La “rosa” del Gallo

GALLIPOLIIl Gallo è salvo e giocherà il campionato di serie D. Il Gallipoli calcio, dopo due anni di cambi al vertice, pesanti contestazioni, speranze e paure sembra finalmente aver trovato un po’ di stabilità. L’acquisto da parte della nuova società è stato annunciato la scorsa settimana e in due giorni è stata perfezionata l’iscrizione in serie D. Niente radiazione e una nuova sfida da intraprendere con diverse novità e tanti progetti. La nuova compagine alla guida della squadra infatti è formata da un gruppo eterogeneo di tifosi, tecnici e imprenditori. Main sponsor Attilio Caputo (foto a destra) con la catena Caroli Hotels, nuovo presidente una bandiera del calcio gallipolino, l’ex calciatore Vito Faggianelli (al centro), Jose Buccarella è il direttore sportivo mentre tra le altre cariche figurano anche Giorgio Della Ducata (foto a sinistra), che si occuperà dei rapporti con la tifoseria, e Sergio Mello. Ma saranno in tanti a contribuire alla buona riuscita del nuovo progetto con ruoli ben definiti in un nutrito organigramma societario. Primo passo compiuto dopo la regolarizzazione dei debiti pregressi e l’iscrizione per la nuova stagione è stato l’ingaggio del nuovo allenatore. A guidare i giallorossi sarà Christian Cimarelli; fiorentino, ha giocato in serie A e in serie B, già nel Gallipoli dal 2006 al 2009 e negli ultimi quattro anni allenatore del Galatone. Il presidente Faggianelli ha precisato che si partirà dalla base di calciatori dell’anno passato e si punterà molto sulla Juniores per inserire nuovi promettenti elementi. Intanto sono già state formalizzate le prime importanti collaborazioni con altre associazioni sportive locali. Rinnovato l’accordo con la Montefiore Gallipoli per l’organizzazione del settore giovanile; avviato anche un rapporto di collaborazione con l’Asd Salento Women Soccer la più longeva società di calcio femminile in Puglia che milita in serie B.

Commenta la notizia!