Gallipoli – Dramma all’alba in un condominio di Gallipoli dove, per cause in corso di accertamento, un cittadino russo di 33 anni è precipitato dal balcone del secondo piano morendo sul colpo. L’episodio si è verificato su via Ancona (una traversa tra viale Europa e corso Italia) intorno alle 6.30. Sul posto è prontamente intervenuto il personale medico del 118, dal vicino ospedale “Sacro Cuore”, insieme ai carabinieri del Nucleo operativo e della Stazione di Gallipoli. Per il giovane russo non c’è stato nulla da fare essendo deceduto sul colpo in seguito all’impatto. Dai primi accertamenti condotti pare esclusa la responsabilità di altre persone in merito all’accaduto: gli altri due connazionali che erano nell’appartamento pare, infatti, che dormissero all’interno dell’abitazione quando si è verificata la tragedia. Secondo quanto si è potuto appurare, la caduta accidentale dal balcone potrebbe essere stata causata da uno stato di alterazione psico-fisica da alcol da parte del 33enne. L’autorità giudiaziaria ha già disposto la restituzione della salma ai familiari.

 

Pubblicità

Commenta la notizia!