Lavori di pubblica utilità nel parco di Punta Pizzo per scontare la pena

punta pizzo

Punta Pizzo – Gallipoli

GALLIPOLI. Convertire la pena o accorciare i tempi della sospensione della patente dandosi da fare.  Ripulendo in lungo e in largo il parco naturale di Punta Pizzo. Ora si può. All’interno dell’area naturale protetta del litorale sud di Gallipoli è ormai operativo un servizio innovativo che la presidenza dell’ente Parco ha formalizzato nei mesi scorsi stipulando la relativa convezione con il Tribunale di Lecce.

In buona sostanza l’iniziativa promossa dal neo presidente dell’Autorità provvisoria di gestione del parco regionale Isola Sant’Andrea-litorale di Punta Pizzo”, l’avvocato Fabio Vincenti, ha gettato le basi per lo svolgimento del lavoro di pubblica utilità all’interno dell’area naturalistica. E in questo modo per tutti i soggetti che decideranno di commutare la loro piccola pena in un servizio utile per la comunità, riabilitando anche se stessi, ci sarà la possibilità, ad esempio, della riduzione del periodo di sospensione della patente di guida e dell’estinzione del reato.

La tipologia dei reati infatti che consente l’accesso al beneficio di legge sono proprio quelli legati allo spaccio di lievi entità di sostanze stupefacenti, e più in generale quelli di competenza del giudice di pace. E ancora quelli legati alle infrazioni del codice della strada per la guida in stato di ebbrezza o dopo aver assunto sostanze stupefacenti. Alcuni giovani hanno operato all’interno del parco maturando un’esperienza utile al loro reinserimento sociale garantendo forza lavoro non onerosa per l’ente parco e il Comune.

La loro attività si svolge principalmente nei settori della pulizia, manutenzione e monitoraggio dell’area naturale e la convenzione con il Tribunale consente ora di investire una fascia di età adulta con una conseguente capacità di lavoro maggiore. In questi giorni altri due lavoratori ammessi al programma inizieranno l’attività di pulizia del parco per un monte di circa 150 ore ciascuno.

Commenta la notizia!