Innovazioni al “Vanoni”. E scatta l’invito alla mostra

NARDÒ. “Il Vanoni si rinnova…” e si presenta. Alla Fiera di Verona. L’Istituto di istruzione secondaria superiore ha partecipato alla “24ma Mostra convegno nazionale – orientamento, scuola, formazione, lavoro” che si è tenuta dal 20 al 22 novembre presso la struttura fieristica. La scuola neritina, che propone indirizzi Tecnico economico e Tecnologico, Liceo artistico, corso serale “Sirio”, è stata invitata dal Ministero dell’Istruzione a partecipare alla mostra-convegno per presentare le opere di riqualificazione e ristrutturazione effettuate di recente sull’edificio in via Belisario Acquaviva, sede dell’istituto. Il progetto è stato finanziato per 749.803,39 euro, grazie al programma Fesr – Asse II – Obiettivo C – “Qualità degli ambienti scolastici” – “Incrementare la qualità delle infrastrutture scolastiche”.
I lavori, iniziati a marzo del 2013, saranno completati entro la fine dell’anno. La ristrutturazione ha coinvolto le cinque azioni previste dal bando per l’ammissione al finanziamento, a cui l’Iiss “Vanoni” ha partecipato: risparmio energetico; messa in sicurezza delle strutture, attraverso la sostituzione di tutti gli infissi; installazione di lavagne multimediali e Pc notebook in ogni aula; accessibilità degli edifici, con il rifacimento degli accessi per disabili e la costruzione di un ascensore; ristrutturazione complessiva della palestra e degli spazi adiacenti. A rappresentare il “Vanoni” a Verona sono stati la dirigente scolastica Maria Rosa Rizzo, l’ingegnere Orazio Luigi Vaglio, direttore dei lavori, la professoressa Monica Marzano, responsabile dell’Ufficio tecnico  e due studenti che frequentano la terza classe del corso di Costruzioni ambiente e territorio, Davide Giannotta e Andrea My (foto).

Commenta la notizia!