Velotti, segretario Psi: «No alla strada a Cuna»

by -
0 744

MelissanoL’idea di intestare una via all’ex sindaco di Melissano Elia Cuna, formalizzata qualche settimana fa  dalla Giunta Falconieri, ha acceso, inevitabilmente, dibattiti e polemiche.

Cuna, deceduto nel febbraio del ‘99, fu primo cittadino di Melissano per 14 anni, dal ’71 all’85. Se da un lato si sostiene la necessità di celebrare la figura dell’ex sindaco socialista con l’intestazione di una strada nel centro abitato, dall’altro si registrano diverse voci contrarie al provvedimento, una delle quali è quella dell’attuale segretario del Partito socialista di Melissano, Vittorio Velotti:(foto) «Le vie si dovrebbero dedicare a persone che si sono indiscutibilmente distinte nell’arco della loro vita. Perché – si chiede Velotti – intestarla ad Elia Cuna e non, per esempio, a personaggi storici come Sandro Pertini o Karol Wojtyla? Pur essendo un socialista, sono contrario all’idea».

Tra i meriti del vecchio sindaco Cuna – secondo l’atto approvato dall’attuale esecutivo in carica – si annovera la realizzazione della zona 167, della zona industriale e dello scalo merci che però non è mai entrato in funzione.

Secca la replica di Velotti: «E questi sarebbero i meriti di Cuna? Come ho già spiegato personalmente al sindaco, nella pur vasta zona industriale sono poche le aziende attualmente operative. Riguardo lo scalo merci, la giunta Cuna fece solo quanto dovuto, avvalendosi anche dell’apporto di altre forze politiche, come quella del Pci».

In paese già si pensa ad una raccolta di firme per promuovere un referendum.

                                     MM

Commenta la notizia!