Merce “a rischio” in 15 negozi: sequestrata

guardia di finanza

CASARANO. Cinquantamila articoli potenzialmente pericolosi, per l’uomo e l’ambiente, sono stati posti sotto sequestro dalla Guardia di finanza di Casarano in quindici negozi gestiti da cinesi. Non rispettava la legge a tutela dei consumatori la merce in vendita negli esercizi commerciali dislocati a Taurisano, Ugento, Casarano, Melissano e Ruffano.

In seguito agli approfonditi controlli dei militari, è risultato che i prodotti esposti all’interno dei negozi mancassero di fondamentali e obbligatorie indicazioni: tra queste, il paese d’origine, la precisazione del produttore e dell’importatore, la specificazione dei materiali impiegati.

Ora potrebbe essere molto salata, e superare i 25mila euro, la sanzione amministrativa per i titolari degli esercizi commerciali finiti nel mirino della Guardia di finanza.

Commenta la notizia!