La “navetta” c’è. Lo sanno?

by -
2 2888

Gallipoli. Lo sapevate che il servizio navetta (un pulmino) che collega l’area di sosta presso il cimitero di Gallipoli e le spiagge del litorale sud è attivo dal 4 agosto? Ufficialmente, è così. Anche se in pochi lo hanno saputo e in pochi – oggi 13 agosto – lo sanno ancora a giudicare dalle poche persone che lo usano. Dice un autista della navetta al cronista: «Io sto qui dal 4 agosto, era sabato. Quanta gente trasporto? Poca, finora». Arriva nell’area parcheggio adiacente al camposanto alle 18,50: «Scusate – dice ai quattro ragazzi in attesa, per giustificare il ritardo di 50 minuti – c’è traffico in questi giorni». Ci può stare; la settimana di Ferragosto è esplosa in tutti i sensi, non così agosto come presenze previste. Ma la “scoperta” di un nuovo servizio che potrebbe alleggerire la pressione di automezzi sulla litoranea si fa più amara quando in redazione vengono a raccontarci questo: «Questo pomeriggio (11 agosto, ndr) ho chiesto ad un vigile che era impegnato davanti allo stadio comunale se il servizio navetta di cui parlavano proprio oggi i giornali era attivo. “Non lo so” è stata la risposta… Voi ne sapete qualcosa?».

Ad ogni modo, la navetta effettua 15 corse dalle 9 alle 19: 9 – 10 – 11 – 11,30 – 12 – 12,30 – 13 – 15 – 15,30 – 16 – 16,30 – 17 – 17,30 – 18 – 19. Costo del biglietto: 50 centesimi. Costo della sosta nella zona cimitero 1,50 euro per un’ora; 3 euro mezza giornata; 6 euro giornata intera. La navetta effettua tre soste: due alle uscite della Baia verde ed una al canale dei Samari, poco prima dei grandi alberghi.

La navetta nel parcheggio del cimitero

Commenta la notizia!