Nardò – Partita la gara per realizzare l’intervento di rigenerazione urbana nell’area dell’ex nuovo Comune completamente demolito lo scorso gennaio. Al posto dell’incompiuta pubblica nascerà un parco urbano da realizzare con fondi del bilancio comunale, come deciso dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Giuseppe Mellone.

Il progetto esecutivo è stato approvato dalla Giunta comunale il 29 agosto scorso. Oggi con una determina specifica, il responsabile del settore finanziario, Gabriele Falco, ha indetto la gara per individuare la ditta che realizzerà l’opera per un importo di 420mila euro di cui a base dell’asta 346mila. E’ stato fissato un termine minimo di 20 giorni per la presentazione delle offerte “congruo in relazione alla natura dei lavori da effettuare che non comportano l’effettuazione di particolari valutazioni di carattere tecnico-economico”. L’aggiudicazione dell’appalto, tramite la stazione unica appaltante (Sua) in essere tra i Comuni di Nardò e Ugento, avverrà “mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa previa procedura da esperirsi sulla piattaforma gare TuttoGare delle Sua di recente attivazione”.

Il progetto è stato elaborato dall’architetto Elisabetta Ferocino, dal geometra Salvatore Albanese, dal geologo Andrea Vitale.  ed è corredato da relazione idrogeologica, geologica e geotecnica e da una paesaggistica; nel comparto insiste il complesso della chiesa dell’Incoronata. Previsto un dog park, giochi per bambini, parcheggi,aree verdi e per lo sport.

Pubblicità

 

 

Pubblicità

Commenta la notizia!