piccolo taglio. L’intervento dei militari, che hanno agito anche in abiti borghesi, è scattato in seguito ad alcune segnalazioni ricevute. In accordo con l’autorità giudiziaria, dopo essere stato accompagnato in caserma, l’uomo è stato condotto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari.    

In crescendo, progetto musicale a MatinoMATINO. Doppio appuntamento con le rassegne musicali “In Crescendo” e “In… canto” presentate dall’Istituto comprensivo ad indirizzo musicale di Matino. Al primo appuntamento di lunedì 8 maggio faranno seguito le date del 10, 11 e 12. “In Crescendo” chiude ormai da dieci anni l’anno scolastico portando in scena i progressi dell’orchestra scolastica, diretta dal maestro Sergio Carluccio, che di anno in anno si rinnova con nuove leve e nuovi piccoli artisti. Insieme all’orchestra di casa, presenti anche gli istituti di Tricase, Casarano, Galatone, Tiggiano, Alessano-Specchia, Gagliano del Capo e Spongano. Più recente (solo tre anni) la manifestazione “In… canto” che accoglie le voci degli studenti del Comprensivo matinese diretto da Giovanna Marchio e, per l’occasione, anche degli alunni delle città di Melissano, Aradeo e Parabita. Le prime tre date si svolgono a partire dalle ore 9 presso il plesso Dante Alighieri di Matino. La serata conclusiva del 12 maggio si terrà invece presso il Palazzo Marchesale di Matino a partire dalle ore 20, per l’occasione si esibirà il conservatorio musicale “T. Schipa” di Lecce con la direzione di Paolo Ferulli.

 

L’assemblea dei soci avoltasi al Teatro Italia di Gallipoli

L’assemblea dei soci avoltasi al Teatro Italia di Gallipoli

MATINO. Bilancio approvato con un utile netto di 9,35 milioni di euro e nuove prospettive di mercato per la Banca Popolare Pugliese. Le novità sono state illustrate ai soci dell’istituto bancario presieduto da Vito Primiceri e diretto da Mauro Buscicchio nel corso dell’assemblea dei soci che lo scorso 23 aprile, presso il Teatro Italia di Gallipoli, ha approvato il bilancio stabilendo pure la distribuzione di un dividendo da 7,5 centesimi per azione. La stessa assemblea ha pure confermato Adalberto Alberici, Carmelo Caforio, Cesare Pedone e Vito Antonio Primiceri nella carica di amministratori. I soci hanno poi “preso atto con favore” della decisione di approdare nel mercato secondario. Di alcuni giorni precedenti è stata la deliberazione con la quale il Consiglio di amministrazione ha richiesto l’ammissione di tutti i titoli di propria emissione (ovvero azioni e obbligazioni) alla negoziazione sul sistema multilaterale Hi-Mtf (segmento Order driven). «L’obiettivo che si vuol perseguire – fanno sapere dall’istituto bancario – è quello di consentire, in misura più ampia rispetto all’attuale sistema di negoziazione interno, una maggiore liquidabilità dell’investimento in titoli di propria emissione e ciò, stando alle previsioni, in virtù di un più vasto numero di soggetti partecipanti al mercato».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Fabio Corsano

Fabio Corsano

MATINOArchiviata la Coppa Italia, con una vittoria e una sconfitta, per gli Angels Matino è tempo di pensare al campionato. Il primo turno di Coppa Italia, disputato il 26 marzo, ha visto fronteggiarsi sul diamante di casa i Warriors Bari e gli “Angeli” guidati da Luca Pantaleo. I padroni di casa sono riusciti a rimontare un pesante svantaggio iniziale e a vincere per 19-16. Nel secondo turno, andato n scena lo scorso 2 aprile, i salentini hanno fatto visita all’Embers Foggia, perdendo per 12-7. Nella regular season di serie C, la squadra del presidente Fabio Corsano (foto) dovrà vedersela con i Thunders Salerno, l’Embers Foggia e i Warriors Bari. Il primo turno di campionato ha visto vincitori gli Angels Matino sui Warriors Bari per 19-11. Domenica 7 maggio, alle 15.30, si disputerà la seconda giornata. Gli Angels saranno chiamati a difendere l’imbattibilità casalinga contro i più quotati dauni.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

festa patronale matinoMATINO. È la festa del Santo Patrono, nel 150° del miracolo. Riti religiosi e civili si preparano per tempo, come sempre, per celebrare San Giorgio che ricorre il 23 aprile. Il calendario religioso si ripete negli anni con le tradizionali processioni dell’“intorciata” la sera del 22 aprile e per la “benedizione dei campi” il 24 dopo mezzogiorno. A scandire la preziosità della celebrazione un imponente progetto di luminarie messo a punto dalla ditta De Cagna. “La ricerca della purezza” è il titolo dell’architettura medioevale, dalle linee semplici, che vuole mettere in risalto l’essenzialità come metafora di un ritorno al semplice.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

L'Ultima cena

L’Ultima cena

MATINO. Non una semplice raffigurazione ma un racconto continuativo, senza interruzioni, per vivere il senso profondo della vita di Cristo. È la Passione vivente allestita per le strade e le piazze del centro storico grazie all’impegno dell’associazione “Johannes Paulus II” per la regia di Alfredo Cataldo. Per la perfetta riuscita dell’evento gli organizzatori sono al lavoro già da tempo. L’appuntamento con l’ottava edizione della suggestiva rappresentazione è in programma domenica 9 aprile (il giorno dopo in caso di maltempo), a partire dalle ore 18. Oltre 200 le persone coinvolte tra personaggi, truccatori costumisti, elettricisti, scenografi ed artigiani. A dare un tocco particolarmente realistico, come ogni anno, sono proprio i costumi. All’evento, patrocinato dal Comune di Matino, collaborano le associazioni San Giorgio onlus, Pro Loco “Sant’Ermete”, Anspi “Villaggio del fanciullo” e la parrocchia San Giorgio martire. «La sua realizzazione richiede l’opera attenta e sapiente di una grande quantità di persone che si adoperano, ogni anno, oltre che per la recita, per l’allestimento scenografico e per il supporto tecnico», affermano i promotori che confermano lo slogan “La Passione vivente, un evento importante…Non fartela raccontare, ma vivila!”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Nella foto, Jhonny Toma e, in senso orario, gli ex sindaci Giorgio Primiceri e Mario Romano, e l'attuale sindaco Tiziano Cataldi

Nella foto, Jhonny Toma e, in senso orario, gli ex sindaci Giorgio Primiceri e Mario Romano, e l’attuale sindaco Tiziano Cataldi

MATINO. Quadro ancora non definito, ma tasselli importanti si aggiungono al puzzle che si presenterà ai cittadini in occasione delle prossime elezioni amministrative (si voterà in una data tra il 15 aprile e il 15 giugno). Sarà di certo impossibile ricostituire la maggioranza delle due anime di centrodestra che ebbe vita breve dopo le elezioni del 2012 che videro l’elezione di Tiziano Cataldi. Il gruppo, forzatamente uscito dall’allora maggioranza, ha intenzione di candidarsi autonomamente alla guida del paese. In prima fila Jhonny Toma (ex vicesindaco), Giorgio Primiceri (già sindaco), Leonardo Bianchi, Francesco Barone (ex presidente del Consiglio), Massimo De Marco, Cosimo Romano e Massimiliano Romano (nel 2012 eletto con “Matino la tua città”).

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

guardia di finanzaMATINO.  Ha coinvolto, con gravi irregolarità, anche Matino il recente intervento della Guardia di finanza finalizzato al contrasto del gioco illegale e delle scommesse clandestine. Trentotto i locali controllati (in appena due giorni) dal Comando regionale delle Fiamme gialle, con l’impiego di oltre 100 uomini. I militari della Compagnia di Gallipoli hanno sequestrato una sala con nove computer portatili, una stampante e numerose schede prestampate utilizzate per le scommesse illegali.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Consiglio regionale della PugliaMATINO. Dopo “Nazario Sauro”, “Dante Alighieri” e “M. Montessori” anche la scuola “Raffaele Gentile” si aggiunge alla lista dei lavori di miglioramento degli edifici scolastici. L’istituto, infatti, è destinatario di un finanziamento di 960mila euro nell’ambito del POR Puglia 2014- 2020 per il “Recupero e riqualificazione degli istituti scolastici”. Una volta affidati i lavori, a costo zero per il Comune, si darà il via all’importante opera di ristrutturazione che interesserà l’aspetto strutturale e funzionale: rifacimento degli infissi esterni e dei bagni, acquisto di attrezzature scolastiche, ristrutturazione dei locali adibiti a mensa, adeguamento strutturale sismico, sistemazione dell’impianto elettrico, di riscaldamento, antincendio e di videosorveglianza.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

MATINO. Droga, auto e ciclomotori rubati al centro delle recenti operazioni condotte in città da parte dei carabinieri della Compagnia di Casarano. Sul banco da lavoro di un meccanico (E.S., 40 anni) sono stati trovati quattro motori di automobile, completi di tutto, dei quali l’uomo non ha saputo indicare la provenienza. Nella stessa officina i militari hanno trovato anche alcuni paraurti e portiere di diversi modelli e marche con numeri di identificazione abrasi o per i quali non è stata fornita idonea documentazione attestante la lecita provenienza.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Cosimo Mudoni

Cosimo Mudoni

SIMU SALENTINI. C’è un piccolo angolo di storia e di cultura in via Duca d’Aosta 16 a Matino: testi, citazioni, immagini, poesie della città e dei matinesi che nel tempo hanno lasciato tracce a volte silenziose, a volte no. E c’è l’associazione “Autori Matinesi” che si cura di custodire con orgoglio questo patrimonio culturale arricchendolo attraverso un’importante attività di ricerca e di produzione. Senza sosta dal 2007 (quest’anno ricorre il decennale), i soci lavorano al recupero di materiale nel quale si menziona la città o alcuni concittadini. Tra le ultime attività seguite dal presidente Cosimo Mudoni (foto), da Tonio Ingrosso, Donato Stifani e altri appassionati, la redazione del calendario annuale tematico quest’anno dedicato al censimento di “fontanine”, “caseddhi” o “scritte latine”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

carnevale matino ArcueviMATINO. Sono 17 le edizioni del Carnevale portate in scena a Matino con l’organizzazione dell’Amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione musicale “Arcuevi” (nella foto uno dei loro carri del passato). Anche quest’anno si riaccende l’entusiasmo di chi ama questa festa, di chi vi partecipa per divertimento e di chi, attraverso il gioco e la satira, vuole trasmettere messaggi positivi e d’interesse comune.Particolarmente legata a questa missione è la partecipazione dell’Istituto comprensivo di Matino che negli anni ha associato l’aspetto ludico a quello educativo e didattico coinvolgendo gli alunni nella rappresentazione di temi sociali e di attualità. Quest’anno si parla di “Diritti e doveri nelle fiabe” per la scuola dell’Infanzia e il diritto ad un ambiente pulito, per la scuola Primaria, che sfilerà con il tema “Giù le mani dalla natura”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

antonio de filippo - matinoMATINO. Continuava a gestire il traffico di droga da casa sua malgrado fosse agli arresti domiciliari. Per questo motivi, le porte del carcere di Lecce si sono aperte per Antonio De Filippo, 35enne di Matino costretto ai domiciliari dallo scorso 20 gennaio in seguito alla convalida dell’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Malgrado ciò, i carabinieri della locale Stazione hanno continuato a notare un’intensa attività di spaccio nell’area del centro storico del paese, da lui controllata. Grazie ad alcuni appostamenti in borghese, i militari hanno potuto verificare come alcuni ragazzi, anche dai comuni vicini, acquistavano droga dall’arrestato con l’intermediazione di un terzo ragazzo, incaricato di volta in volta per la consegna. L’attuale ordinanza di aggravamento della custodia cautelare fa seguito all’elevato pericolo di reiterazione dei delitti ed alla chiara violazione del divieto di comunicazione con persone diverse dai congiunti.   

GALLIPOLI. Sabato notte di controlli per i carabinieri della Compagnia di Gallipoli: due le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza e sotto effetto di sostanze stupefacenti, 11 le denunce per vari reati, 13 i soggetti segnalati alla Prefettura per consumo personale di droghe. Controlli sono stati eseguiti ad “ampio raggio” non solo a Gallipoli ma anche a Nardò ed in altri comuni limitrofi,finalizzati al contrasto del perpetrarsi di reati contro il patrimonio, nonché al fenomeno della guida in stato di ebbrezza e della detenzione, spaccio ed uso di sostanze stupefacenti. All’attività di controllo hanno partecipato anche pattuglie dell’Aliquota radiomobile ed i militari delle Stazioni di Sannicola, Nardò e Gallipoli, per un totale di 11 militari e 5 automezzi. In un’officina di Matino, invece, i carabinieri del Nucleo radiomobile di Casarano hanno ritrovato diverse parti di autovettura di dubbia provenienza, ovvero: quattro motori completi, diversi paraurti e portiere di diversi modelli e marche con numeri di identificazione abrasi o per i quali non veniva fornita idonea documentazione attestante la lecita provenienza. Il materiale è stato sottoposto a sequestro ed il matinese 40enne E.S. è stato denunciato, in stato di libertà, per ricettazione. Sempre a Casarano, i carabinieri hanno denunciato il 26enne M.S. per detenzione ai fini spaccio di sostanza stupefacente. Ad insospettire sono stati i movimenti del giovane nei pressi di un’abitazione del centro, dalla quale entravano e uscivano altri soggetti.  La perquisizione domiciliare ha permesso di scoprire 8 grammi di hashish e sette di marijuana, suddivisi in dosi, nonché un bilancino di precisione, un taglierino e 25 euro in banconote ritenute provento illecito dell’attività di spaccio.

 

Aldo Delle CastelleMATINO. Il ricatto “a luci rosse” finisce male e per l’estorsore la prospettiva è ora quella di quattro anni di carcere. Nel 2011, sotto il “giogo” del 45enne Aldo Delle Castelle (nella foto), appena arrestato, e della convivente 30enne V.Z. (già condannata ad un anno e nove mesi), era finito il 79enne zio dell’uomo al quale proprio la coppia si premurò di presentare una donna quanto mai accondiscendente. Il ricatto scatta quando il rapporto di amicizia tra i due si trasforma in relazione sessuale. L’anziano viene, infatti, ripreso con delle telecamere nascoste nelle sue performance erotiche e poi minacciato dalla coppia che riesce a spillargli all’incirca 40mila euro garantendogli di non divulgare immagini e conversazioni “osè” anche sulle televisioni locali e sui social. Viste le richieste di denaro sempre più incalzanti, il ricattato, stanco per l’umiliazione subita, denuncia tutto ai carabinieri della Compagnia di Casarano.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

La cisterna che permette gli approvigionamenti su via Cattaneo e l'avvocato Maria Greco, legale dei condomini

La cisterna che permette gli approvigionamenti su via Cattaneo e l’avvocato Maria Greco, legale dei condomini

MATINO. «Noi vogliamo pagare, ma solo ciò che ci spetta». Parlano chiaro i condomini residenti negli alloggi popolari di via Cattaneo dove, circa tre settimane fa, l’Acquedotto Pugliese ha disposto il distacco del servizio idrico. «Siamo consapevoli che c’è un debito e vogliamo regolarizzare la situazione, ma non possiamo accollarci anche la spesa di inquilini morosi che magari non abitano più qui. Siamo disposti a pagare a patto che tutti partecipino con la propria quota». La situazione, complicata, è nota: Aqp pretende il giusto pagamento per la fornitura del servizio, oltre 100mila euro, accumulati dal 2010 ad oggi; i condomini chiedono quote non forfettarie, ma ripartite in base ai consumi effettivi; Arca Sud, proprietaria degli immobili, non procederà, però, all’installazione dei contatori singoli senza prima la regolarizzazione dell’assegnazione degli alloggi al fine di arginare il fenomeno dell’abusivismo che di certo arreca danni gravosi, in termini di entrate, all’ente gestore.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Mino De Simone campione d'Europa matinoMATINO. Mino De Simone si è laureato campione europeo di karate Kyokushinkai. L’atleta di Matino, assistito dal suo coach Sempai Antonio De Luca, ha conquistato il primo posto tra i “Master vetarani” ai campionati svoltosi a Hellemmes, in Francia. Suo il ko più veloce in appena 46 secondi. Soddisfazione è stata espressa anche dal maestro Tommaso Schirinzi, presidente dell’Organizzazione italiana karate Kyokushinkai, qualificato come “arbitrato internazionale” agli stessi Europei.

alloggi popolari di via Cattaneo matinoMATINO. Quanto temuto da tempo è purtroppo avvenuto, ovvero il distacco dalla rete idrica per 28 famiglie degli alloggi popolari di via Cattaneo (foto). Il provvedimento di sospensione del servizio da parte di Acquedotto Pugliese ha fatto seguito ad una morosità di circa 110mila euro accumulata tra il 2010 e il 2016, e al mancato accordo su una possibile rateizzazione del debito. Un primo distacco coatto nella fornitura risale, infatti, già al 14 dicembre 2015. Ad aggravare la situazione anche il fatto che non tutte le famiglie di quella palazzina sono insolventi, altre vi abitano da poco tempo, altre ancora non abitano più in loco ed erano per lo più abusive. Il fatto è che, al momento, la struttura è dotata di un contatore unico con allaccio comune il che aggiunge problemi nella gestione dell’intera vicenda. Malgrado l’intervento dell’Ente idrico, alcuni condomini riuscirono a ripristinare il servizio tramite un allaccio abusivo. Risolutivo si sperava potesse essere il tavolo tecnico convocato, da ultimo, lo scorso 15 dicembre dal sindaco Tiziano Cataldi, con l’accordo circa l’installazione di più contatori, il frazionamento delle forniture da parte di Aqp e l’impegno da parte degli insolventi di presentare un piano di ripartizione del debito entro il 14 gennaio 2017, data oltre la quale anche l’allaccio abusivo sarebbe stato rimosso.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

aldo delle castelleMATINO. È finito in carcere, in virtù di una sentenza divenuta ormai definitiva, il 45enne di Matino Aldo Delle Castelle. L’uomo, insieme alla convivente, avrebbe raggirato un anziano prozio riuscendo ad estorcergli circa 40mila con la minaccia della divulgazione di conversazioni e video “piccanti” relativi ad un rapporto “compromettente” con una donna. Il Delle Castelle è stato arrestato ieri dai carabinieri della Stazione di Matino su ordine emesso dalla Procura della Repubblica di Lecce. Di quattro anni la pena da scontare per estorsione.

 

Voce al Direttore

by -
Andavano in tanti dal boss ma non per motivi loschi. Andavano per chiedere consigli, quasi fosse uno che risolve problemi spiccioli, di giornata e...