“Le Macàre” di Alezio salgono in cattedra all’Alberghiero di Otranto

Daniela Montinaro, chef del ristorante "Le Macàre" di Alezio

Daniela Montinaro, chef del ristorante “Le Macàre” di Alezio – foto di Emiliano Picciolo

ALEZIO. Estro, tecnica e qualità: sono questi gli ingredienti giusti che, ben miscelati tra loro, fanno di un cuoco un grande chef. Lo sanno bene Daniela Montinaro del ristorante “Le Macàre” di Alezio e Tano Simonato del milanese “Tano passami l’Olio” che, lunedì 9 dicembre, lasceranno le loro cucine “stellate” (rispettivamente segnalate sulle guide de L’Espresso e Michelin) per trasmettere tutta la loro professionalità e passione agli studenti dell’istituto Alberghiero di Otranto.

Ma non lo faranno in maniera tradizionale, con semplici esecuzioni di ricette, tanto che si è scelto di denominare l’evento “Show cooking”: a partire dalle 10, si assisterà a uno spettacolo di culinaria, insomma, e di certo gli allievi della scuola non si annoieranno.

Gli chef ospiti sono stati fortemente voluti dal preside Luigi Martano che punta molto sull’iniziativa, che sia un’occasione di apprendimento per i suoi studenti: “I ragazzi incontreranno, in un contesto di formazione estremamente informale, dei professionisti che sono certo impartiranno loro non solo nozioni tecniche, ma soprattutto il senso profondo di un mestiere che potrà rinnovarsi continuamente solo se saprà rimanere legato all’alta qualità delle nostre materie prime”.

Tra queste, c’è sicuramente l’olio extravergine di oliva che, non a caso, sarà alla base dei quattro piatti che verranno realizzati da Montinaro e Simonato. L'”oro giallo” utilizzato per l’occasione è fornito da due aziende salentine, Tenuta Bianco di Ugento e Piana del Lentisco di Gagliano del Capo.

Presente all’appello anche un altro prodotto tipico, vanto della nostra terra: il vino, in questo caso dell’azienda “Monaci” di Copertino, accompagnerà la degustazione delle prelibatezze che concluderà l’evento.

 

 

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!