Nardò, basket da piccoli tra allegria e sogni

Nardò. Il sogno è arrivare un giorno in prima squadra, vestire la maglia dell’Andrea Pasca Nardò. Passando, magari, per la gavetta nell’under 19 diretta da coach Michele Battistini e nell’under 17 di Antonio Chirico.  Il serbatoio del sodalizio cestistico neretino è ricco di giovani promesse e Gianluca Quarta (che è il coach della prima squadra), con la collaborazione di Fabrizio Durante, segue passo dopo passo le categorie under 14 (nati tra il 2001 e il 2002) e under 13 (2002/03).

«Sono due gruppi interessanti – esordisce il trainer leccese – che si allenano con impegno costante. Proprio nei giorni scorsi, con l’under 14, ci siamo confrontati nel “Memorial Gabriele Capoccia” con diverse realtà  cestistiche di Lecce, ottenendo ottimi risultati. In questi livelli conta poco la logica della vittoria o sconfitta e non deve rappresentare una ossessione l’idea di arrivare un giorno nei grandi palcoscenici: ciò che conta, difatti, è che ogni singolo ragazzo dia il massimo per raggiungere il miglior livello possibile, in relazione alle proprie potenzialità».
L’annoso e persistente problema delle strutture penalizza i ragazzi, “che invece – come sottolinea Quarta – avrebbero bisogno di allenarsi con estrema regolarità e non, come spesso ci succede, nelle scuole dove magari il campo di gioco non dispone di misure regolamentari. A livello giovanile, è evidente, la carenza di strutture si ripercuote negativamente sulla crescita dei ragazzi”.

L’Andrea Pasca Nardò del presidente Carlo Durante, tuttavia, non si scoraggia e lavora per un progetto di “cantera” in cui  le leve giovanili perseguono un allineamento di metodi e approcci. Tutto ciò avviene grazie alla sinergia con la Devils Basket, la società satellite che gestisce esordienti (2003/04), aquilotti (04/05) e scoiattoli (06/07), sotto l’egida “bacchetta” di Fabiana Liquori. «A partire dalla corrente annata agonistica – afferma la neretina Liquori – dopo 22 anni di assenza, abbiamo allestito una formazione di esordienti femminile. Con aquilotti e scoiattoli, dal 2 al 4 aprile, saremo impegnati a Forlì nel “5° Torneo Sportilia”. Invece, il  prossimo 19 marzo, in occasione della Festa del papà, sul parquet del PalAndrea Pasca e nella palestra del Liceo Classico, i papà si divideranno in squadre e sfideranno – conclude – i ragazzi delle varie categorie». Metodo, passione e divertimento: così crescono i cestisti neretini del domani.

Commenta la notizia!