Randagi e rifiuti, che guai

di -
0 559

Marina di Mancaversa. C’è attenzione, da parte degli amministratori comunali, ai problemi dei residenti a Mancaversa.

Nei giorni scorsi, il sindaco con il delegato alla marina, Salvatore Rainò, ha incontrato i residenti e ha spiegato  i motivi che hanno portato alla rimozione degli alberi di alto fusto nei pressi della chiesa. Gli alberi si erano fatti troppo alti e le radici provocavano problemi alle abitazioni circostanti, al manto stradale della provinciale Gallipoli-Santa Maria di Leuca e alle reti idriche e fognanti. L’amministrazione ha però assicurato che saranno rimpiazzati con altre essenze meno invasive.

Il parroco della marina, don Fernando, ha chiesto di  allestire, alle spalle della chiesa, una piccola edicola con la statua della Madonna. I residenti, infine, hanno richiamato l’attenzione sul problema del randagismo e sull’abbandono dei rifiuti ingombranti o pericolosi alla salute.

Il sindaco ha confermato la disponibilità a trovare una soluzione a questi problemi. Contro il randagismo dovrebbe partire una campagna di sterilizzazione gratuita e, per lo smaltimento dei rifiuti si provvederà ad una convenzione per il ritiro a costo ridotto con la ditta incaricata della nettezza urbana.  Il delegato alla marina, Salvatore Rainò, ha detto che la marina si prepara ad accogliere turisti e villeggianti: si farà il torneo di calcetto, in piazza delle rose, e per l’occasione l’amministrazione ha impegnato 10mila euro per l’acquisto di un prato in erba sintetica.

CAP

Commenta la notizia!