La protesta di Torre Suda

by -
0 1306

Torre Suda giorno 2TORRE SUDA (RACALE). Ancora polemiche sulla questione Tarsu a Torre Suda e botta e risposta tra i residenti della marina, che lamentano i costi della tassa a fronte di un servizio che ritengono assente, e il vicesindaco Frediano Manni, che ribadisce la piena legittimità degli uffici e promette più equità nella nuova Tares.

Secondo Francesco Santantonio, presidente del comitato residenti a Torre Suda, gli abitanti della marina pagano la Tarsu come quelli di Racale, ma non godono dei medesimi servizi. Nella marina la pulizia di strade e il taglio di erba, per esempio,  verrebbero erogati solo nei mesi estivi a differenza di Racale dove vengono regolarmente effettuati per tutto l’anno. In conclusione il comitato dei residenti chiede o servizi adeguati e pari a quelli di Racale o una diminuzione della tassa.

Il vicesindaco Frediano Manni difende la legittimità dei provvedimenti e riguardo la Tares  dichiara che saranno valutate tutte le nuove riduzioni a disposizione,  “avendo  la massima attenzione per una maggiore equità, sempre nei limiti consentiti, sia per gli abitanti della marina che per tutte le altre categorie di cittadini”.

Commenta la notizia!