Home Notizie Alliste
Ultime notizie da Alliste

Alliste – È stato aperto mercoledì l’Ecocentro comunale di Alliste, sulla strada per Felline. “Un progetto ed un’idea che, per poterla realizzare, negli anni scorsi, mi ha visto impegnato in più vesti e su più fronti: da Sindaco del nostro Comune, ma anche e sopratutto da vicepresidente dell’Ato Lecce 3 e da consigliere provinciale componente della Commissione Ambiente”: lo afferma Antonio Ermenegildo Renna, già sindaco per due consiliature ed ora vicesindaco. L’amministratore comunale ricorda anche sulla principale rete sociale che il progetto fu finanziato dapprima con circa 220mila euro con fondi dell’Ato 3 e successivamente con fondi della Regione Puglia e dell’Unione europea. “Nella primavera del 2016, quando vennero ultimati i lavori, si era pensato ad un inaugurazione alla presenza di rappresentanti degli Enti coinvolti, degli uffici interessati alla realizzazione della struttura ma anche al coinvolgimento delle famiglie e delle scolaresche con momenti anche di spettacoli teatrali, a tema ambientale, realizzati dai ragazzi per la sensibilizzazione e l’informazione sull’importanza della struttura. Una serie di problemi, tra i quali quelli inerenti la gestione – ricorda Renna – hanno spostato a ieri il momento dell’apertura.
Sono convinto che, nei prossimi giorni, tutta l’Amministrazione, insieme all’attuale assessore all’Ambiente, Marilù Rega, saprà promuovere iniziative di coinvolgimento ed informazione delle scolaresche e della cittadinanza”. Tra i ringraziamenti “uno particolare va all’amico e Sindaco Renato Rizzo che, anche da assessore all’ambiente nel periodo 2006/2016, si è impegnato alla risoluzione dei non pochi problemi che abbiamo dovuto affrontare durante la fase di progettazione e realizzazione dell’opera ed ora in quella di avvio della gestione, affidata, provvisoriamente, alla Gial Plast Srl di Taviano”. L’Ecocentro è dotato di un’isola ecologica, di una sezione adibita a compostiera di comunità, di una sezione per la didattica per far apprendere il ciclo corretto di gestione dei rifiuti. “Sono convinto che, se ben sfruttato – conclude Renna – l’Ecocentro darà un importante servizio ai cittadini e potrà contribuire a risolvere il problema dell’abbandono dei rifiuti per le strade e nelle campagna”.

ALLISTE – Ancora un’automobile in fiamme nella notte. L’ultimo episodio di una lunga serie questa volta porta ad Alliste dove un incendio ha completamente distrutto una Lancia Y di un pensionato parcheggiata di fronte casa. L’episodio, sul quale indagano i carabinieri della Stazione di Racale, è avvenuto in via Gaetano Salevemini intorno all’una di notte del primo novembre. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco del distaccamento di Ugento che non sono, però, riusciti ad impedire la distruzione, pressoché totale, dell’auto. Le dinamiche del fatto sono in corso di accertamento al fine di capire se possa essere stato un fatto accidentale o più probabilmente di natura dolosa.

Festa di San Quintino

ALLISTE. I preparativi fervono da tempo, ma è ormai tutto pronto in paese per i tre giorni più attesi dell’anno allistino: quelli della festa in onore del patrono San Quintino. Il programma religioso, conclusa la consueta novena di preparazione alla solennità, prevede domani sera alle 17,30, giorno di vigilia, la Messa presieduta dal vescovo, mons. Fernando Filograna, cui seguirà, alle 19 circa, la processione. La celebrazione e l’uscita della statua in corteo sarà trasmessa in diretta streaming sul sito www.radiodelcapo.it . Dopodomani, 31 ottobre, nonché giorno di solennità del Santo, s’intensifica il programma liturgico: quattro messe mattutine (orario: 7, 8,15, 9,30 e 11) e la Messa vespertina delle 17,30 con il bacio della Reliquia. Medesima organizzazione per la solennità di tutti i Santi, l’1 novembre. Allieterà il giorno di vigilia la banda “Città di Alliste”; a “Città di Squinzano” e a “Città di Racale” (col gran concerto bandistico anche l’1 novembre) è affidato invece il 31 ottobre. La programmazione civile include inoltre lo spettacolo pirotecnico del 31 alle 22 circa e il concerto della pluriventennale cover dei Nomadi, i “Vento dell’Est”, che si esibiranno mercoledì 1 alle 21.

ALLISTE. Archiviata la brillante cavalcata dello scorso anno, ripartirà sabato 28 ottobre la nuova e più prestigiosa stagione agonistica dell’Asd Alliste Volley, neopromossa nel Campionato nazionale di primo livello di Serie C. Un girone tosto e di alto tasso tecnico, in cui figura una delle favorite alla promozione in B, lo Specchia, con cui avverrà l’esordio stagionale sabato alle 19:30, presso il Palatensostatico di Melissano. “Dopo la magnifica esperienza piena di soddisfazioni della scorsa stagione in serie D, terminata con la promozione diretta in C all’ultima giornata di campionato, ci apprestiamo a vivere quest’altra nuova esperienza”, spiega il presidente Cosimo Adamo. “Subito dopo la fine del campionato scorso, ci siamo messi al lavoro con l’intento di costruire una compagine di tutto rispetto, che potesse dare filo da torcere a chiunque, con il chiaro obiettivo di ben figurare anche nel nuovo campionato”, in riferimento al buon lavoro eseguito dal direttore sportivo Tommaso Mastroleo, “che ha allestito una compagine sicuramente più che competitiva con atleti esperti in ogni ruolo, alcuni dei quali vengono da esperienze in Serie B”. La guida tecnica è affidata a mister Alessandro Marte. I componenti della squadra e i relativi ruoli sono: Enrico Licchelli e Giovanni Asti, i palleggiatori; Riccardo De Lorentis e Francesco Perrone, gli schiacciatori opposti; Roberto D’Urso, Manlio Palese, Ezio Spennato e Davide Bisci, gli schiacciatori di banda; Paolo Miraglia, Alessio Inguscio e Cristian Romano, i centrali; Aldo Giove, il libero.

RACALE. “Rogo tossico” di rifiuti speciali nelle campagne di Racale. Ad appiccare il fuoco, in un fondo agricolo di loro proprietà, due uomini di Alliste, P.C. di 58 anni e G.C. di 31 anni, rispettivamente padre e figlio. I carabinieri della locale stazione, in perlustrazione nelle campagne, hanno “pizzicato” i due, intendi a distruggere col fuoco i rifiuti speciali di vario materiale plastico, dopo averli scaricati all’interno del fondo agricolo. Per padre e figlio è scattata la denuncia.

ALLISTE. Ultimo mese fittissimo di incontri per il presidente Giorgio Adamo e il direttivo de “La band di Babbo Natale” in vista delle “sfilate della solidarietà 2017”. Dopo il viaggio a Roma di fine settembre, il tour natalizio può contare sul supporto di nuovi testimonial: il campione olimpico di nuoto Massimiliano Rosolino e le attrici Isabella Merafino e Francesca Antonelli. Al ritorno a casa è seguita una serie di incontri di programmazione e presentazione con le amministrazioni e le associazioni dei paesi in cui avrà tappa la sfilata: Galatone, Monteroni di Lecce, Specchia, Felline e Nociglia. Nel frattempo anche il celebre gruppo dei “Babbi” è impegnato nella creazione delle coreografie che animeranno il corteo. L’edizione 2017 de “La sfilata della solidarietà” presenterà diverse novità. Non si terrà il consueto corteo della vigilia di Natale ad Alliste, paese fondatore nonché sede associativa, ma il 17 dicembre la sinergia tra le associazioni locali allistine e fellinesi farà vivere, nel centro storico, un inedito e atteso momento di condivisione natalizia, in cui non mancherà l’apporto della Band: anche questo evento, infatti, devolverà l’intero ricavato al reparto di Onco-Ematologia Pediatrica dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Da Alliste a Felline il 14 dicembre, l’altra grande sorpresa del tour natalizio 2017 – fortemente voluta dal presidente e dal direttivo, in collaborazione sinergica con le associazioni locali – sarà la tappa esclusiva nel suggestivo borgo.

Da sinistra Adamo e il prof. Hafez

ALLISTE. L’autore allistino Vito Adamo continua a fare incetta di premi. Ultimo in ordine di tempo è il prestigioso riconoscimento conseguito in occasione del “Premio internazionale di Poesia e Prosa Città del Galateo”, che ha commemorato il 500° Anniversario del grande umanista Antonio de Ferrariis (Galatone, 1444 – Lecce, 1517), detto il Galateo. Presieduto dalla dott.ssa Regina Resta e, a titolo onorario, dal prof. Haidar Hafez (candidato al Premio Nobel per la Pace 2017) e dal dott. Eugenio Di Sciascio, il premio è giunto alla sua quinta edizione, organizzato dall’associazione culturale “VerbumlandiArt”, in collaborazione con l’associazione culturale “Valori e Rinnovamento” e col patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Lecce e dei Comuni di Galatone e Gallipoli.

Il 30 settembre scorso Adamo si è classificato al primo posto nella sezione “Libri editi” con la sua raccolta poetica dall’emblematico titolo “Antica Terra – Viaggio sentimentale nel Salento”. «È un premio molto importante per me, in quanto ottenuto a casa», spiega il vincitore. «Il “Viaggio Sentimentale” approda finalmente nella sua terra, magistralmente cantata nell’opera attraverso i sentimenti, i luoghi e la storia». È il racconto di una terra semplice, ma anche tanto ricca di storia vissuta: il Salento come terra che accoglie e che invita a viverla, riscoprendone l’essenza della sua bellezza. Il premio è insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica.

Salva

ALLISTE. C’è anche il fondatore e presidente dell’App (Associazione Pizzaioli Professionisti) Luigi Stamerra, di Alliste, tra i giudici che valuteranno il talento dei pizzaioli in gara nella prima edizione del “Pizza Talent Show”, programma condotto dal popolare personaggio televisivo Alessandro Di Pietro, volto noto ai telespettatori Rai grazie alla fortunata trasmissione “Occhio alla spesa”, andata in onda dal 2002 al 2012. Dopo lunghe selezioni, svoltesi in tutta Italia negli scorsi mesi, sono stati scelti trenta pizzaioli che gareggeranno per la vittoria finale mettendo in atto il loro talento, davanti agli attenti occhi della giuria composta da alcuni dei migliori maestri pizzaioli d’Italia. Il programma tv sarà trasmesso nel mese di novembre sui canali 65 e 68 del digitale terrestre. Stamerra, pluricampione in diverse discipline (pizza classica, a metro, gluten-free) ed esperto in impasti alternativi e tecniche alimentari innovative, da anni è impegnato nella valorizzazione e nella qualifica professionale della figura del pizzaiolo, oltre che alla promozione di uno dei prodotti più noti al mondo e più caratterizzanti della gastronomia del nostro Paese.

by -
0 146

ALLISTE. Una vetrina per dare risalto ai propri prodotti, ma soprattutto fornire informazioni utili, supporto e accoglienza a ospiti e turisti. Attivato a partire dall’8 ottobre l’Info Point turistico per il periodo invernale dal Comune di Alliste, risultato vincitore del bando promosso dall’ARET Pugliapromozione. A darne notizia l’assessore al turismo, Maria Luce Rega e l’assessore ai Servizi Sociali, Anna Lucia Causo. Il centro avrà sede in piazza Terra e sarà aperto nei giorni venerdì, sabato e domenica dalle 8 alle 22, con aperture straordinarie in concomitanza delle festività natalizie. Finanziato nell’ambito dell’avviso pubblico per “interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento del servizio di informazione degli Info-Point turistici dei Comuni che aderiscono alla rete regionale”, il nuovo info point, oltre a offrire informazioni utili per la fruizione del territorio; fornisce supporto all’accoglienza di ospiti e pubblico giunti in Puglia per eventi, manifestazioni, spettacoli, mostre, fiere ed esposizioni, mercatini, meeting, congressi; supporta gli utenti nel reperimento di informazioni relative agli operatori dei servizi per il turismo, della ricettività, della ristorazione; offre assistenza turistica e sanitaria nei confronti dei turisti stranieri relativi alla modalità di utilizzo del Servizio Sanitario Nazionale. Il personale sarà in prima linea sui principali social network, informando e coinvolgendo gli utenti in occasione di eventi e manifestazioni pubbliche.

Grande spazio verrà dato agli operatori economici del territorio, che potranno esporre i propri prodotti enogastronomici, artigianali ed artistici, con possibilità di vendita in occasione di particolari manifestazioni organizzate appositamente. Al tal fine, il personale dell’Info Point è autorizzato a raccogliere le manifestazioni d’interesse provenienti dagli operatori, esporre i prodotti in spazi appositamente destinati, calendarizzare gli eventi di co-merchandising, informare gli utenti mediante i propri canali. Info all’indirizzo infopoint@comunedialliste.gov.it.

ALLISTE. I piccoli della Scuola dell’Infanzia “Collodi” di via XXV Aprile li hanno omaggiati con un grande applauso colmo di affetto. Sono stati i nonni gli ospiti speciali della mattinata odierna. Come da tradizione, infatti, la mattina del 2 ottobre è interamente dedicata alla loro festa. I bimbi hanno dapprima recitato la poesia dal titolo “I miei nonni” – “due eroi instancabili e perfetti che mi riempiono di affetti” – e poi intonato la canzone “Che nonni”, descrivendoli come “angeli custodi senza le ali”. Poi si sono aperte le danze: dalla mazurca ai tormentoni contemporanei, nonni e nipoti si sono cimentati insieme in vivaci balli di gruppo, guidati dall’animatore della festa Antonio Protopapa detto “Papi”. Prima del rinfresco finale, un tuffo nel passato: alcune delle nonne presenti, artiste della pasta fatta in casa, hanno realizzato “ricchie e minchiareddhi” sulle note delle “Tagliatelle di nonna Pina”.

Il plesso “Nicholas Green” ha allestito l’inedita “Colazione con i nonni”, in un momento di condivisione unico e speciale, animato dalla dolce consapevolezza che “è bello passeggiare tenendovi la mano e sapere che queste stesse mani hanno tenuto quelle di mamma e papà quando avevano la mia stessa età”. «Grazie per l’iniziativa di questa giornata – una nonna con gratitudine alle insegnanti – Attraverso i nostri piccoli ritorniamo un po’ bambini anche noi».

ALLISTE. Si ritorna a parlare dell’istituzione di un Corpo di Polizia municipale unico per i Comuni dell’Unione Jonica Salentina (Alliste, Racale, Melissano, Matino, Taviano). Con una nota datata 28 settembre, l’assessore all’Unione dei Comuni e consigliere comunale di maggioranza del Comune di Alliste, Angelo Catamo, rilancia l’idea: “Ho recuperato – scrive – e, in data odierna, posto all’attenzione dei cinque sindaci di Alliste, Melissano, Matino, Racale e Taviano dell’Unione dei Comuni Jonico-Salentina, una vecchia proposta di delibera di Giunta del 2007 riguardante l’istituzione del Servizio Intercomunale di Polizia Municipale, ovvero ‘Polizia dell’Unione Jonico Salentina’. Una volta revisionato, modificato e implementato il regolamento di Polizia intercomunale, aggiungendo anche il Comune di Matino che, all’epoca, non faceva parte dell’Unione, lo stesso sarà inviato al Prefetto di Lecce. In linea generale – aggiunge Catamo – i compiti della, si spera, istituenda Polizia intercomunale dovrebbero riguardare una maggiore vigilanza su tutto il territorio dell’Unione Jonico Salentina con un occhio di riguardo verso la tutela ambientale, un più efficiente pronto intervento nel rilievo dei sinistri stradali e tutto ciò che può riguardare la cooperazione e la collaborazione con altre Forze di Polizia. Al fine di raggiungere e realizzare questi obiettivi – conclude – si auspica di ottenere dei finanziamenti statali attraverso la stesura di progetti ad hoc”.

ALLISTE. Il 7 ottobre prossimo, a partire dalle ore 20, la suggestiva piazza Municipio farà da sfondo allo spettacolo teatrale “Spogliati nel tempo”, rappresentazione che si propone di raccontare al pubblico i cambiamenti nel tempo del linguaggio dell’amore attraverso il connubio artistico di letteratura, musica e arte. Andrà in scena il duo artistico formato dall’attore Renato Raimo e dalla pianista Isabella Turso, vincitore lo scorso luglio del Premio Troisi nell’ultima edizione del Marefestival di Salina (Messina).

Questo appuntamento aprirà l’edizione 2017 della rassegna letteraria “Il Cortile dei Libri Parlanti”, ideata dall’autore Vito Adamo, in collaborazione con lo scrittore Cosimo Renna, Luigina Parisi e Francesca Maruccia, patrocinata dall’amministrazione comunale di Alliste, degli assessorati alla cultura e allo spettacolo, e supportata da diversi sponsor. Si tratta di uno spettacolo letterario e musicale di rara sensibilità artistica, in cui l’amore viene raccontato attraverso le lettere dei grandi personaggi del passato (Mozart, Voltaire, Napoleone, Pessoa, Kahlo, Woolf, Joyce, Beethoven, Wilde, Shaw, Keats), in un viaggio attraverso i secoli che hanno mutato gradualmente i connotati del linguaggio amoroso, ormai nudo di romanticismo, poesia e pathos.

ALLISTE. Procedono a gonfie vele le adesioni a “La sfilata della solidarietà”, motivo per cui il direttivo de “La Band di Babbo Natale”, presieduta da Giorgio Adamo, prorogherà di una settimana la chiusura delle iscrizioni. Ci sarà tempo fino al 29 settembre per scegliere – tra babbi natale, elfi e majorette – il gruppo con cui prendere parte all’edizione 2017 del tour natalizio, che farà tappa in ben 11 paesi. Per confermare la propria presenza alla sfilata, occorre recarsi nella sede associativa di via Marangi (dietro la torre dell’orologio) prima del termine ultimo, tra le 19 e le 20,30.

Proseguono intanto i contatti e gli incontri con le associazioni di volontariato dei paesi ospitanti, in modo da garantire e confermare la buona riuscita della manifestazione, il cui ricavato sarà ancora una volta devoluto all’associazione “Per un sorriso in più” che opera a supporto del reparto di onco-ematologia pediatrica dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. L’impegno della Band è tangibile, ne è dimostrazione l’affetto di una giovane ragazza che ha 18 anni, anche attraverso il supporto morale e umano dell’associazione, ha trovato la forza di combattere contro un male e di sconfiggerlo, e che parla così del gruppo di babbi: “È bello sapere che esistono delle associazioni finalizzate ad un così importante scopo. È bello sapere che in un mondo dove regna la cattiveria c’è gente che riesce a fare del bene senza ricevere nulla in cambio, ma soprattutto la cosa più bella è farne parte. Di questa realtà ne ho compreso l’importanza dopo aver combattuto una battaglia che mi ha cambiata fuori e dentro l’anima. Nulla avviene per caso nella vita. Quello che ora so per certo è che l’aiuto di ognuno di noi è importante. Ognuno di noi può fare la differenza, ognuno di noi FA la differenza”. Una testimonianza che è anche un appello alla solidarietà e alla vita: dal 2 dicembre si sfilerà “per un sorriso in più”.

RACALE-ALLISTE. Sospesa la normale erogazione idrica nella giornata di mercoledì 20 settembre nei centri abitati di Racale, Alliste e Felline. Lo stop temporaneo è dovuto ad alcuni interventi per il miglioramento del servizio da parte di Acquedotto Pugliese, impegnato nella riparazione di una perdita sulla condotta adduttrice. Per consentire l’esecuzione di tali lavori, la sospensione durerà otto ore circa, a partire dalle 9 fino alle 17. Consigliata ai residenti dell’area interessata la razionalizzazione dei consumi, per evitare eventuali disagi.

FELLINE (Alliste). Arte, musica e buon vino in piazza “a lume di candela” per la prima edizione di “Controluce”. L’appuntamento organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Alliste è sabato 16 settembre, dalle ore 21, nel borgo antico di Felline. Dell’assessore Maria Luce Rega l’idea di fondo con la “preziosa collaborazione” della Consulta Giovani presieduta da Federica Causa e dalla Consulta associazioni presieduta da Sabrina Corsano. Di Enrica Ciurli e LsDesign Lorenzo Stamerra la direzione artistica. Protagoniste le opere degli artisti Gianle, Valeria Puzzovio, Giorgia Prontera ed Enrica Ciurli, le “Sovrapposizioni in ceramica” di Leonardo Tondo e le installazioni di luce di Gianle e Luminterra by Gustavo. Presenti anche gli artisti di strada Borbo Leta e Rocco De Pace con le loro esibizioni di luci e fuoco, lo spettacolo dei burattini della compagnia “Il piccolo teatro di Pane”, la realizzazione artistica di sale e luce dell’ associazione “Infiorata Felline” e le musiche di Walter Santoro con “Settima Più”.
Ad accompagnare il programma saranno le degustazioni di prodotti tipici della tradizione culinaria salentina e dei migliori vini del tacco d’ Italia.

 

 

ALLISTE. È già tempo di progettazione dell’ormai consueto tour invernale per “La Band di Babbo Natale”. L’11 settembre scorso, infatti, si sono avviate – e procedono spedite – le iscrizioni a “La sfilata della solidarietà”: si protrarranno fino al 22, tutti i giorni dalle 19 alle 20,30, presso la sede associativa di via Marangi (dietro la torre dell’orologio). Il corteo di babbi, elfi e majorette inizierà il 2 dicembre e toccherà 11 paesi diversi (una tappa in più del 2016): confermati, come ogni anno, gli appuntamenti di Melissano, Alliste, Racale, Taviano e Ugento; a cui si aggiungeranno le tappe di Maglie, Monteroni di Lecce, Galatone, Felline, Sternatia, Nociglia e Specchia, dove la Band ha deciso di rinviare la riunione organizzativa con le associazioni a seguito del grave lutto che ha colpito il paese per la scomparsa di Noemi Durini. Tra le altre novità di questa edizione è prevista una sfilata anche a Felline; inoltre la tappa di Alliste si terrà il 17 e non, come da tradizione, il 24 dicembre, quando invece sarà previsto un momento inedito e sorprendente nel centro antico del paese, in collaborazione e condivisione con le altre realtà associative locali. La consueta lotteria di base ammonterà quest’anno a 13mila euro (a 10mila fino alla scorsa edizione): i blocchetti sono prenotabili chiamando il numero 3483985865.

La presentazione del tour avverrà il 5 novembre prossimo a Racale. Si arricchisce intanto la lista dei testimonial dell’evento, tra questi: Carolyn Smith, Samuel Peron, Simone Di Pasquale, il cast di “Un posto al sole”, Povia, Silvia Mezzanotte, Lorella Cuccarini, Litfiba, Beppe Vessicchio, Sud Sound System, Cristina D’Avena, Selvaggia Lucarelli ed Edoardo Winspeare. A fine settembre, il presidente della Band, Giorgio Adamo, partirà alla volta di Roma per “ingaggiare” nuovi protagonisti sensibili alla causa: il campione di nuoto Massimiliano Rosolino con la moglie ballerina Natalia Titova, e l’attore Francesco Arca. La Band, dal 2011 a oggi, ha destinato 130mila euro a sostegno dell’associazione “Per un sorriso in più” del reparto di Onco-Ematologia Pediatrica dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. E non ha intenzione di fermarsi.

Alliste –  Cambia la dirigente (dopo 21 anni è passata a Melissano) che ha portato la scuola a livelli tali da costituire un riconosciuto polo di formazione, ma la “Calvino” resta alla testa di 37 istituti scolastici dell’Ambito 20, Lecce 4. E dà il via ai  45 corsi di formazione per oltre tremila docenti di una delle circoscrizioni territoriali più grandi del Salento che va da Gallipoli e Casarano fino a Gagliano e Tricase, passando per Racale, Taviano, Matino, Ugento, Parabita, Alezio, Taurisano, Ruffano, Supersano, Presicce, Acquarica del Capo, Corsano, Miggiano, Alessano, Salve.

Ed è stata confermata proprio l’ex dirigente di Alliste, Filomena Giannelli (di Parabita) come responsabile di istituti di ogni ordine e grado, dagli Istituti comprensivi ai Licei ai Tecnici e Professionali e al Cpa. A sostenere la sua candidatura, poi accettata all’unanimità,  è stata Maria Grazia Galante, attuale reggente del Comprensivo allistino. La dirigente ha fatta proprio la missione della “Scuola Polo” ed ha espresso grande apprezzamento per il lavoro svolto dalla dirigente Giannelli che, ancor prima che nascesse l’Ambito  coordinava la rete Centro Salento, con un intenso lavoro “per la crescita umana e relazionale dei dirigenti e per l’impulso dato allo sviluppo di tematiche legate alla formazione, all’orientamento e all’autonomia”

“La rete così come si è sviluppata negli anni non ha mai assunto una dimensione verticistica – dice la dirigente Giannelli – ­ ma orizzontale e democratica in modo da assicurare a tutti la medesima importanza e visibilità. La stessa filosofia ha portato nella gestione della rete di ambito e di formazione promuovendo la valorizzazione delle competenze di ognuno a prescindere dall’Istituto di rete”.

I corsi partiranno nei prossimi giorni e si svolgeranno per lo più ad Alliste, Casarano, Matino, Ugento Melissano, Gallipoli, Tricase e Gagliano del Capo e riguarderanno autonomia organizzativa e didattica, didattica per competenze , innovazione metodologica e competenze di base, competenze digitali e nuovi ambienti, competenze di lingue straniere, inclusione disabilità, coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile e globale, alternanza scuola e lavoro, valutazione e miglioramento.   Gli esperti provengono dal mondo accademico e dal mondo della sanità,  mentre la selezione dei tutor è avvenuta all’interno delle 37 scuole dell’Ambito 20.

Gagliano del Capo – C’è stato anche un visitatore-osservatore particolare quest’estate lungo il Salento, a caccia di storie e di progetti di rilancio, trovandoli. Protagonisti Lorenzo Scaraggi, videomaker di “Repubblica”, ma anche un fotografo, un reporter, uno che ama viaggiare e raccontare storie. Cinque anni fa ha comprato un vecchio camper dell’82 con cui ha iniziato a viaggiare per il mondo dando vita al progetto Vostok 100k. Nelle scorse settimane il Vostok 100k di Lorenzo è arrivato in Salento, nell’ambito dell’iniziativa “South Cultural Routes”, promossa da Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Molise, in collaborazione con il Ministero dei beni ambientali, culturali e turistici.

Da Felline (Alliste) a Cutrofiano, da Galatina a Gallipoli, da Tricase a Patù, fino a Gagliano del Capo, nell’ultima stazione del tacco d’Italia, Lorenzo ha raccontato gli itinerari culturali del Sud, dandone una sua personale interpretazione: “Mi sento un giornalista viaggiatore cantastorie. Per questo, nel mio viaggio al Sud e qui in Salento ho cercato non tanto di raccontare le chiese, i monumenti, i centri storici, quanto di trovare un fil rouge tra le storie raccolte, spostando l’obiettivo dai luoghi alle persone. Credo molto nell’antropologia e nel marketing della geografia umana: quando visito un posto m’interessa capire com’è la gente che lo abita, qual è l’anima del territorio”.

Nel Salento l’anima sta cambiando: “Le persone che ho incontrato, con le loro storie, testimoniano l’inversione di tendenza che sta vivendo il Salento negli ultimi anni. In questo periodo storico – sostiene Scaraggi – c’è una generazione di ventenni, trentenni, quarantenni che non vanno via e anzi spesso tornano qui dal Nord, per investire non solo soldi, ma soprattutto tempo e passione nel territorio, nella campagna e nell’arte. Quello che volevo far capire a chi guarda il Salento dall’esterno è che qui si sta facendo qualcosa, qualcosa che non è necessariamente legato alla pizzica, al turismo, alla retorica del folclore. Le esperienze con cui sono venuto in contatto durante questo viaggio me l’hanno confermato”.
Fra le tappe del “South Cultural Routes” in Salento c’è LaStation, un centro di sperimentazione artistica nato nel 2015 grazie al bando “Mente locale” della Regione Puglia, che ha consentito di recuperare in una veste nuova il primo piano della stazione Gagliano-Leuca e quella che era la casa del capostazione. In questo luogo di confine, Paolo Mele e i ragazzi di LaStation hanno creato una residenza per artisti provenienti da tutt’Europa, impegnati in un’indagine sulle terre estreme, per studiare il paesaggio – soprattutto quello umano – del Capo di Leuca e restituirne una nuova mappa narrativa, costruita attraverso i linguaggi dell’arte contemporanea. “L’incontro a LaStation”, continua Lorenzo “è stato illuminante, una grandissima sorpresa. Qui l’handicap di essere periferia viene trasformato in forza, creando un contenitore che intercetta energie creative e talenti a livello internazionale”.

Ma LaStation non è l’unico esempio di un Salento che vuol rilanciarsi: “Di realtà con questo spirito ce ne sono tante, come quella di Karadrà (a Cutrofiano), cooperativa agricola che si finanzia attraverso la Banca del tempo e lavora al recupero delle biodiversità locali, fra cui il pisello secco di Vitigliano; oppure StaiTerraTerra a Felline, coworking agricolo che promuove il ritorno alla terra attraverso la realizzazione di un orto sinergico e il recupero di uno spirito di comunità; o il centro di mobilità lenta del Salento Bike Café a Lido Conchiglie”. Lorenzo ne è certo: “Sono esperienze importanti, che resteranno nella memoria storica del territorio, indipendentemente da quelli che saranno i loro sviluppi”.

by -
0 2252

Alliste – Incarico impegnativo per l’ex Sindaco ed attuale vicesindaco Antonio Ermenegildo Renna: la Giunta regionale della Puglia lo nominato sub commissario straordinario – insieme al tarantino  Paolo Ferrante – degli enti di bonifica “Consorzio speciale per la bonifica dell’Arneo”, “Consorzio di bonifica Ugento Li Foggi”, “Consorzio di bonifica Stornara e Tara” di Taranto, “Consorzio di bonifica Terre d’Apulia” di Gravina. Renna ha ricoperto per dieci anni la carica di primo cittadino di Alliste; è stato consigliere provinciale e componente del consiglio di amministrazione dell’Ato Lecce 3 sino al 2009.

Mercoledì prossimo Renna avrà il primo incontro ufficiale col commissario unico  Borzillo, che lo coinvolgerà nella gestione dei quattro consorzi commissariati, attualmente gravati da pesanti debiti. «Esprimo soddisfazione per la mia nomina – commenta Renna – la ritengo un riconoscimento delle mie qualità morali e professionali. Nell’espletamento di questo incarico, metterò a disposizione dei Consorzi la mia esperienza professionale e amministrativa, collaborando con il commissario Borzillo per garantire ai consorzi una guida efficace, trasparente, proficua e orientata esclusivamente al bene degli utenti e dei cittadini. I Consorzi di bonifica assolvono ad importanti funzioni e, pertanto, abbiamo l’obbligo di assicurare a questi Enti in difficoltà una guida solida, affinché possano fornire servizi efficienti e puntuali agli utenti”.

Renna ed altri sei candidati “esperti in materia” sono stati proposti dalle associazioni di categoria Cia Puglia, Confagricoltura, Coldiretti, Copagri.

FELLINE (ALLISTE). Terzo appuntamento per la rassegna cinematografica “Calici di cinema” che continua il proprio omaggio all’attore cubano Tomas Milian. Cominciato con “I delfini” di Francesco Maselli e dopo la scorsa proiezione del western “Faccia a faccia”, diretto da Sergio Sollima con Milian e Gian Maria Volontè, venerdì 15 settembre sarà il turno di “Squadra Volante”. Film poliziesco del 1974, la trama si snoda nella caccia di Tomas Ravelli (interpretato da Milian) dell’assassino di sua moglie, il bandito soprannominato “Marsigliese”. A interpretare il criminale Gastone Moschin, altra icona del cinema italiano recentemente scomparsa alla quale sarà tributato un saluto. La regia del film è di Stelvio Massi che fu il primo a inserire Tomas Milian in un ambiente poliziesco, allontanandolo dal mondo dello spaghetti western. L’appuntamento, a cura di Antonio Manzo e organizzato da Vite Colta, enosteria dell’azienda vitinicola DeiAgreguidata da Marta Cesi, è per le 21 presso la piazza Castello di Felline. Ad allietare la serata ci sarà un buffet a base di piatti tipici locali, pregiati vini. Info e prenotazioni: 348 7792184

FELLINE. Getta materassi in campagna e appicca fuoco ma l’assessore all’ambiente filma tutto e lo denuncia. È successo nei giorni scorsi a Felline, in contrada “Tajate”, una zona purtroppo nota a tutta la comunità perché teatro, suo malgrado, di diversi sciagurati atti di questo tipo, tanto che, un mese fa, un gruppo di circa 300 cittadini ha raccolto firme e presentato un esposto alla Prefettura, allertando anche i sindaci dei Comuni di Alliste e limitrofi, chiedendo maggiori controlli e sanzioni per evitare e prevenire reati ambientali. È stato l’assessore all’Ambiente Marilù Rega a filmare il soggetto intento a scaricare in campagna un materasso e a denunciarlo per reato ambientale: «Nelle scorse settimane – spiega Rega – mi sono spesso stati segnalati episodi di fuochi in campagna con materiali inquinanti, in seguito ai quali diverse famiglie sono state costrette a chiudersi in casa con porte e finestre sbarrate per evitare di inalare i fumi tossici causati da alcuni balordi, che disprezzano il diritto alla salute altrui per non parlare dei danni causati al nostro ambiente e alle nostre campagne. Per questo – aggiunge l’assessore – non ho perso un secondo: ho filmato la scena ed ho presentato regolare denuncia presso l’ufficio di Polizia municipale».

Il sindaco Renato Rizzo ha già comunicato che il Comune si costituirà parte civile nel provvedimento a carico del malcapitato. Nelle scorse settimane, in alcuni punti del territorio di Alliste e Felline sono state posizionate delle fototrappole a infrarossi a scopo preventivo, “ma – sottolinea Rega – non è sufficiente: è importante la collaborazione da parte di tutti i cittadini ai quali chiedo di denunciare senza timore chi danneggia il nostro ambiente e la nostra salute senza alcun senso civico. Per non parlare degli ingenti costi che ogni anno il Comune sopporta per la raccolta degli ingombranti gettati indebitamente nelle campagne».

ALLISTE. Appare di origine dolosa il grave incendio che nella tarda serata di ieri (mercoledì 30 agosto) ha devastato i capannoni della cooperativa agricola “Ninfeo”, sulla strada provinciale che da Felline (frazione di Alliste) conduce a Torre San Giovanni (marina di Ugento). Da una prima ricostruzione i danni appaiono ingentissimi. Le fiamme hanno, infatti, distrutto prodotti, macchinari e quanto era all’interno dei capannoni della cooperativa che si occupa della produzione di conserve. Ad essere danneggiata è stata anche la struttura muraria. I vigili del fuoco intervenuti per domare le fiamme hanno lavorato sino a notte fonda mentre il denso fumo sprigionatosi ha reso l’aria nei dintorni irrespirabile sino alla mattinata di oggi. Sull’accaduto indagano i carabinieri per accertare l’esatta natura dell’incendio. Alcuni segni di effrazione su porte e distributori di bevande farebbero pensare che un tentativo di furto possa aver anticipato l’incendio.

by -
0 297

FELLINE. Riparte dal talento indimenticato di Tomas Milian “Calici di Cinema”, il Festival del cinema d’autore al via venerdì 1 settembre alle ore 21 in piazza Castello a Felline. La kermesse, giunta alla sua seconda edizione, nasce da un’idea di Antonio Manzo, già mente di diverse rassegne per cinefili e appassionati delle pellicole italiane quali LùMière Calicidicinema, con opere d’autore e pregiati vini come protagonisti, e il Premio LùMière. Il Festival è organizzato dall’azienda vitivinicola DeiAgre di Felline, realtà imprenditoriale guidata da Marta Cesi e da cui è nata l’enosteria Vite Colta, ultima creazione e contenitore di diversi eventi. Protagonista indiscusso delle quattro proiezioni con cadenza settimanale di “Calici di Cinema” sarà proprio l’attore Tomas Milian, venuto a mancare di recente e ricordato per la sua versatilità e per i caratteristici personaggi a cui ha saputo dare vita. Il primo appuntamento sarà con “I delfini”, pellicola del 1960 diretta Francesco Maselli e con una Claudia Cardinale agli albori della sua carriera. La visione del film sarà accompagnata da un gustoso buffet con i vini pregiati DeiAgre. Per info e prenotazioni: tel. 348 7792184

 

ALLISTE. Per il momento è irreperibili, ma di lui si conosce il volto, le generalità e l’auto con cui è scappato dopo aver fatto due furti. “Furto con destrezza” è infatti e almeno finora il reato di cui dovrebbe rispondere G. D.P., 36enne di Casarano, che in mattinata ha “fatto fesse” due cassiere di altrettanti supermercati di Alliste e di Racale, alleggerendo le casse per poi allontanarsi a bordo della sua Panda rossa. L’uomo avrebbe atteso con pazienza le distrazioni delle cassiere, impegnate magari a rispondere a dei clienti, per entrare in azione. Hanno ricostruito l’accaduto grazie a testimonianze e indagini i carabinieri di Casarano e di Racale intervenuti sul luogo dei furti, che in un primo momento erano stati incasellati tra le rapine.

by -
0 1266

ALLISTE. Archiviati gli eventi di luglio, si prospetta un mese di agosto ancora più caldo – e non solo per il clima – nelle piazza di Alliste e Felline. Si parte questa sera con l’Officina Turistica e il suo “Piccolo teatro di pane” nell’area Castello di Felline, e con il concerto blues “Vite Colta di Marta Cesi”. Il 7, la Pro Loco Felline allestirà la 19^ Sagra della Polpetta, nel centro storico, cui farà seguito l’evento “Salsiccia in festa – Bande in Piazza”, il 22 agosto. L’11, l’Officina Turistica si sposterà col suo intrattenimento in piazza Municipio, ad Alliste, per poi ritornare a Felline il 16. Con Saratambula verrà inaugurata la Little Free Library, il 18 agosto, presso la Delegazione Municipale di Felline. Ancora l’Officina Turistica chiuderà l’estate nel piccolo borgo, il 24.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...