Neviano, c’è il gruppo d’ascolto al femminile

by -
0 768

OLYMPUS DIGITAL CAMERANEVIANO. Sulla scia dell’affermata realtà trevigiana “Gruppo Donne Preganziol”, sta nascendo a Neviano un gruppo, apolitico e areligioso, ideato “dalle donne per le donne”. Nella serata di venerdì 28 novembre, presso l’aula polifunzionale di Neviano (foto), le promotrici dell’associazione (al momento in via di formazione) hanno organizzato un incontro dal titolo “La fortuna di essere donne”, per discutere del ruolo della donna nella società.
«Lo scopo – Mimma Manco, una delle promotrici – è stato quello di rendere consapevole la donna della propria importanza e del proprio ruolo nella società, in modo da darle così la capacità di potersi affermare e difendersi in caso di eventuale disagio». Di particolare rilievo l’intervento di Sabrina Metrangola (di Nardò), figlia della vittima di mafia Renata Fonte, e quello della psicologa Marta Cesa, parte attiva in prima persona del nascente gruppo d’ascolto, insieme ad Antonella Latino, Lucia Spedicato e Mimma Pizzuto. Durante la serata sono stati inoltre letti brani e poesie a tema, con la partecipazione anche di alcuni alunni della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo di Neviano. «Speriamo – conclude un’altra della promotrici, Mina Pizzuto – che il nostro gruppo possa diventare un punto di ascolto e di ritrovo per le donne, all’interno del quale tutte riescano a sentirsi accolte, tutelate e capite».

Commenta la notizia!