E Bobby visse sano e contento…

Il cane Bobby

Il cane Bobby

RACALE. Una storia che sarebbe potuta finire molto male, invece ha avuto, infine, un lieto epilogo natalizio. È la storia di Bobby, affettuoso cane di grossa taglia di circa 3 anni che le volontarie di Racale, avevano dato in affidamento ad una famiglia del luogo per 14 mesi.

«Controlliamo sempre che i nostri amici a quattro zampe stiano bene nella famiglia affidataria e siano trattati con affetto – commenta una volontaria – in questo caso chi aveva adottato Bobby disponeva di una bella villa con giardino e poteva offrirgli senza dubbio una vita felice che lui ricambiava con l’affetto di cui un cucciolone può essere capace e la guardia». Tuttavia, ad una recente visita delle volontarie, l’affidatario annuncia che il cane si era perso da tempo. Parte la ricerca in tutta Racale e nelle campagne vicine, con foto affisse dovunque e comunicazioni tramite i social network.

«Ci ha chiamate il canile di Melissano, comunicandoci che un cane simile a quello da noi cercato, ma gravemente malato, si aggirava nelle vicinanze, forse attirato dall’ odore del cibo e dagli altri cani». Bobby non è per niente in salute, il collare gli stringe troppo il collo provocandogli delle profonde lacerazioni. «Probabilmente non riusciva a mangiare, la ferita era in cancrena – proseguono le volontarie – era magrissimo ed essendo un cane di casa magari non era neanche capace di procurarsi il cibo, ma ci ha riconosciute e si è lasciato curare». Oggi Bobby, dopo le cure mediche, è tornato in perfetta salute.

Commenta la notizia!