Natale di beneficenza a Tuglie, l’aiuto viene dai ragazzi

I ragazzi delle prime classi della Media. In basso Don Francesco Martignano (a sinistra) raccoglie i doni durante la raccolta viveri di Santa Lucia

TUGLIE. La beneficenza è la protagonista del Natale tugliese. Si è iniziato, il giorno di Santa Lucia, con il carretto per la raccolta dei viveri da donare alle famiglie in difficoltà. Organizzato dall’oratorio, con il viceparroco don Francesco Martignano, il carretto ha percorso le strade del paese, preceduto dai suonatori di nenie e la serata si è conclusa con la focara e la degustazione di piatti tipici. Nobile causa anche per gli studenti della scuola media che con il professore Alfredo Foresta, hanno realizzato dei presepi di “purciaddhruzzi” e dei pensieri natalizi il cui ricavato andrà al reparto oncologico dell’ospedale di Tricase. In parrocchia sono diversi gli appuntamenti organizzati da don Emanuele Pasanisi. Il 21, dopo la messa, è previsto il concerto con i bambini del catechismo e del coro parrocchiale mentre il 28, invece, la messa vespertina è dedicata alle famiglie che festeggiano l’anniversario di matrimonio. Continuano i “Racconti sotto l’Albero” per i bambini, mentre il 21 dicembre è l’ultimo giorno dei Mercatini di Natale a cura dell’Amministrazione comunale. Fino al 6 gennaio è possibile visitare la mostra di artigianato del Collettivo ArtistiKa in piazza.

Il giorno di Natale, grazie al comitato festeggiamenti S. Natale, Pro loco, Unione servizi volontari e Comitato festa patronale è previsto l’arrivo in piazza di Babbo Natale accompagnato dagli asinelli. Il 6 gennaio, alle 17, arriva invece la Befana. La serata è allietata da pagliacci e artisti di strada con pittule e panettone, in attesa dei fuochi. Il 21, nella cappella del palazzo ducale, si inaugura, alle 19.15, il “Presepe nel borgo” realizzato dal giovanissimo Salvatore Petruzzi che rappresenta le principali scene della storia della Salvezza. Il coetaneo Giancarlo Longo, invece, ha realizzato un presepe nella propria casa (per visitarlo si può contattare il numero 389.2126258) che raffigura le chiese e gli scorci più suggestivi di Tuglie. Diversi anche gli appuntamenti per il Gruppo Scout di Tuglie: tra tutti, l’arrivo da Betlemme della Luce della Pace che si diffonderà nelle case del paese.

Commenta la notizia!