L’anno inizia in musica

polo-1-laboratorio-musicale-gallipoli

La manifestazione dello scorso anno

Gallipoli. Inizio d’anno con note d’allegria per gli alunni del primo Polo. Si è svolta lo scorso 10 ottobre, “Buon compleanno Maestro”,  la festa per il bicentenario della nascita del musicista Giuseppe Verdi. La giornata, organizzata dal corso ad indirizzo musicale  si è svolta presso il plesso di via Foscolo ed ha coinvolto l’intera popolazione scolastica del Polo 1. Dalle 10 del mattino concerti, letture e percorsi multimediali a cura degli alunni dell’Indirizzo Musicale guidati dai docenti di strumento Eva Barbetta (Flauto),  Pascal Coppola (Clarinetto), Marco Rizzello (Chitarra) e Giuseppe Trianni (Pianoforte). Sul palco ad aprire la kermesse gli alunni di 1 media e quelli della IV e V primaria di Via Foscolo. I ragazzi di II e III media invece hanno presentato alle nuove leve  gli strumenti che compongono l’organico musicale della scuola: Clarinetto, Flauto traverso, Chitarra e Pianoforte e si sono poi esibiti dando dimostrazione di quanto appreso.  Tanti i brani eseguiti, fra cui Fantasia sull’ “Aida”,  “La donna è mobile qual piuma al vento” da Rigoletto,  un medley di temi dalla “Traviata”, e “Va pensiero sull’ali dorate” dal “Nabucco”. Tra un brano e l’altro immagini, letture e curiosità sul musicista. A seguire i ragazzi hanno eseguito alcuni temi tratti dalle colonne sonore di film come “La leggenda del pianista sull’oceano”, “Titanic” ed altri. Dalle 11,30 ospiti della festa anche gli allievi delle classi IV e V del plesso di via Giorgio da Gallipoli. A loro è stato presentato l’intero programma del corso musicale che garantisce 3 ore settimanali per ogni alunno e prevede il voto in pagella. Sono circa 35 le scuole nella provincia di Lecce con queste caratteristiche e Gallipoli nel 1985 è stata fra le prime ad usufruire di un corso musicale. Una giornata di festa insomma ma anche uno speciale augurio “che lo studio della musica strumentale sia esteso anche alla scuola primaria” affermano i docenti.

Commenta la notizia!