Michele Calandriello di Taviano tra i poeti “laureati”

TAVIANO. Il giovane poeta (13 anni) Michele Calandriello, il 23 dicembre scorso, è stato ospite del “Salotto letterario” di Plinio Perilli sul canale 897 della piattaforma Sky. Il “Salotto” di Perilli, che va in onda in prima serata, vede la presenza di poeti affermati che propongono ai telespettatori le loro poesie ed emozioni. Un riconoscimento per la poesia del ragazzo tavianese.
Michele è autore della raccolta di poesia “Il sogno” edito dalla GDS edizioni di Milano, de “La natura intorno a noi”, “Il paese della Fantasia”, racconto e poesie dei 9 e 10 anni” editi dalla Fondazione Mario Luzi di Roma e della raccolta in edizione limitatta  “La poesia salva la vita, edizione speciale Salone del libro di Torino” editore Vitali di Sanremo. Al Salone del Libro, dove è stato intervistato, era il poeta più giovane.
Attualmente è finalista per la quarta volta consecutiva del premio “Gioacchino Belli” di Roma. La premiazione avverrà nella sala della Protomoteca al Campidoglio in Roma alla presenza della giuria di cui fanno parte personalità intellettuali come Tullio De Mauro, Francesco Sisinni e Luciano Luisi.
Nonostante la giovane età, Calandriello, che dice di scrivere la notte e la mattina presto, obbendendo ad una ispirazione che gli viene dal cuore, sta già pensando al prossimo libro che avrà un tema impegnativo, addirittura la luce di Dio.

Commenta la notizia!