Karting: la velocità nel sangue per Luigi Coluccio: titoli alla Pista Salentina e in Svezia

Maglie – La vittoria nel destino, con il piede pigiato sull’acceleratore, per il giovanissimo Luigi Coluccio (foto) che continua a collezionare successi su scala nazionale ed internazionale. Di recente il pilota di Maglie è salito sul terzo gradino del podio nella tappa del campionato del mondo di karting a Kristianstadt, in Svezia. Il quindicenne si è messo al collo la medaglia di bronzo della prestigiosa competizione, a margine di una performance superlativa nell’ambito di una gara alla quale hanno preso parte cento concorrenti. Il magliese, facente parte della Birel Art/Team Racing, si è piazzato alle spalle di Hannes Janker della TB Motorsport/Iame e del vincitore Lorenzo Travisanutto della Kart Republic/Iame. Il baby prodigio si è issato nel gotha del karting mondiale con una prova da pilota consumato, malgrado l’agguerrita concorrenza.

Il titolo alla Pista Salentina La medaglia di bronzo conseguita in terra svedese ha fatto il paio con il titolo di campione italiano Karting Aci Sport conquistato pochi giorni prima sul circuito internazionale Pista Salentina di Torre San Giovanni (Marina di Ugento). Coluccio si era laureato campione italiano per la categoria Iame X30 Senior, in virtù del terzo posto ottenuto in gara 1 e della seconda posizione in gara 2. Due prestazioni di grande carattere che gli hanno consentito di salire sul tetto d’Italia dopo una fase di qualificazione complessa.

Commenta la notizia!