La giunta è pronta, si parte

di -
0 822

Claudio Botrugno (PdL)

Galatone. Tempi record, tra i grossi centri, per la nuova giunta formata dal nuovo primo cittadino Nisi. Cinque, secondo le nuove disposizioni ministeriali, gli assessori che andranno a comporre il nuovo esecutivo cittadino, tra i quali anche il vicesindaco.

Tra i nomi certi, salvo soprese dell’ultima ora, quello di Claudio Botrugno (foto accanto), il più suffragato tra i consiglieri che potrebbe essere anche vicesindaco, magari con delega alla Polizia municipale. Questo ruolo è, però, conteso anche dalla giovane segretaria del Pdl cittadino, Annamaria Campa  alla quale, comunque, non si esclude possa andare la delega ai Servizi sociali.

Altrettanto certo anche un assessorato per Aurelio Colazzo, eletto tra le fila di “Impegno politico” e Roberto Antico mentre per il geometra Giuseppe Bondì si profila l’elezione a presidente del Consiglio, carica già ricoperta in passato.
Nisi potrebbe, comunque, cercare nomi nuovi anche all’esterno delle proprie liste per deleghe speciali. Si parla di Giovanna Rizzo e di Ivan Roseto con i quali il sindaco potrebbe riuscire nell’intento di ricompattare il centrodestra presentatosi diviso al voto.

Commenta la notizia!