Lidi di Gallipoli, un altro stabilimento “sotto inchiesta”

Gallipoli – Non si è ancora spenta l’eco della chiusura con smaltellamento del “Samsara”, a causa di un verbale della Capitaneria di porto dei primi di luglio scorso da cui è scaturito il provvedimento comunale, che trapela un’altra notizia che riguarda un altro stabilimento balneare della rinomata litoranea sud, zona di Baia verde. Negli uffici tecnici della sede comunale di via Pavia è in corso un’istruttoria che riguarda questa volta lo “Zen”. Anche in questo caso la verifica del rispetto dei limiti della concessione di quel tratto di demanio marittimo è stata fatta durante la scorsa stagione dalla polizia marittima. Ed anche in questo caso, per quanto è dato sapere, nel mirino ci sarebbero le attività extra balneari, tra cui la diffusione di musica e gli orari di chiusura.

Commenta la notizia!