“Niente Pediatria al Ferrari”: il Tar stoppa il sindaco Stefàno

CASARANO. Sono ancora una volta i giudici amministrativi ad intervenire sul Piano di riordino ospedaliero. Quest’oggi il Tar di Lecce ha “stoppato” l’ordinanza con la quale il sindaco di Casarano aveva imposto alla Asl la riattivazione del reparto di pediatria del “Ferrari”. «L’ordinanza sindacale va ad incidere significativamente sull’assetto organizzativo dei servizi sanitari, di esclusiva competenza delle autorità amministrative a ciò istituzionalmente preposte, con conseguenti possibili ricadute negative sulla pubblica utenza», si legge nella motivazione con la quale il Tribunale amministrativo ha concesso la sospensiva al provvedimento impugnato accogliendo la richiesta dell’Azienda sanitaria e riservandosi di decidere nel merito della questione il prossimo 15 novembre. Non sussistono, dunque, i motivi quei “presupposti di estrema urgenza” che avevano portato Stefàno a firmare l’ordinanza “contingibile e urgente” dello scorso 17 ottobre.

Per sabato 21 ottobre, intanto, il Comitato “Pro Ferrari” ha chiama a raccolta la cittadinanza per l’incontro delle ore 11 presso l’aula magna dell’ospedale con assessori e politici regionali e provinciali.

Commenta la notizia!