Nardò – Dal 15 ottobre ha riaperto al pubblico e dall’8 dicembre parte la nuova stagione di cabaret. Accade tutto nella Fabbrica8, locale situato al civico 34 di via Carducci nato nel 2017 con padrone di casa il produttore cinematografico Attilio De Razza. Anche quest’anno si parte con un grande comico siciliano. Se l’anno scorso infatti a strappare risate per primo al pubblico salentino è stato Giovanni Cacioppo, quest’anno toccherà al suo corregionale Aldo Baglio (del trio Aldo, Giovanni e Giacomo), che si esibirà l’8 e il 9 dicembre.

Non solo cabaret Dopo Aldo Baglio, a “entrare in fabbrica” saranno i cabarettisti Marta & Gianluca (16 dicembre), Antonio Ornano (13 gennaio), Gabriele Cirilli (25 gennaio), Giovanni Vernia (10 febbraio), Baz (23 e 24 febbraio) e, con date non ancora ufficializzate, Ale e Franz, Raul Cremona e Dario Vergassola. Ma non sarà solo cabaret: il 19 e 20 gennaio in programma il concerto del cantautore Sergio Caputo e in generale a musica live e dj set saranno riservate le serate del venerdì e sabato. Confermati poi gli appuntamenti culinari lanciati un anno fa, dal Cooking Show alla scuola di cucina passando agli incontri con i noti chef stellati e alle serate di street-food italiano, viaggio di sapori che quest’anno partirà dalla Sardegna.

Le novità di quest’anno. Attesissima “new entry” della stagione 2018/2019 sarà la scuola di cinema, teatro e scrittura comica. Per l’occasione giungeranno a Nardò premi Oscar che insieme a validi professionisti saliranno in cattedra per insegnare l’arte della sceneggiatura, della recitazione, della scrittura comica e della fotografia. Spazio anche alle partite di calcio di Champions League, che potranno essere seguite in un’autentica atmosfera da football pub. Rassegne cinematografiche: una riservata ai più piccini, una di cinema d’essai per i cinefili “duri” e il “cine-aperitivo”. Non saranno infine ignorate le proposte del territorio. «La Fabbrica 8 – fanno infatti sapere dal locale – è alla ricerca di stimoli artistici e culturali della nostra terra. Proponetevi – è l’appello – e passate a visitare il locale, nuovo fermento culturale in città». La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19 (tel.: 0833.579371; whatsapp 329.4422099; email info@lafabbrica8.it).

Pubblicità

Una curiosità. De Razza ha scelto di chiamare “La Fabbrica” quello che oggi è il primo teatro-cabaret in provincia di Lecce, perché l’immobile di via Carducci, nato agli inizi del Novecento come manifattura tabacchi, negli anni Settanta ha ospitato una vera e propria fabbrica tessile.

Pubblicità

Commenta la notizia!