Nella Campestre Ilaria non ha rivali

di -
0 653

Ilaria Stasi sorridente alla vittoria; giù in gara (foto Stifani)

Taurisano. I Giochi della Gioventù, da sempre, rappresentano una vetrina importante, sulla quale, a volte, si riversano gli sguardi degli addetti ai lavori, a caccia di nuovi talenti da lanciare ad un livello agonistico più impegnativo e specifico.

Quest’anno è successo che i Giochi della Gioventù locali, nella fase più prettamente invernale, hanno proiettato la piccola Ilaria Stasi, frequentante la classe 5^ A della scuola primaria Polo Uno, già a livelli importanti, perché affermatasi non solo in casa propria ma anche oltre.

Lo scorso 18 febbraio, infatti, la baby atleta taurisanese si è aggiudicato il titolo provinciale di corsa campestre, sbaragliando il campo, dopo aver condotto una gara esemplare sullo spigoloso e faticoso circuito di Torre San Giovanni, collocato all’interno della pista s Salentina.

Non è stato facile sopravanzare le agguerrite avversarie, provenienti dalle scuole pubbliche dell’intera provincia di Lecce, ma Ilaria Stasi, con tenacia e intelligenza tattica, ha condotto un ritmo sempre costante, che ha sfiancato le altre atlete, che nulla hanno potuto davanti ad una superiorità sembrata pressoché inattaccabile. Nella seconda fase dei Giochi, a livello, locale la stessa atleta ha primeggiato nella gara di mezzofondo.

Affermazioni agonistiche di questo livello meriterebbero un seguito, solo che i talenti locali espressi dall’atletica leggera si smarriscono e si disperdono, non avendo una società sportiva quale punto di riferimento. E l’annoso ragionamento della mancanza di risorse e di strutture adeguate, sul quale, magari, avremo modo di riflettere in futuro.

Commenta la notizia!