Mensa scolastica a Casarano: per non pagare il ticket domande entro il 30 giugno

Casarano – C’è tempo sino al 30 giugno per chiedere l’esonero dal pagamento della refezione scolastica. Lo rende noto un avviso diffuso, a Casarano, dal sindaco Gianni Stefàno e dall’assessore alle Politiche sociali Daniele Gatto con riferimento all’anno scolastico 2018-19. Il regolamento comunale approvato nel 2013 prevede l’esonero totale dalla contribuzione per i nuclei familiari appartenenti alla prima fascia Isee, sino a 5.000 euro “che versino in condizioni socio-economiche di particolare gravità accertate dai Servizi sociali”.  Tali condizioni di disagio vengono, altresì, riconosciute anche ai nuclei familiari destinatari di provvedimenti limitativi o restrittivi della libertà individuale da parte dell’Autorità giudiziaria o in particolari condizioni “multiproblematiche” accertate sempre dai servizi sociali. Nel caso di nuclei familiari in cui siano presenti soggetti diversamente abili (con handicap accertato da apposita documentazione) il limite economico della prima fascia Isee è raddoppiato Le domande vanno presentate compilando il modello prestampato disponibile presso gli uffici di viale Stazione o sul sito del Comune.

Commenta la notizia!