L’abbraccio di due paesi a don Simone Napoli: a Matino l’ordinazione, a Taviano la prima messa

Matino – Taviano – Due paesi in festa, Taviano e Matino, per l’ordinazione sacerdotale di don Simone Napoli, tavianese di nascita ma, attualmente, vice parroco presso la parrocchia Santa Famiglia di Matino. Don Simone è nato a Taviano il 4 marzo del 1989 ed è stato ordinato diacono il 19 maggio 2017. Per lui c’è stata un’intesa settimana di preparazione delle due comunità e che culminerà con l’ordinazione presbiterale, lunedì 25 giugno, alle ore 19 presso la parrocchia Santa Famiglia di Matino, alla presenza del vescovo Fernando Filograna. La settimana di preparazione si è aperta il 17 giugno a Taviano, con il concerto “Note Libere” dei bambini della scuola dell’Infanzia delle Suore discepole di Gesù eucaristico. Dal 18 al 20 giugno si sono tenuti momenti di riflessione da parte dei sacerdoti, don Antonio Verardi, don Francesco Martignano e don Salvatore Barone. A seguire, dal 21 al 23, altri interventi, a Taviano, ad opera di don Antonio Coluccia insieme a Roberto Tanisi, presidente Corte d’Appello di Lecce (sul tema “Chiesa e legalità”) e poi uno spettacolo teatrale dell’associazione “V. Bachelet” su San Martino di Tours. Domenica 24 giugno anche un pellegrinaggio a Taviano, da piazza san Martino verso la parrocchia santuario Beata Vergine Maria, con una veglia di preghiera guidata da don Luigi Maria Epicoco. Dopo l’ordinazione, don Simone, presiederà per la prima volta l’Eucarestia martedì 26 giugno presso la parrocchia san Martino di Taviano alle ore 19, mercoledì 27 presso la parrocchia santuario Beata Vergine Maria a Taviano, alle 19, e domenica 1 luglio nella parrocchia Santa Famiglia di Matino, alle 19.30.

L’ordinazione diaconale di don Simone è avvenuta il 19 maggio 2017 in piazza San Martino, a Taviano, insieme all’ordinazione sacerdotale di don Luigi Previtero (oggi vicario in cattedrale a Nardò), entrambi di Taviano, e della stessa parrocchia di San Martino di Tours. Don Simone ha studiato presso il Seminario maggiore di Molfetta e poi a Roma. Don Simone è stato anche  collaboratore parrocchiale a Gallipoli, presso la cattedrale di Sant’Agata.

Commenta la notizia!