La Lilt rinnova il direttivo, Serravezza confermato presidente

dr  giuseppe serravezzaCASARANO. Eletto il nuovo direttivo della sezione provinciale della Lega italiana per la lotta contro i tumori. Alla presidenza è stato riconfermato l’oncologo Giuseppe Serravezza (foto) mentre il ruolo di vicepresidente sarà ricoperto da Vestilia De Luca. Faranno parte del direttivo, in qualità di componenti, Marianna Burlando, Antonio De Giorgi e Antonio Micaglio. Il collegio dei revisori dei conti risulta composto dal presidente Piero Pedone e da Ruggero De Matteis e Giuseppe Burlizzi. L’assemblea dei soci per l’elezione dei nuovi organi direttivi è stata convocata nella sede provinciale Lilt di Casarano lo scorso 9 novembre. La Lilt è un’associazione di volontariato senza scopo di lucro (Onlus). Nello specifico, la sezione provinciale di Lecce della Lega italiana per la lotta contro i tumori è attiva da 20 anni. Conduce la lotta al cancro sui vari fronti della informazione, della prevenzione e dell’assistenza. Attualmente conta circa 7mila soci e può fare affidamento su circa 500 volontari, tra medici, infermieri, tecnici, psicologi e semplici cittadini, presenti in quasi tutti i centri della provincia di Lecce.
Nei giorni scorsi la Lilt è intervenuta per precisare come l’attività del servizio Tac e Risonanza magnetica dell’Area Sud, ovvero degli ospedali di Casarano e Gallipoli, sia operativa, “di prassi”,  dodici ore al giorno, “senza ricorso a risorse o a sedute straordinarie come si proferisce a gran voce per il Fazzi”.

Commenta la notizia!