Karate, boom di salentini per i campionati italiani

by -
0 104

Tuglie. Vittorie salentine ai campionati italiani di karate kyokushinkai organizzati dalla Power Karate di Matino del sensei Tommaso Schirinzi, cintura nera di quarto dan e responsabile regionale dell’Ikk.

Sono tantissimi gli atleti tesserati per la Power Karate che, nelle diverse categorie, sono saliti sul podio. Al campionato hanno preso parte 10 società provenienti da varie parti d’Italia (Bologna, Cagliari, Messina, Bolzano, Salerno e naturalmente dalla Puglia). La manifestazione si è svolta alla presenza dell maestro giapponese Shihan Turutomu Wakiuchi, cintura nera di sesto dan ed allievo del fondatore del Karate Kyokushinkai, Mas Oyama.

Nella specialità kata arancio per atleti fino a 14 anni al primo posto si è piazzato Luca Tundo, al Secondo Samuele Cacciatore e al terzo Kevin De Simone; nella kata blu (meno di 14 anni) la piazza d’onore è andata a Elisa Costantino.
Sempre nel kata, terzo posto per Lorenzo Brocca (blu +18); vittoria per Manuel Stendarso (gialla -14); secondo piazzamento per Giuseppe Conte (gialla 14/17 anni) e per Antonio De Luca (nera +18).

Interamente salentino anche il podio per la cintura verde (14/17 anni) sul quale nell’ordine non saliti Giorgio Silvano, Valeria Costa e Luigi Gallo. Ottimi i risultati nel kumite, dal quale sono arrivate le vittorie assolute di Alessandro Imperiale (10/13 anni-40 kg) e Giorgio Silvano (14/17 anni-60 kg) ed i secondi posti raggiunti da Valeria Costa (ragazze 14/17), Alex Malorgio (14/17-50 kg), Giuseppe Conte (14/17-80 kg), Manuel Stendardo (10/13-40 kg), Gabriele De Cesario (14/17-70 kg) e da Luigi Gallo (14/17-60 kg).

Nelle categorie Seniores del kumite da segnalare i secondi posti di Riccardo Cassiano (nella categoria A combattimento full compact e nella categoria leggeri) e di Antonio De Luca (nella A uomini -90 kg). Premi speciali, infine, a Giorgio Silvano (miglior atleta categoria B) e a Riccardo Cassiano (miglior spirito della categoria A).

Commenta la notizia!