Mauro, forbici e carte

di -
0 762

Mauro Scozzi nei locali della “New Dem”

Melissano. Campione con forbici e rasoi così come al tavolo verde.

Esperienza da ricordare quella vissuta da Mauro Scozzi, giovane parrucchiere di Melissano, che è stato uno degli oltre 500 partecipanti al prestigioso People poker tour (Ppt), torneo di poker Texas Old’em che si è svolto dall’8 al 12 dicembre a Campione d’Italia, sul lago di Lugano.

Scozzi ha vinto l’iscrizione al Ppt messa in palio da una locale agenzia di scommesse sportive, primeggiando al termine delle tappe eliminatorie che si sono disputate nei mesi scorsi presso i locali dell’associazione “New Dem” di Melissano.

Caso particolare: al secondo posto si è classificata la moglie, Daniela. Il Texas Old’em è ormai abbastanza diffuso, anche per via delle semplici regole di gioco: due carte in mano, cinque carte scoperte e comuni a tutti. Vince la “manche” chi totalizza il punto più alto (o costringe al ritiro gli avversari) al termine di un sottile intreccio di puntate e rilanci. Non basta, perciò, essere dei bravi e fortunati giocatori. Occorre, soprattutto pazienza, sangue freddo ed una strutturata strategia di gioco. Caratteristiche che non sono difettate al giovane pokerista di Melissano che ha concluso la sua avventura classificandosi attorno alla 200ª posizione.

Ottimo risultato, considerando i tanti professionisti che hanno preso parte al torneo: «Esperienza incredibile – ha commentato entusiasta al termine della gara – sedermi al tavolo accanto a campioni del settore e a tanti personaggi famosi».

Durante la kermesse, Scozzi ha avuto, tra l’altro, l’opportunità di conoscere uno dei suo miti, l’ex portiere della Juventus Stefano Tacconi, “persona squisita e disponibile”.

Unica nota stonata, l’alto costo delle bevande somministrate nel bar del casinò, “ma, alla fine – conclude – ne è valsa davvero la pena”.

                                                  MM

Commenta la notizia!