Matinesi sempre online con due siti

di -
0 497

Matino. L’era della carta e calamaio, si sa, è già passata da un po’, le nuove tecnologie sono ormai degli strumenti salvavita, sempre più indispensabili per lavorare o per rimanere in contatto con chi è lontano. La comunicazione su Internet impera e bisogna stare al passo con i tempi.Un’idea che mancava a Matino, che ora è stata dotata di ben due nuovi siti dedicati: “matinesi.it” e “matinok.it”.

Il primo a partire è stato “matinesi.it” inaugurato in occasione della festa patronale che si è svolta, eccezionalmente, lo scorso giugno. «L’idea era quella di creare una sorta di piazza virtuale, non solo dei residenti, ma anche di tutti i conterranei, sparsi in Italia e nel mondo» a spiegarlo l’ideatore, Virgilio Provenzano, in un’intervista pubblicata sullo stesso sito internet.

E infatti fu un successo, l’idea di trasmettere i festeggiamenti in streaming attraverso il sito, accolse consensi da molti dei residenti fuori regione. Chi dalla Svizzera, chi dalla Germania, ha sfruttato l’opportunità per salutare parenti, amici e il proprio paese. Attualmente il sito è ancora in fase di lavorazione ma è già attivo. Matinok è, invece, il prodotto di un’associazione di Matino che porta lo stesso nome, concepita con l’intento di apportare un contributo allo sviluppo, alla promozione di eventi e attività presenti sul territorio. In particolare l’obiettivo è quello di coordinare tutte le attività per creare una rete che agevoli la fruizione a livello turistico, con notevole vantaggio per il paese.

Insieme a questo, c’è il desiderio di sviluppare la cultura del cicloturismo, già presente in alcuni paesi della provincia di Lecce, che consenta non solo ai turisti, ma anche agli appassionati, di riscoprire le bellezze naturali che Matino e i vicini paesi hanno da offrire.

Anche qui lavori in corso, ma si tratta sicuramente di due progetti che non potranno che aumentare l’interesse pe Matino.

MAQ

Commenta la notizia!