La città si ferma per il suo patrono

by -
0 1540

festa san sebastiano 2013RACALE. Si avvicina la festa patronale e con essa aumenta l’attesa del dì di festa, più affascinante della festa vera e propria. C’è entusiasmo tra la cittadinanza che si appresta a festeggiare il suo “Santu Cciau”, San Sebastiano. Anche quest’anno il cartellone messo in piedi dal comitato presieduto da Roberto Russo è il frutto di un anno di lavoro in cui tutti hanno sacrificato parte del proprio tempo per presentare uno spettacolo migliore dell’anno precedente. Di certo, è sempre più difficile organizzare una festa in tempo di crisi.

Le attività commerciali di Racale, insieme ai singoli cittadini e alle famiglie, però, non hanno fatto mancare il proprio contributo. E il carrozzone di San Sebastiano può, dunque, partire. I riti religiosi e il cartellone di eventi civili correlato costituiscono il giusto mix per accontentare tutti i palati. E così, tra le luminarie in festa e le bancarelle, tra la processione, la “cupeta” e l’attesissimo Bolero notturno, la comunità avrà solo l’imbarazzo della scelta. Immancabile il concerto bandistico di Città di Racale e Città di Francavilla Fontana Tra la fiera mercato di Campagna Amica e il concerto di Renzo Rubino, s’intersecano lo spettacolo pirotecnico e “RadioSantuCciau”, organizzato da Racalecam.it e Radio Skylab.

Commenta la notizia!