La città cambierà volto

by -
0 644

Via per Taurisano

Casarano. Bilancio approvato e nuove opere pubbliche in cantiere a Casarano. A fine giugno il commissario straordinario della città Giovanni D’Onofrio ha approvato la delibera con la quale si dà il via libera al bilancio di previsione per l’anno in corso.

L’importante strumento economico rispetta per il triennio 2011-2013 il patto di stabilità, ovvero il rigoroso rapporto tra entrate e uscite imposto dal governo per evitare l’indebitamento degli enti locali. Si tratta, dunque, di un bilancio all’insegna del rigore che non manca, tuttavia, di prevedere la realizzazione di importanti opere pubbliche secondo lo schema già adottato dalla precedente Giunta De Masi.
Nell’arco dei tre anni tanti gli interventi previsti, secondo priorità ancora da definire, che verrebbero a mutare il volto della città.

Tra i principali rientra senz’altro l’ampliamento della zona industriale (con la previsione di quasi 4 milioni di euro), così come l’avvio del Parco degli Ulivi in zona Vora (4,8 milioni di euro), che segue la bonifica dell’area avviata con la messa in funzione, avvenuta lo scorso anno, del nuovo depuratore.

Molte saranno le nuove rotatorie stradali con le quali mettere in sicurezza pericolosi incroci agli ingressi cittadini. Nei pressi dell’ospedale tra le vie Matino, Firenze e viale Ferrari, nel quartiere Inps tra le vie Agnesi, De Andrè, Alto Adige e Colletta, nei pressi dell’Agenzia delle Entrate e la provinciale per Taurisano, tra le Tevere, Troisi e Piave ed nel quartiere Botte tra le vie Solferino, Poerio e Mercantini.

In quest’ultimo caso il raccordo di nuova realizzazione tra via Cisternella e via Casaranello potrebbe consentire di modificare la direzione del traffico sul corso XX Settembre, rendendo quest’ultimo a senso unico di marcia. Ciò potrebbe alleggerire il traffico su una tra le più congestionate strade della città anche grazie alla già avvenuta apertura alla circolazione del primo tratto della nuova circonvallazione. Casarano potrebbe avere, inoltre, un’area riservata alle giostre (il bilancio prevede 200mila euro per l’acquisto e la sistemazione di un’area a ridosso del campetto dei francescani) così come una nuova area mercatale (nei pressi del ponte di via Memmi).

Commenta la notizia!