Maglie, a L’Alca omaggio a Lucio Battisti e visite guidate per le Giornate europee del Patrimonio

Maglie – “L’Alca”, museo e biblioteca comunali, con la Fondazione Capece e l’assessorato alla Cultura, partecipa alle Giornate europee del Patrimonio organizzando un omaggio a Lucio Battisti a vent’anni dalla scomparsa: l’appuntamento è per domenica 23 settembre alle 19,30, nell’atrio dell’Alca. Qui saranno ripercorse le tappe musicali della carriera del cantante che ha segnato con la sua musica la giovinezza di tante generazioni.

A condurre la serata i due operatori museali Elisabetta Papadia e Giuseppe Leucci, mentre le canzoni di Battisti saranno interpretate dalla voce di Cosimo Ruggeri. Inoltre, dalle ore 18 alle 21 di sabato 22 e di domenica 23, ingresso gratuito e visite guidate negli spazi museali e ai fondi antichi della biblioteca.

Museo luogo della comunità – A prima vista può meravigliare la scelta di condividere quella che viene definita “musica leggera” in un luogo sacro della cultura: un museo paleontologico e una biblioteca che conserva testi antichissimi. Il fatto è che non si tratta solo di musica. Lo sottolinea la direttrice dell’Alca, Medica Assunta Orlando: «Il museo – dice –  è un luogo della comunità, per questo dev’essere accogliente e condividere il patrimonio culturale, che non è solo quello strettamente legato ai tesori che esso racchiude. Lucio Battisti, con la sua musica, ha lasciato un patrimonio di ricordi ed emozioni che attraversano ormai tante generazioni. Le sue canzoni sono state la colonna sonora degli anziani, nella loro giovinezza, ma anche i giovanissimi conoscono i suoi testi e si sentono coinvolti nonostante la distanza temporale. Diciamo che le canzoni di Battisti sono il patrimonio dell’anima e noi del museo siamo contenti di condividere quest’eredità con i giovani di ieri e con quelli di oggi».

Promuovere la cultura nei suoi vari aspetti – Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente della Fondazione Capece, Rossano Rizzo: «La Fondazione, in sintonia con l’assessorato alla Cultura, si unisce all’omaggio a Lucio Battisti, fedele alla propria mission, che è quella di  promuovere la cultura nei suoi vari aspetti. Battisti è stato un mito per le generazioni passate e lo è anche per i giovani di oggi. Grazie alla disponibilità di Cosimo Ruggeri, che ne traccerà il profilo umano e musicale, la serata di domenica sarà momento di condivisione di un patrimonio che appartiene a tutti».

Un’opportunità per conoscere l’Alca e i suoi tesori  Al là dei contenuti dell’iniziativa, resta importante il valore della conoscenza e dell’accoglienza, perché si dà la possibilità a un pubblico più ampio di accostarsi al museo e alla biblioteca. «Quest’anno abbiamo avuto in biblioteca tantissimi giovani – dice la direttrice Orlando. – È un segnale positivo che va potenziato».

Commenta la notizia!