Home Notizie Galatone
Ultime notizie dal Comune di Galatone

La-Reggia-GalatoneGALATONE. “Un mare d’amare” è la manifestazione organizzata domenica 28 maggio, dalle 10 alle 13, dall’associazione culturale “Rifugio Uruz” per la pulizia del tratto di costa denominato “La Reggia” a Galatone. I volontari, in collaborazione con scuole di sub professionisti, saranno impegnati nel recupero dei rifiuti gettati non solo sulla scogliera ma anche nei fondali marini immediatamente adiacenti.«È davvero un piacere per noi dare un contributo alla comunità rendendo pulito l’unico tratto di costa che ci appartiene e vorrei ringraziare non solo i nostri associati – afferma il neo presidente Matteo Vaglio – ma anche tutti i cittadini volontari e le attività commerciali di Galatone che da tre anni danno il loro importante contributo per la buona riuscita della manifestazione. Allo stesso modo non posso non ringraziare le squadre di sub professionisti, che attraverso la loro passione ed amore per il mare, riportano in superficie tutti quei rifiuti abbandonati nell’acque marine dall’inciviltà umana». L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio gratuito del Comune di Galatone e si avvale della presenza dell’autoambulanza con relativi volontari della Protezione civile di Galatone, personale medico specializzato e di uno scarrabile, portato sul luogo dalla ditta Cave Marra, per depositare i rifiuti raccolti.

 

liste galatoneGALATONE. Sono sette i candidati sindaco in campo per le elezioni comunali del prossimo 11 giugno (uno in più rispetto al 2012) con 25 liste (sei in più rispetto all’ultima competizione) per un totale di 386 aspiranti consiglieri. Diversi i giovani e i volti nuovi. In lizza c’è Salvatore Bruno, ex sindacalista e docente di lingue straniere in pensione sostenuto dalle civiche “Liberazione e Partecipazione” e “Ragione Popolare”. Con la civica di sinistra “Galatone Bene Comune”, in campo Sebastiano Zenobini, 54 anni docente di lettere. Flavio Filoni, 36 anni, consigliere d’opposizione uscente e titolare di un’agenzia viaggi, è invece il candidato sindaco della coalizione allargata di centrosinistra: Pd, “Insieme per Galatone”, Udc, “CambiaMenti”, Galatone protagonista e “#La meglio gioventù”; candidati al consiglio tra le fila della coalizione, i consiglieri d’opposizione uscenti Caterina Dorato, Biagio Gatto e Roberto Bove.

Sul nostro giornale le liste complete di Galatone

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Antonio ColopiGALATONE. Condanna in primo grado a 14 anni di carcere per il 22enne galatonese Antonio Colopi (foto) per l’omicidio dello chef ferrarese Ugo Tani. La sentenza è stata pronunciata del giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Ravenna al termine del processo celebrato con il rito abbreviato. I fatti risalgono al 10 aprile del 2016 quando il 55enne romagnolo venne ucciso con un colpo di mannaia al collo nell’abitazione di Pinarella (frazione di Cervia) che condivideva con Colopi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

GALATONE. L’arte, la cultura, la campagna. Si chiama “Azioni di AgriCultura” il progetto che in questa settimana va realizzando l’associazione AttivArti, sodalizio nato nel 2011 che in collaborazione col Laboratorio Rurale Luna, l’associazione Verdesalis, il comune di Galatone e il Gal “Terra d’Arneo”, curerà fino a domenica le iniziative inserite nel programma della Regione 2016-2018, promosse con l’obiettivo di valorizzare la ruralità e i beni monumentali salentini. Dal 22 maggio alcuni artisti sono ospiti di Luna, il laboratorio che ha trovato casa nelle campagne tra Seclì e Galatone, sull’iniziativa di cinque donne: “in residenza” l’artista britannico Paul Chirnside e quelli locali, Gianle Lametà, Chiara Spinelli, Cristian Calignano, con i fotografi Valentina Piccinni e Jean-Marc Caimi, produrranno delle opere ispirate dalle attività che saranno svolte fino al 28. Ad accompagnarli per un tour rurale sarà l’agrotecnico Massimo Vaglio, che illustrerà loro le caratteristiche di paesaggi umanizzati e beni monumentali. «In programma in questi giorni ci sono anche due mostre degli ospiti – dice Chiara Miglietta, responsabile del progetto – ed entrambe saranno allestite il 26. ‘This land is my land’, un reportage sul paesaggio e sulla xylella relizzato dai due fotografi, che sarà alla vetrina del gusto, e ‘The universe is our land’, di Chirnside, all’Arci di Nardò». Il 27 sarà invece il laboratorio urbano di Luna, quello allestito nel palazzo ducale di Seclì, ad ospitare il workshop di fotografia tenuto dai due esperti coinvolti; il 28 grande conclusione: “Il paesaggio umanizzato del Salento tra il suggestivo e il funzionale” si intitola il dibattito in programma a partire dalle 18:30, che anticiperà l’aperitivo al tramonto sulle note de “La Municipal”. A relazionale il docente barese Leonardo Palmisano, Antonio Muci di “Slow Food Neretum”, l’architetto e paesaggista Tiziana Lettere e la docente d’arte Marinilde Giannandrea. Ci saranno anche gli alunni dell’istituto “Enrico Medi” di Galatone, presenti per illustrare il progetto “Le vie del Galateo”.

 

 

Foto di gruppo tra studenti e dipendenti comunali

Foto di gruppo tra studenti e dipendenti comunali

GALATONE. Un’alternanza scuola-lavoro che funziona: è un esempio virtuoso quello appena portato a termine all’“Enrico Medi” di Galatone. L’istituto diretto da Davide Cammarota ha mandato negli scorsi mesi i propri ragazzi ad affiancare i dipendenti comunali: coordinati dall’esperto informatico Pierpaolo Paolicelli, gli studenti che sono stati coinvolti nel progetto “open class” hanno lavorato alla digitalizzazione di una grossa fetta dei dati e della documentazione nelle mani del Municipio. “La scuola risorsa del territorio”: questo lo slogan utilizzato dai docenti responsabili del progetto, che insieme all’Amministrazione hanno presentato i risultati martedì scorso al Palazzo Marchesale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

politica galatoneGALATONE. Trovano conferma i grandi numeri previsti per le elezioni amministrative dell’11 giugno Sette i candidati sindaco di sicuro in lizza, almeno 24 liste a loro supporto sempre in attesa che dallo staff centrale di M5S giunga la risposta alla richiesta di certificazione avanzata dalle due liste con candidati Sebastiano Moretto e Sonia Rizzello. Da ultimo, ha annunciato la propria discesa in campo Sebastiano Zenobini con la civica “Galatone Bene Comune”, ”che raccoglie l’eredità di cinque anni di battaglie sostenute dal circolo politico-culturale 1° Maggio su ambiente, legalità e trasparenza. Occorre recuperare il dialogo con i cittadini attraverso una maggiore trasparenza nell’azione amministrativa, una rendicontazione periodica e un bilancio partecipato», sostiene il 54enne Zenobini.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Qui sopra, e a seguire in senso orario, C. Botrugno, F. Filoni, Livio Nisi, G. Alemanno, F. Miceli, S. Moretto, Sonia Rizzello e S. Bruno

Qui sopra, e a seguire in senso orario, C. Botrugno, F. Filoni, Livio Nisi, G. Alemanno, F. Miceli, S. Moretto, Sonia Rizzello e S. Bruno

GALATONE. A poco più di 70 giorni dal voto (l’11 giugno la data prescelta), mentre si continua a lavorare su liste e coalizioni, per le vie del paese spuntano i primi comitati elettorali. Si allunga l’elenco dei candidati sindaco e si ingrossano le fila degli aspiranti consiglieri. In lizza per la carica più alta di Palazzo dei Domenicani c’è Salvatore Bruno sostenuto da due liste civiche (“Liberazione e partecipazione” e “Ragione popolare”). In lizza anche Flavio Filoni sostenuto da una coalizione allargata di centrosinistra (Partito democratico, Unione di centro, Insieme per Galatone, Galatone protagonista, CambiaMenti, La meglio gioventù). Centrodestra frammentato ancor di più rispetto alla passata tornata elettorale. In corsa ci sono l’attuale sindaco Livio Nisi (Direzione Italia, Fratelli d’Italia, Livio Nisi sindaco, Impegno politico, Galatone attiva); Giovanni Alemanno (Andare oltre, Meritocrazia-Giovanni Alemanno sindaco, Alleanza galatea per la sovranità popolare, Azzurro popolare); l’ex primo cittadino Franco Miceli sostenuto da tre liste civiche; e l’ex vicesindaco – dimessosi qualche giorno fa dalla giunta di Nisi – Claudio Botrugno (Forza Italia).

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

La Passione vivente del 2014 foto Federica PanoGALATONE. Si rinnovano gli appuntamenti con le rappresentazioni della Passione di Cristo. Si svolge domenica 9 aprile a partire dalle 17, la Passione vivente itinerante organizzata dall’associazione “La Compagnia ti Santu Luca”. La manifestazione viene riproposta dopo una pausa di tre anni e giunge quest’anno alla quinta edizione. Oltre 120 i personaggi impegnati, per le vie del borgo antico, nella riproposizione del dramma delle ultime ore di vita di Gesù. La prima scena in piazza San Sebastiano con l’entrata in Gerusalemme; l’Ultima cena sul sagrato del santuario del Crocifisso; la preghiera nell’orto degli ulivi in piazza Padre Pio; l’interrogatorio di Caifa in piazza Costadura; il processo di Pilato al portale d’ingresso del Marchesale; la Crocifissione in periferia.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

SIMU SALENTINI. Dopo Melissano e Parabita, ecco il “Caffè in redazione” itinerante, con tappa a Galatone. Centro storico, locale storico, nei secoli tribunale, ospedale, asilo e fabbrica di bibite gasate più di recente. è la culla di “Open yuor mind”, un’associazione che predica menti aperte e pratica idee, intuizioni, attività varie. Il sodalizio di Federica Pano di Nardò, Donato Manisco e Giovanni Cuppone spazia dalle visite guidate all’organizzazione del concerto di beneficienza della festa del Crocifisso (su delega del parroco don Angelo Corvo, ultima raccolta 5.800 euro), dal turismo religioso da maggio a tutta l’estate con mete il famoso Santuario e la chiesa della madonna della Grazia alla partecipazione a fiere turistiche come quella di San Gallo (Svizzera, con titolari di b&b e produttori di vino). Senza tralasciare il proprio contributo alla Banca della solidarietà ed all’assistenza dei randagi.

SIMU SALENTINI. Dopo l’esordio a Melissano e la successiva tappa a Parabita (nella foto), il “Caffè in redazione”, versione itinerante, sarà a Galatone venerdì 10 marzo, alle ore 15, nella sede dell’associazione “Open your mind” di piazza San Demetrio e successivamente a Casarano, venerdi 24 marzo, per l’incontro organizzato da “La soffitta senza tetto” (in via delle Industrie 52) e dal comitato “Casarano Libera”

by -
0 117

GALATONE. Nascondeva circa 800 grammi di marijuana nel “calcio-balilla” del suo circolo ricreativo il 38enne di Galatone Luigi Settimo, arrestato lo scorso sabato dai carabinieri della locale Stazione. L’uomo, incensurato, è finito agli arresti domiciliari e dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. All’interno del circolo denominato “Scarafellass”, oltre all’involucro di marijuana, i carabinieri hannos sequestrato anche il materiale utile per il confezionamento delle dosi e mille euro in contanti, presumibile provento dell’attività di spaccio.

 

scout-2017-galatoneGALATONEStatistiche, sondaggi, grafici. E poi domande, tante e precise, quelle degli scout del gruppo Agesci Galatone 1 “Don Mimino Colazzo”, ed esattamente del Clan “Frodo Baggins”, al giudice Francesca Mariano (Corte d’Assise di Lecce), al tenente Francesco Battaglia (comandante della Compagnia di Gallipoli), al maggiore Agostino Terragno (comandante della Polizia municipale galatea) e al sindaco Livio Nisi. Al centro della tavola rotonda dal titolo “Non c’è pace senza legalità”, tenutasi nell’aula liturgica della Collegiata dell’Assunta, il 19 febbraio, a conclusione del percorso attorno alla legalità vissuto dagli scout durante l’anno associativo 2015-16, questioni delicate, quotidianamente sulle pagine dei giornali: dalla criminalità organizzata ai reati ambientali, da racket e usura sino alle violazioni del Codice della strada.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

defibrilaltoreGALATONE. Un altro defibrillatore manuale esterno donato dall’associazione galatonese Arma Aeronautica. Questa volta, a beneficiare del dispositivo, è stato l’istituto comprensivo Polo 1. Lo scorso 18 febbraio, presso l’aula magna della scuola Secondaria di primo grado di via Cadorna, è avvenuta la cerimonia di consegna dell’importante dono alla comunità scolastica. Alla manifestazione sono intervenuti il sindaco Livio Nisi; il presidente dell’associazione Arma Aeronautica di Galatone, primo maresciallo luogotenente Egidio Bove, nonché il presidente regionale della stessa associazione, generale Giuseppe Genghi. 

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Guardia Costiera - scuola media Principe di Napoli - GalatoneGALATONE. La tutela del mare e la protezione dell’ambiente costiero sono stati i temi affrontati nel corso dell’incontro formativo promosso, quest’oggi, presso la scuola secondaria di primo grado “Principe di Napoli” di Galatone dalla Guardia costiera di Gallipoli. Ad essere coinvolti sono stati gli studenti delle seconde classi. Particolare importanza è stata riservata alle peculiarità del litorale salentino ed alle attività svolte dalle Capitanerie di porto. In vista della prossima stagione balneare, inoltre, sono state indicate alcune norme di buona condotta legate all’uso consapevole e responsabile delle spiagge, nonché per richiamare l’attenzione sui rischi dai quali tenersi lontani e sui comportamenti da attuare in caso di emergenza in mare. L’appuntamento si inserisce nel più ampio progetto “L’uomo e il mare”, promosso dall’associazione “Gli amici del mare”- sezione “Samuel Grasso” di Galatone, al termine del quale gli alunni realizzeranno e monteranno un filmato riguardante gli usi del mare.

 

L'impianto della Rei in contrada Vignali - Castellino

L’impianto della Rei in contrada Vignali – Castellino

GALATONE. A ridosso della campagna elettorale, lo scontro tra maggioranza e opposizione si scalda sui temi ambientali. L’ipotesi di un nuovo impianto di compostaggio tra Galatone e Galatina – questione seria e in realtà ancora sospesa – ha generato pure ironia visto che la società “Salento Riciclo” punta a costruire la struttura giusto in località “Bruciate” (formalmente in territorio galatinese). Ad insorgere, alcuni giorni fa, era stato il sindaco Livio Nisi, spiegando come la Conferenza dei servizi tenutasi in Provincia lo scorso 14 febbraio avesse rilasciato la Valutazione d’impatto ambientale necessaria per l’ok all’impianto, “proposto dalla stessa società che già gestisce la discarica di inerti contenenti amianto in località Vignali-Castellino, questa volta in agro di Galatoneˮ. «Al presidente Gabellone – afferma Nisi – ho voluto sottolineare la presenza, sul territorio comunale di Galatone, di ben quattro siti di smaltimento».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Stefano Musardo

Stefano Musardo

GALATONE. Sorrisi e spensieratezza, magia e colori, musica e danza, ed anche un po’ dei sapori del Salento approderanno tra qualche ora ad Arquata del Tronto, una delle cittadine più colpite dal recente terremoto nel centro Italia. In viaggio verso alcune delle popolazioni delle Marche, c’è infatti mago “Zigo”, al secolo Stefano Musardo (foto), 38enne di Galatone. Assieme a lui, hanno già fatto la valigia altri amici, tra tecnici, artisti, musicisti e djs: Davide Capua di Galatone, Cristian D’Alessandro e Nico Cuna di Aradeo, Samuele Re di Copertino, Giovanni Alemanno di Veglie e Oscar Parlangeli di Novoli. Per il gruppo di giovani, questa esperienza fuori porta è un modo alternativo per essere solidali, per essere concretamente vicino a chi ha perso tutto.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

SIMU SALENTINI. Luogo di culto di una salentinità verace: questo è stato nei suoi 29 anni di attività la trattoria “da Santino”. L’uomo che ha dato il nome e l’anima al locale che nel cuore del centro storico di Galatone, (in via Diaz, a due passi dai principali monumenti della città) ha accolto dal 1988 cercatori genuini di vino e “pezzetti”, è Santino Congedo. Proverbiali, quei pezzetti di Santino, apprezzati e conosciuti – insieme al clima della locanda – in tutta la provincia, ma non solo. Preparati con arte e tradizione dalla signora Teresa, la moglie dell’oste galateo, sempre al suo fianco insieme ai figli. Dopo quasi trent’anni Santino cede il passo, tra lo sconcerto e l’incredulità di una cittadina intera. «Mi trasferii in Germania all’età di 17 anni, andando a lavorare per vent’anni in fabbrica” – racconta l’inconfondibile baffo galateo, oggi 65enne – e lì la sera portavo avanti un circolo che gli immigrati italiani avevano messo in piedi: «Un lavoro che mi è sempre piaciuto svolgere, certo faticoso, che mi ha portato a stare una vita qui dentro, insieme alla mia famiglia che mi ha sempre dato una grande mano». Una volta di ritorno dalle terre d’oltralpe, Santino acquistò il locale dalle volte a stella che oggi porta il suo nome, che in passato fu una cantinetta. «Quando ho cominciato – afferma – non pensavo che la trattoria diventasse quello che è stato: ricorderò soprattutto i rapporti d’amicizia coltivati con persone presenti tutte le sere, tra una briscola e un bicchiere di vino.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

GALATONE. Il carnevale di Galatone è pronto a spegnere ben 60 candeline. Prima della sfilata del 27 febbraio, già giovedì 23 sarà festa con il tradizionale veglioncino dei bambini presso il centro servizi “Massimo Vitaliano” di via Cairoli: l’evento, con la premiazione delle “mascherine” e in collaborazione con Punto Danza e Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi, sarà animato dalla “Duck animazione”. La manifestazione può essere sostenuta aderendo alla “lotteria del carnevale”. Sarà, poi, festa grande lunedì 27 con tanto colore, buona musica, animazione e divertimento. E non solo in piazza San Sebastiano, ma anche durante il corteo in maschera per le vie del paese (con partenza alle 14,30 da via Savoia): in viale XXIV Maggio, infatti, anche quest’anno i gruppi iscritti potranno esibirsi già prima dell’approdo in piazza, allietare il pubblico con coreografie e musiche, e tentare pure di conquistare la stima della giuria, composta da esperti che valuteranno performance, costumi e soprattutto i messaggi lanciati dai vari partecipanti. All’evento sono attese circa mille presenze in costume, tra scuole e gruppi, provenienti oltre che da Galatone anche da Alezio, Casarano, Nardò, Melissano, Gallipoli, San Cesario, Melendugno, Cutrofiano e Lizzanello.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Da sinistra, Flavio Filoni e Giovanni Alemanno

Da sinistra, Flavio Filoni e Giovanni Alemanno

GALATONE. C’è fermento in paese visto l’approssimarsi delle elezioni comunali. Per ora sono solo due i candidati sindaco ufficiali: Flavio Filoni, 35 anni, titolare di un’agenzia viaggi e consigliere comunale d’opposizione, sostenuto da Pd, Unione democratici di centro, Insieme per Galatone, Galatone protagonista, CambiaMenti e #lamegliogioventù; e Giovanni Alemanno, 33 anni, agente assicurativo, ex consigliere comunale, sostenuto da La Destra, Azzurro popolare, “Meritocrazia”, un’altra civica in via di definizione ed anche da “Andare oltre”, il movimento politico del sindaco di Nardò, Pippi Mellone. Alemanno, nell’ufficializzare la propria candidatura, ha annunciato che lavorerà “per rendere protagonista un’intera collettività”. «Faremo riferimento solo ed esclusivamente ai cittadini di Galatone», ha poi aggiunto sottolineando pure il “No” “ai poteri forti ed alle decisioni prese nei palazzi del potere”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Dojo Bushi galatoneGALATONE. Karate ma non solo. La “Dojo Bushi” apre il settore “camminata sportiva”, diventando così la prima società italiana riconosciuta che si occupa della disciplina. Sarà il professor Mauro Longo, istruttore qualificato a livello nazionale, a guidare quanti intendono avvicinarsi a questa realtà: sono già una cinquantina e sembrano destinate ad aumentare le persone che soltanto da tre settimane, la domenica mattina, praticano l’attività in gruppo insieme alla colonna portante della Dojo Bushi, il maestro Vittorio Tarantino.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

scout assemblea regionale Masci_due (1)GALATONE. A Galatone, con fazzolettone azzurro al collo e nel segno dell’unica “Promessa”, quella scout, per discutere attorno al futuro del movimento, alle iniziative da intraprendere e alla bellezza di “fare strada” nel creato e nella società. Il 29 novembre scorso, presso il centro congressi “Massimo Vitaliano” di via Cairoli, sono stati circa centocinquanta gli scout del Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani giunti in città da tutta la Puglia ed accolti dalla Comunità Masci di Galatone in occasione dell’assemblea regionale. Oltre al segretario regionale del movimento, Lorenzo Franco, era presente anche il segretario nazionale, Luigi Cioffi.

real galatone saluteGALATONE. Real Galatone sempre in prima fila nell’attenzione alla beneficenza e alla solidarietà. Sono state consegnate alla famiglie bisognose del territorio, infatti, le buste contenenti alimenti o giocattoli per bambini raccolte nel corso del triangolare di beneficenza prenatalizio disputato allo stadio comunale “G. Rizzo” di Galatone. “Un calcio per la solidarietà” è stata l’iniziativa alla quale hanno aderito, insieme alla squadra dell’associazione, anche la squadra di calcio amatoriale di Galatone e una squadra composta da rappresentanti di diverse associazioni galatonesi. Le buste raccolte hanno rappresentato il biglietto d’entrata allo stadio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

GALATONE. L’ultimo blitz in contrada Spineto, la strada che collega il santuario della Madonna della Grazie alla “strada vecchia” per Nardò: l’ultimo di una lunga serie, grazie alle energie che il Gruppo operativo formatosi all’interno del Comitato per la Salvaguardia della salute e dell’ambiente sta mettendo in campo da mesi per tenere pulite le aree rurali intorno a Galatone: un team ristretto di volontari, coordinato da Gigi Migliaccio, che ripulisce dai rifiuti di ogni genere, rendicontando puntualmente le operazioni, tra il serio e il faceto sulla pagina facebook “L’ha minata – spazzatura a Galatone” e tenendo costantemente sotto osservazione le contrade che circondano la cittadina. «Per il 2017 il progetto è quello di completare la pulizia dei ponti e dei cavalcavia intorno alla città, soprattutto nell’area intorno alla statale Lecce- Gallipoli, sotto i quali vengono gettati copertoni, ingombranti, amianto e man mano – dice Migliaccio – di operare una sorta di mappatura delle contrade ripulite, apponendo la segnaletica che indichi il nome di quelle principali e l’invito a tenere pulito».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

galatone carnevaleGALATONEDue appuntamenti, tra cui una grande e colorata festa per le strade della città e poi in piazza: è per gran parte già definito il programma dell’edizione 2017 del carnevale galatonese che quest’anno taglia il traguardo delle sessanta edizioni, e che, gemellato con “La Fabbrica del Carnevale” di Gallipoli e gli “Amici del Piper” di Melissano, attende oltre mille partecipanti in costume. Tappa importante, dunque, per il Comitato carnevale galatonese che da tempo organizza gli eventi più briosi dell’anno assieme alla Società operaia di mutuo soccorso “Antonio De Ferrariis” e Fidas Galatone. «Sarebbe bello avere un totale coinvolgimento della nostra città sia in termini di partecipazione alla sfilata di scuole ed associazioni sia di tutta la cittadinanza, in modo che ci si possa sentire protagonisti e parte attiva di quella che sarà una grande festa per i 60 anni del carnevale di Galatone»: è questo il “sogno nel cassetto” degli organizzatori rivelato da Alessandro Vinci, coordinatore del comitato.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

personale biblioteca galatoneGALATONE. C’è anche Sofia, tre anni ancora da compiere, tra i frequentatori abituali della biblioteca comunale. «Insieme ai suoi genitori sceglie i libri da farsi leggere ed è ormai in grado di distinguere i testi già scelti dagli altri», fanno sapere dallo staff della biblioteca (foto). È lei a detenere il primato di frequentatrice più piccola della struttura sita a pochi passi da palazzo Pignatelli. «La maggior parte dei libri che sceglie sono adatti alla sua età, quelli presenti nella categoria “ragazzi”, e sono quasi tutti del progetto “In Vitro” promosso dal Centro per il libro e la lettura che intende aumentare il numero di lettori abituali partendo dal futuro, rivolgendosi ai bambini per trasformare i piccoli di oggi nei lettori di domani», continuano gli operatori.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Voce al Direttore

by -
Probabilmente non arriveranno tutti quelli che hanno cliccato su uno dei siti più famosi in tema di viaggi e vacanze. Ma il dato resta:...