“In crescendo” a scuola

2859

MATINO. Nona edizione per la rassegna musicale “In crescendo”, seconda per la neonata “In…canto”. La kermesse musicale si è svolta dal 3 al 6 maggio ed ha coinvolto anche i Comprensivi di Casarano, Leverano, Galatina, Poggiardo, Gallipoli, Surbo, Muro Leccese, Racale, Gagliano del Capo, Aradeo, Tricase, Scorrano, Corsano, Alessano, Specchia e le scuole secondarie di 1° grado di Spongano e Tiggiano. L’Istituto comprensivo di Matino anche quest’anno ha vestito il suo abito migliore per sfoggiare il lavoro di un anno. L’ultimo in ordine di tempo, perché l’Istituto comprensivo ha creato un percorso di formazione che parte dalla scuola dell’infanzia. «Imparare la musica è un po’ come imparare le lingue straniere, prima si comincia più facile sarà in futuro. Il nostro obiettivo è fornire competenze attraverso il supporto di professionisti ed esperti del settore», afferma la dirigente Giovanna Marchio.

E dietro ogni nota c’è tanto lavoro: quello degli alunni e dei professori come il maestro Sergio Carluccio che ha diretto il coro e l’orchestra d’istituto gli esperti Pierluigi Coluccia, Marco Ferri, Mauro Potenza, Luca Selvaggio, Alida Giarnello, Rossella Leopizzi, tutti i docenti che hanno abbracciato con entusiasmo la musica come strumento educativo e non solo didattico, sino alla dirigente Marchio che da nove anni ha scelto la musica come strumento per la formazione del cittadino rivoluzionando di fatto l’Istituto comprensivo a tutto vantaggio dei giovanissimi matinesi.

Al messaggio profondo si sono uniti anche gli amministratori locali, in particolare il sindaco Tiziano Cataldi che supporta l’idea di arte come metodo per affinare il proprio pensiero e il modo di essere dei giovani musicisti e l’assessore Fabrizio Coluccia, che da nove anni supporta questo progetto di crescita e sviluppo. Ancora una volta l’iniziativa ha fatto emergere la stretta interazione che ormai esiste tra scuola e territorio. Importante è, infatti, la collaborazione con il Circolo Musicale “V. Papadia” che con i suoi allievi arricchisce l’orchestra scolastica, e il conservatorio di musica “Tito Schipa” di Lecce che ha presenziato all’evento attraverso il concerto dell’orchestra giovanile diretta dal maestro Paolo Ferulli.