Nel “Caffé” a sorpresa Gaber e Jannacci

la strana famiglia tavianoUn “Caffè in redazione” e in musica quello del 27 febbraio scorso. E musica impegnativa pure, quella che rimanda a Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci che i ragazzi e non de “La strana famiglia” reinterpretano in maniera magistrale. Federico Galilei, chitarra basso, Ettore Gianni, chitarra (da sinistra nella foto), di 24 e 17 anni, entrambi di Taviano ne hanno parlato con gli altri ospiti e con un giustificato orgoglio. Del gruppo fanno parte Dario Cota, 53enne, tastiere e voce, suo figlio Fausto, cantante, di Racale, come Mery Giannelli, voce e cori, e Filippo Amante alla batteria, di Taviano.
Il nome agli inizi, 2013, debutto a Racale, era “The Mister G. Band” poi cambiato a favore del nome di una canzone di Gaber. Giovani e maturi ma tutti ispirati dai due artisti milanesi e dai loro attualissimi pensieri. E proprio come loro, “La strana famiglia” non si limita a suonare (in versione acustica ed elettrica) ma infarcisce le sue uscite con brani recitati da attori di compagnie locali come la tavianese Temènos. La conversazione, con la presenza del gallipolino-milanese Arturo Orlando, ha spaziato per luoghi e locali famosi in quegli anni, come il Derby, culla di tanti artisti.

Commenta la notizia!