La “focara” torna ad Alezio e illumina le feste

by -
0 1624

focara 8dic2011 alezio foto emiliano picciolo

ALEZIO. Ad anticipare le festività natalizie ad Alezio è il “Comitato di San Rocco e delle antiche tradizioni” con i festeggiamenti in onore dell’Immacolata (8 dicembre) e Santa Lucia (il 13). Domenica 8, alle 18.30, partirà la fiaccolata della Fidas, per giungere in via Parabita, dove ci sarà l’accensione della tradizionale focareddhra.

«Quella di quest’anno – dice il presidente del comitato Antonio Minerva – sarà una focareddhra ecologica, fatta da 250 balle di rami d’ulivo. Allestiremo, pure, degli stand per offrire pittule e vincotto, castagne e vino. Un ringraziamento va all’associazione commercianti e soprattutto al loro presidente Gianfranco De Lumé che ogni anno offre l’olio e la farina per le pittule». Allieteranno la serata le note del gruppo di pizzica e canti salentini “Criàmu”. La pastorale tradizionale, suonata da un gruppo di musicisti aletini, accompagnerà, invece, i festeggiamenti in onore di Santa Lucia, dalla notte di giovedì 12 fino all’alba del giorno successivo, sia  per le vie del paese, sia durante le messe e la processione del 13.

Il “Gruppo famiglie” di Casa Betania prevede, il 15, una festa di beneficenza con vendita di telefonini vecchi, il cui ricavato andrà a vantaggio dei poveri del Ciad. Sul sagrato della Lizza: casetta di Babbo Natale e festa finale con ragazze pon pon, coro di bambini, la banda di San Rocco, pallone aerostatico con le letterine natalizie dei bambini e degustazioni di pittule e vin brulé.

Il Presepe vivente è in allestimento, inoltre, presso la chiesa della Madonna delle Grazie (zona “Tajate” sulla statale 459 Gallipoli-Alezio). Il comitato promotore è composto da don Antonio Danese, don Antonio Martignano, Lello e Franca Musumeci. L’apertura è prevista dalle ore 17 alle 21 dei giorni 25-26-27 dicembre e 1-5-6 gennaio 2014.

Commenta la notizia!