Melissano, furto a scuola nella notte

Scuola-Elementare-via-MazziniMELISSANO. Ennesimo atto vandalico perpetrato ai danni dell’Istituto comprensivo di Melissano. Nella notte, un gruppo di malviventi ha forzato una porta di ferro con maniglione antipanico sita nel lato sinistro dell’edificio, probabilmente utilizzando una flessibile, ed è entrato nei locali dell’edificio di via Mazzini ove si svolgono le lezioni per i bambini della primaria. Sempre nello stesso edificio, provvisoriamente, alloggiano anche i bambini della scuola dell’infanzia, in attesa che si completino i lavori di ristrutturazione della propria sede.

Per il resto, si tratta di un copione, purtroppo, già visto altre volte, sia nelle scuole di Melissano, che in quelle della provincia. Aule a soqquadro, armadietti forzati alla ricerca di beni di valore, alcuni notebook sottratti, danni nell’ufficio della presidenza e, in generale, ovunque. L’immobile è sprovvisto d’impianto di sorveglianza.

Il sindaco Roberto Falconieri ha emesso un’ordinanza in cui si prescrive la chiusura dell’immobile per oggi, 7 gennaio, e domani, 8. Si ritornerà regolarmente alle lezioni, salvo ulteriori sorprese, venerdì 9.

Solo nei mesi scorsi, sono stati tre i furti messi a segno nella sede della secondaria di via Felline. Nella notte è stata la volta della primaria. Il fatto ha alzato ancora di più il livello d’allarme sociale nella comunità melissanese. Solo negli ultimi giorni, infatti, in paese si è registrato l’incendio (probabilmente doloso) di tre automobili in via Pietro Bianchi (il fuoco sarebbe partito da una delle tre, intaccando, man mano, le altre due autovetture, sospinto dalla forza del vento da Nord) e una rapina in un supermercato di via Cavour, conclusasi, per fortuna, senza danni a cose e a persone.

Commenta la notizia!