In contrada Cafieli a secco i rubinetti

contrada Cafieli

TAVIANO. Emergenza idrica in contrada “Cafieli” alla periferia di Taviano, a sinistra della strada che porta a Mancaversa. Alcuni cittadini lamentano che i  rubinetti, da qualche giorno, sono a secco e questo, soprattutto d’estate, è un problema molto serio.

Nei giorni scorsi, via web, alcune famiglie che hanno la casa a Mancaversa avevano chiesto di ottenere la fogna e l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Tanisi, attraverso Piazzasalento, ha assicurato il suo impegno. Ora l’emergenza acqua, al rione “Cafieli”, sta creando più di un problema in qualche famiglia. Più o meno interessate le vie Filzi, Bosnia, Mariche e Pio X e i cittadini interessati dal problema si sono rivolti al nostro giornale. Il sindaco Portaccio ha dichiarato: «Vengo a sapere adesso di questo problema e interverrò repentinamente presso gli uffici dell’Acquedotto pugliese perché venga ripristinata la normalità idrica nelle abitazioni di quei cittadini che lamentano il problema. Già altre volte siamo dovuti intervenire per flussi irregolari in molti quartieri della nostra città».

La signora Maria, che vive con due figlioletti, in una zona verso via Pio X avverte sensibilmente il problema e afferma: «Abbiamo il pozzo inquinato da tempo e l’acquedotto è l’unica risorsa idrica per i bisogni di casa. Abbiamo avuto un flusso irregolare all’inizio della settimana di ferragosto poi il flusso è scomparso del tutto».

Una famiglia di anziani si lamenta che senza acqua non si può nemmeno cucinare e che sono costretti, da qualche giorno, a rifornirsi di acqua con una tanica attingendo ad una fontana che, miracolosamente, sopravvive ai limiti della contrada “Duca”, nei pressi dell’incrocio per Castelforte.

Commenta la notizia!