La città scoppia, le Poste chiudono

by -
0 636

Gli uffici postali di via Quartini

Gallipoli. Non è il primo anno, ma le proteste si sprecano quando viene attuato l’orario estivo agli uffici postali cittadini. Per la Posta centrale di via Quartini l’apertuta pomeridiana è stata annulata dall’11 luglio al 31 agosto, salvo il periodo che va dall’1 al 7 agosto.

Chiunque ha bisogno delle Poste – proprio in questo periodo in cui la città registra presenze superiori alle 100mila unità – deve sbrigare le proprie faccende entro le 13,30, non più entro le 18,30.

Nell’ufficio postale centrale i disagi per l’orario ridotto di apertura sono evidenti. Le lamentele si sprecano, come la tensione. I pensionati protestano perchè “non è possibile fare delle ore di fila solo per ritirare la pensione”; un turista si lamenta per la mancanza di posti a sedere visto il sovraffollamento dell’ufficio, nonostante che i dipendenti cerchino di svolgere velocemente le varie operazioni, senza comunque riuscire a star dietro al continuo afflusso di utenti.

Quasi tutti sottolineano la singolare situazione di un orario ridotto quando invece la città scoppia di gente, anche perchè lo stesso discorso vale anche per l’ufficio postale di via Genova. Ma le Poste si sono “attrezzate”: con un avviso ineffabile avvertono che “l’ufficio postale più vicino aperto anche nel pomeriggio è Lecce centro, in piazza Libertini”, quindi a Lecce, appena 40 km più in là…

“Si tratta di un intervento di rimodulazione temporanea dell’orario di apertura di alcuni uffici postali in relazione alla prevista variazione stagionale dei flussi di clientela e dei conseguenti volumi di attività – si legge nella ineffabile risposta giunta dall’ufficio comunicazione territoriale di Puglia di Poste italiane – il nuovo orario al pubblico, dalle 8 alle 13.30 dal lunedì al venerdì e dalle 8 alle 13 il sabato, assicura comunque la regolare erogazione dei servizi nel rispetto degli standard previsti dalle normative”.

Insomma tutto a posto, per loro. Ma qualche dubbio deve essere venuto se dall’uficio comunicazione fanno comunque sapere che la situazione di Gallipoli “sarà fatta presente alla Direzione operazioni del Sud 1 di Bari di Poste italiane”.

ADM

Commenta la notizia!