Lungomare, si cambia

by -
0 611

Senso unico su via Aradeo

Sannicola. Estate 2011. Stagione balneare nuova, problemi vecchi e consolidati, cliché tra polemiche e recriminazioni si ripetono ad ogni estate. Quest’anno una novità ci sarà. Si ritorna al senso unico estivo su via Cristoforo Colombo in direzione Gallipoli.

Infatti, il Consiglio di Stato sovvertendo una sentenza del Tar di Lecce, datata 2008, ha ridato valore al vecchio senso unico stagionale con il quale il Comune di Sannicola obbligava le vetture provenenti da Gallipoli a deviare su via A. Doria bypassando, di fatto il lungomare.

Con l’eliminazione del senso unico negli ultimi due anni si era ritornati ad una sorta di regolamentazione selvaggia del traffico con conseguenti ingorghi sul lungomare tra vetture transitanti con doppio senso di marcia e veicoli che, parcheggiati, ostacolavano il transito.

Ma se in strada il problema parrebbe risolto è sul lungomare e in spiaggia che i commenti critici come ogni anno si sprecano. Nella Pro loco contrarietà mista a perplessità fanno a gara:
«La nostra posizione in proposito – fanno sapere – è quella di sempre. Meglio il doppio senso di circolazione con sos- ta vietata perlomeno su un lato anche se ci rendiamo conto che simile regolamentazione comporterebbe non poche difficol- tà per la gestione del traffico».

Non tutti, quindi, sono favorevoli a questo cambiamento. Il ripristino del senso unico, inotre, è solo uno dei provvedimenti che il Comune di Sannicola ha adottato in materia di gestione traffico, e che ha creato qualche malumore nell’opposizione. Il capogruppo Cosimo Piccione aveva infatti lamentato la mancanza di discussione in materia.

Intanto, nuovi provvedimenti sono stati adottati dall’amministrazione comunale, come ad esempio il parcheggio a pagamento, con tariffa oraria in determinate zone del centro quali via Grassi, via Roma, via Regina Elena e via Virgilio. Per ora, non si sa quanto costerà lasciare l’auto parcheggiata in queste zone. Inoltre, è stato istituito un altro senso unico, su via Aradeo, in direzione Neviano.

L’opposizione ha chiesto la convocazione della Commissione, anche per poter discutere meglio sui provvedimenti istituiti e sui miglioramenti riguardanti anche la manutenzione delle strade.
I consiglieri di minoranza, ad esempio, si dicono d’accordo sul senso unico in via Aradeo, ma solo dopo aver dotato la strada di marciapiede o di un corridoio protetto. Pronta la risposta dell’assessore alla Mobilità, Claudio Greco, che ha fatto sapere che “la Commissione si riunirà quanto prima, che le decisioni prese saranno parte integrante del futuro Piano traffico e che comunque, saranno previste delle spese per migliorare anche la segnaletica”.

Per quanto riguarda la gestione del traffico di Lido Conchiglie, però, in molti pensano che la madre di tutti i problemi sia sempre la stessa: la sua divisione amministrativa tra Comuni di Sannicola e Gallipoli che in compagnia di questo oramai datato equivoco mai risolutamente affrontato si trascina sin dal 1911. Sarebbe di una divisione innaturale che comunque Sannicola ha sempre contestato dal momento che sono quasi unicamente sannicolesi i proprietari delle case e gli operatori eco- nomici di Lido Conchiglie come gli interessi sulla località.

Luigi Scarpa

Commenta la notizia!