“Metoxè” e “Ionia” contro la violenza sulle donne

Simona Mosco al centro

Simona Mosco al centro

SANNICOLA. Le associazioni “Metoxè” e “Ionia” insieme contro la violenza sulle donne. Per tutto il mese di novembre, la prima pubblicherà sul proprio blog e sul proprio profilo Facebook, una foto al giorno riportante un messaggio contro tale violenza  con testimonial di eccellenza e ragazzi dell’associazione. «Tra i testimonial – commenta la presidente Simona Mosco (foto) – amici artisti, tra cui Cesko e Valerio Combass degli “Apres la classe”, Andrea Novembre, Michele Cortese, Fabio Perrone, Antonio Maggio e altri che hanno condiviso la volontà di sensibilizzare l’opinione pubblica verso questo fenomeno ormai drammatico».

Il 9 novembre, la stessa associazione giovanile organizza, alle 19.30 presso il frantoio ipogeo di via Roma, la presentazione del libro “A nido d’ape” a cura di Fabiana Salsi, Ilaria Marinaci, Daniela Pastore, Ilaria Lia, Valentina Murrieri e Serena Costa. Sabato 23 novembre, sempre al frantoio alle 20, ci sarà la mostra fotografica “Ma – donne” di Maurizio Sacquegno, con 15 scatti di altrettante donne vittime di violenza con la lettura dei racconti di Nadia Marra. Domenica 24, “Ionia” e “Metoxè” daranno vita alla performance “Scarpette rosse” sulla scalinata della chiesa “Madonna delle Grazie”.

«Ci fa piacere collaborare con questa vulcanica associazione giovanile – commenta Marilena De Stasio, presidente di “Ionia” – e le scarpette rosse ci sembrano il simbolo visibile della lotta alla violenza sulle donne che portiamo avanti da vari anni. Invitiamo le donne a collaborare con le proprie scarpette». Nella stessa data il Partito democratico organizza, inoltre, un evento sullo stesso tema nel Centro culturale di via Oberdan con ospite l’onorevole Teresa Bellanova.

Commenta la notizia!